Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza nel nostro sito. Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati dal sito ed eventualmente disabilitarli, accedi alla Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie. Ok

Facebook

YouTube

DURATA

11 giorni

PARTENZE DI GRUPPO

CON ACCOMPAGNATORE DALL'ITALIA
MINIMO 10 PARTECIPANTI


 

UN VIAGGIO PER...

Un viaggio straordinario, dedicato agli appassionati della natura che desiderano vivere la scoperta di una terra primordiale, tra le meno popolate del pianeta e interessata da straordinari fenomeni vulcanici.


I vostri alberghi

Sistemazione in hotel 4 stelle a Vladivostok; presso hotel equiparabili a 2/3 stelle a Petropavlovsk Kamchatsky e a Paratuka; presso il campo attrezzato costituito da case in legno (4/10 persone per camera con servizi esterni in comune) nei pressi del vulcano Avanchinsky; in campo tendato nelle altre località.

Mezzi di trasporto

Bus o minibus a seconda del numero di partecipanti. Alcune escursioni vengono effettuate in fuoristrada, altre (facoltative) in elicottero.


Da sapere

L’itinerario, che presenta i caratteri propri della spedizione, si snoda in una regione isolata e con scarse o modeste infrastrutture. I pernottamenti in tenda al campo e le escursioni a piedi alle falde dei vulcani implicano spirito di adattamento e buone condizioni fisiche. Le ascensioni ai vulcani, guidate da esperte guide di montagna, comportano la capacità di muoversi su terreni talvolta difficoltosi e accidentati e sono riservate a buoni camminatori con esperienza di trekking in montagna, ma non richiedono particolari attitudini atletiche. Durante il soggiorno è prevista la pensione completa: il menù include piatti europei, russi e della cucina locale. Nel campo tendato i pasti sono preparati da un cuoco su una cucina a gas da campo e nel corso delle escursioni il pranzo è al sacco. Il clima è un fattore imperativo e può comportare modifiche di itinerario.


quando partire...

Da inizio luglio a fine agosto, ossia durante il periodo climaticamente più favorevole. Per approfondimenti sul clima nei vari periodi dell’anno, fare riferimento alla pagina “Il Grande Nord e il suo clima”.


In questo viaggio il Patrimonio Unesco
- I vulcani della Kamchatka
- La Riserva Kronotsky, Valle dei Geysers (escursione facoltativa)

Questo viaggio prevede le seguenti partenze di gruppo

  • Mercoledì, 14 Agosto 2019
  • Mercoledì, 12 Agosto 2020
  • RUSSIA - KAMCHATKA, TRA GEYSERS E VULCANI

    Quote a partire da € 4.630 - 11 giorni, Partenza di gruppo dal 14 al 24 Agosto 2019

    • Una landa primordiale, dove violenti estremi entrano in collisione e dove il ghiaccio e il fuoco convivono: la Kamchatka è una vasta penisola selvaggia situata nell’estremo est della Siberia, un luogo affascinante e scarsamente popolato dall’uomo, una terra di orsi e di spettacolari fenomeni vulcanici. Le catene montuose della Kamchatka, infatti, si affacciano sull’Oceano Pacifico con oltre 160 vulcani, 29 dei quali ancora attivi. Qui si sente il respiro caldo della Terra, tra sorgenti termali, solfatare, campi di lava, geyser e fumarole; pochi altri posti al mondo ospitano una tale varietà di fenomeni endogeni e permettono di ripercorrere le origini del pianeta. Il fascino di questa ultima frontiera, di questo “mondo perduto” è reso ancora più intenso dagli straordinari scenari naturali, dalla rigogliosa vegetazione della taiga e della tundra, dagli impetuosi corsi d’acqua che formano cascate e laghi dai colori surreali, dalla ricchissima fauna che comprende orsi bruni, volpi, lontre marine, foche, orche, leoni marini di Steller, pulcinelle di mare, fulmari, aquile di mare di Steller, aquile dalla coda bianca e aquile reali. La Kamchatka offre la possibilità di vivere un’avventura unica e irripetibile, che soddisfa il richiamo della natura primgenia.

