Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza nel nostro sito. Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati dal sito ed eventualmente disabilitarli, accedi alla Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie. Ok

Facebook

YouTube

11/5/2017 - Africa occidentale - Fra sabbia e acqua

La GRANDE TRAVERSATA

11/5/2017 - Africa occidentale - Fra sabbia e acqua

La nostra Grande Traversata.

Africa occidentale - Fra sabbia e acqua

“La Traversata” è il viaggio per eccellenza, andare da un punto ad un altro attraversando, e scoprendo, quello che c’è nel mezzo. I tempi di percorrenza e i mezzi di trasporto sono cambiati ma il concetto di Grande Traversata è rimasto lo stesso sin dall’antichità: da Erodoto a Marco Polo, dai viaggiatori eruditi del mondo arabo alle grandi carovane, ai navigatori,  agli esploratori. Scopriremo in prima persona climi, microclimi, natura, genti, architetture, arte, musica dei principali habitat d’Africa. Se non disponete del tempo sufficiente per l’intero percorso potete anche sceglierne una parte ed in futuro completare l’esperienza.

La direzione che abbiamo privilegiato è nord - sud, direzione lungo la quale i cambiamenti climatici sono continui e conseguentemente i cambiamenti di tutti gli ambienti sia naturali che umani, in un universo che muta con il mutare della latitudine.

Il continente scelto per questa Grande Traversata è l’Africa che offre un’immensa sfaccettatura di ambienti e culture. La prima parte di questo viaggio sarà “La traversata delle traversate” quella del deserto del Sahara. Il Sahara, come l’oceano, è di per se stesso sinonimo di “traversata”. Il deserto, come il mare, congiun­ge mondi lontani, nel nostro caso il Maghreb all’Africa Subsahariana. Come in mare, nelle grandi distese di sabbia l’uomo non può fermarsi a lungo, per sopravvivere deve raggiungere le oasi, equivalente sahariano delle isole. Per attraversare un oceano, sia di sabbia che d’acqua, la carovana può far conto solo sui propri mezzi e capacità di orientamento. Nel deserto la percezione del tempo e dello spazio si modificano e latraversata del Sahara diventa anche un viaggio dentro noi stessi, una “traversata delle percezioni”.

Il tempo. La sabbia lascia affiorare reperti di antiche presenze umane, utensili di pietra, cocci di vaso, graffiti, soli e silenziosi testimoni di genti che hanno abitato queste distese senza tempo molto prima della desertificazione... Nel Sahara il tempo fluisce come un'unità con­tinua e non frazionata: dalle albe, che regalano i primi colori alla sabbia, a quando il sole è allo zenit ed un riparo diventa un bene supremo, al crepuscolo, quando le ombre si allungano e la luce scema lentamente lasciando posto alle leggendarie stellate.

Lo spazio del Sahara, il più grande deserto al mon­do, fluisce anche lui in modo continuo senza barriere né divisioni, senza strade né incroci in un continuo di sabbia e roccia che si estende su oltre nove milioni di chilometri quadrati.

Il nostro viaggio inizia a Marrakech, città che solo una catena montuosa separa dal deserto. Poi le grandi du­ne, le piste segrete del Sahara occidentale, il Rio de Oro, un mare fra le sabbie, le antiche oasi mauritane. La traversata è un cambiamento graduale, ma nello stesso tempo totale di paesaggi naturali ed u­ma­ni. All’orizzon­te appariranno le savane, la prima ra­da vegetazione, i nomadi Peul e le lunghe file di zebù, quindi i grandi baobab ed i primi campi di miglio. L’echeggia­re dei tam-tam annuncia l’Africa Nera… vociare di bam­bini, canti delle donne e serenità, antica, della vita nei villaggi. La “traversata” continua e la vegetazione si fa più intensa, la foresta protegge tradizioni iniziatiche segrete. Gli spiriti danzano nelle maschere e i locali scolpiscono statue degli antenati. L’acqua, e non più la sabbia, domina l’ambiente. Il minuscolo e sconosciuto paese della Guinea Bissau è per quasi un quarto sott’acqua durante le alte maree, per emergere solo a marea bassa creando la più lunga linea di foresta di mangrovie del continente. Durante le maree l’acqua salata si spinge fino a 250 chilometri nell’entroterra: un dedalo di canali, foreste e lagune dove le etnie sono rimaste fedeli a se stesse. La nostra traversata si spingerà “oltre”, fino alle ultime terre, già isolate nell’oceano: l’arcipelago delle Bijagos.

Il periodo privilegiato per questa traversata, che può essere compiuta sia in senso nord-sud che in senso sud-nord, è quello delle migrazioni degli uccelli paleoartici che in autunno svernano in Africa e in primavera ritornano verso il nord e l’Europa. Il nostro itinerario seguirà la falsa riga di queste grandi migrazioni e la presenza degli uccelli sarà un refrain discreto che ac­­compagnerà l’intero percorso. La durata di questa “Grande Traversata” è di ventotto giorni che possono apparire tanti in un mondo, come il nostro, sempre più accelerato. Ma questo periodo, come un ciclo lunare, è indispensabile per compiere l’intero viaggio “attraverso” deserto, savana, foreste ed isole.

 

di Alberto Nicheli

Il suo primo viaggio in Africa Occidentale risale al 1975. Si è occupa­to di ricerche sul terreno e dell'organizzazione logistica di documentari per prestigiose testate e televisioni, fra le quali National Geographic, Discovery Chanel, Rai, Canale 5. Ha all’attivo una sessantina di missioni nel Sahara e più di un centinaio di viaggi in Africa Occidentale, dove risiede. È amico personale di Willy Fassio, il loro primo incontro sulle piste africane risale al 1987. Con Willy condivide la passione per i “viaggi ricerca” ed un profondo amore per l’arte africana di cui è un esperto.

RESPONSABILITà

CONCEPT STORE

TWITTER FEEDS

Informazioni Legali  |  Privacy  |  EU Safety List  |  Coperture Assicurative

Il Tucano Viaggi Ricerca di Willy Fassio Srl - Piazza Solferino, 20 - 10121 Torino - Tel. 011 5617061 - Fax 011 544419 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Iscritti nel registro imprese di Torino n° 876529 - P.Iva e codice Fiscale 07255310018 - Capitale Sociale Euro 10.500
Tucano Viaggi Copyright © 2013 - Powered by coolshop