       

      Giorno per giorno

       

      1° Giorno
      ITALIA - PETROPAVLOVSK KAMCHATSKIJ
      Partenza con volo di linea per Petropavlovsk Kamchatsky, via Mosca, con arrivo il giorno successivo nella mattinata.
      Pernottamento a bordo dell’aereo.

      2° Giorno
      PETROPAVLOVSK KAMCHATSKIJ
      Arrivo, trasferimento e sistemazione in hotel. Più tardi, abbiamo tempo a disposizione per un po’ di relax o per una visita facoltativa della città. Petropavlosk Kamchatskij è il capoluogo della regione della Kamchatka e in città si concentra pressappoco la metà della popolazione della penisola, stimata in circa 400.000 abitanti sparsi su ben 270.000 chilometri quadrati (9 decimi dell’talia). Fondata nel 1740 dall’esploratore Vitus Bering, la città prese il nome dalle due navi sulle quali viaggiava la spedizione di ricerca, la San Pietro e la San Paolo. La conformazione della baia, sulla quale la città è affacciata, ne ha favorito lo sviluppo, legato soprattutto alla pesca e ai cantieri navali. Durante il periodo sovietico, a Petropavlosk vennero istituiti grandi centri di ricerca scientifica, tra cui l’Istituto di Geologia Vulcanica e Geochimica e l’Istituto di Vulcanologia, ancora attivi.  Dato il suo isolamento, la città non è raggiungibile via terra dal di fuori della Kamchatka, ma solo via nave o aereo. Dopo cena, la nostra guida ci esporrà il programma per i prossimi giorni. 
      Cena e pernottamento.

       

      3° Giorno
      PETROPAVLOSK - ESCURSIONE NELLA BAIA DI AVACHINSKAYA - VULCANO MUTNOVSKY
      In mattinata partiamo per l’escursione in barca nella baia di Avachinskaya, ideale per cogliere il panorama della città dal mare (con i vulcani Korjakskij e Avachinskij sullo sfondo), lo splendido porto naturale e le affascinanti formazioni rocciose che lo circondano. L'escursione prevede tra l’altro un passaggio ravvicinato nelle acque dell’isola Babushkin Kamen (il cui nome significa “la Roccia della vecchia”), dei tre spettacolari faraglioni detti Tri Brata (Tre fratelli) e dell’isola Starichkov, le cui scogliere a picco ospitano grandi colonie di uccelli marini.  A pranzo, che consumiamo a bordo, potremo gustare pesce appena pescato. Ritornati a terra, nel tardo pomeriggio partiamo in fuoristrada diretti alle falde del vulcano Mutnovsky, situato a un centinaio di chilometri da Petropavlovsk nella parte più meridionale della penisola. Arrivo e posa del campo.
      Pensione completa.

       

      4° Giorno
      ASCENSIONE DEL VULCANO MUTNOSKY
      In mattinata iniziamo l’ascensione alla vetta del vulcano Mutnosky, alto 2322 metri, uno dei più attivi della Kamchatka. La durata e la complessità di tale esperienza variano  a seconda della stagione, delle condizioni della pista, delle condizioni meteo e dall’innevamento: si va dunque da 4 a 6 ore di marcia, fino a 10 o 11. L’ascensione è resa particolarmente suggestiva dalle numerose fumarole in attività lungo le pendici della montagna e all’interno del grande cratere sommitale, del diametro di circa 2 chilometri e in parte occupato da ghiacciai. Qui l’incontro tra elementi opposti crea scenari di straniante bellezza e la natura sfoggia spettacolari tavolozze di colori rendendo il panorama particolarmente fotogenico. Verso sera facciamo ritorno al campo. Pernottamento in tenda.
      Pensione completa.

       

      5° Giorno
      ASCENSIONE DEL VULCANO GORELY - PARATUNKA
      L’escursione odierna ci condurrà in vetta al vulcano Gorely (1829 metri), soggetto a frequenti eruzioni che producono nuovi crateri nei pressi della cima e lungo i suoi fianchi. La camminata, meno impegnativa di quella del giorno precedente, richiede tra le 4 e le 5 ore. L’enorme struttura tettonica, formata da diversi stratovulcani sovrapposti, comprende alcuni crateri occupati da laghi dall’intensa colorazione turchese.  Durante l’ascesa si cammina su antiche colate laviche, osservando i numerosi crateri circostanti, le molte fumarole attive e alcuni piccoli geyser che emettono senza sosta zampilli di acqua bollente. Al termine della spedizione raggiungiamo il villaggio di Paratunka, dove potremo avere un momento di relax immergendoci nelle rinfrancanti acque della piscina termale annessa all’albergo. Arrivo e sistemazione in hotel. 
      Pensione completa.

       

      6° Giorno
      PARATUNKA - VULCANO AVACHINSKIJ
      L’intera giornata è a disposizione per godersi un po’ di relax a Paratunka (magari in una delle piscine di acqua calda per le quali il villaggio è famoso), oppure per partecipare all’escursione facoltativa in elicottero nella Valle dei Geyser, condizioni climatiche permettendo. Si tratta di uno scenario naturale unico al mondo: in questa vallata, all’interno della Riserva naturale Kronotsky, si trova la seconda concentrazione di geyser più grande di tutto il pianeta, che costituisce uno degli spettacoli più violenti e maestosi della natura: ventidue potenti getti e oltre duecento sorgenti calde sprigionano la loro forza, innalzando verso il cielo dense colonne di vapore acqueo. Il più spettacolare di questi geyser, chiamato Velikan (ossia, il Gigante) erutta con regolarità un getto bollente alto 40 metri. La valle, inserita nell’elenco dei Patrimoni dell’Umanità dall’UNESCO, è tanto remota da essere stata scoperta solo nel 1941 ed è raggiungibile esclusivamente dal cielo. Nella stessa giornata sarà anche possibile sarà possibile raggiungere in elicottero la gigantesca caldera dell’Uzon, che misura ben 9 chilometri per 12. Assieme alla contigua caldera Geyzernaya costituisce la più estesa area geotermica della Kamchatka, tra le più attive al mondo; una parte della sua superficie è occupata dal lago Dalny (formatosi all’interno di un antico cratere esplosivo) e da altri specchi d’acqua di varie dimensioni. La caldera ospita circa un migliaio di sorgenti termali, numerosi soffioni e solfatare, vulcanetti di fango e vasche di acqua calda, caratterizzate da depositi idrotermali multicolori che conferiscono loro un aspetto surreale. Verso sera raggiungiamo in fuoristrada il colle situato tra i vulcani Korjakskij e Avachinskij. Arrivo e sistemazione nel campo attrezzato, in case di legno con camere per 4/10 persone. 
      Pensione completa.

       

      7° Giorno
      ESCURSIONE AL VULCANO AVACHINSKIJ
      La giornata è tutta dedicata all'escursione al vulcano Avachinskij, la cui sagoma assieme a quella del più elevato Korjakskij domina l’orizzonte a nord di Petropavlovsk. L’Avachinskij è uno stratovulcano alto 2741 metri, dai fianchi molto regolari; la montagna, assieme al “fratello maggiore” Korjakskij, fa parte della cosiddetta Cintura di fuoco del Pacifico ed è particolarmente attivo, sebbene fino ad oggi le sue eruzioni non abbiano causato gravi danni. L’ascensione, durante la quale copriremo un dislivello di circa 1700 metri, dura mediamente tra le 8 e le 9 ore. Al termine di questa spettacolare esperienza facciamo ritorno al campo.
      Pensione completa.

       

      8° Giorno
      VULCANO AVACHINSKIJ - PETROPAVLOVSK KAMCHATSKIJ
      In mattinata raggiungiamo con una camminata poco impegnativa (un paio di chilometri circa) le pendici di una curiosa formazione geologica chiamata Verbliud (ossia “il Cammello”) a causa della sua particolare sagoma, dove potremo godere di scorci spettacolari, osservando da vicino varie manifestazioni del vulcanesimo. Qui potremo inoltre ammirare alcune specie di piante pioniere, capaci di vivere in un ambiente tanto ostile e, con un po’ di fortuna, potremo scorgere qualche esemplare di citello, un buffo roditore noto anche come scoiattolo di terra. Al termine di questa bella escursione, dopo pranzo facciamo rientro in fuoristrada a Petropavlovsk Kamchatskij. Arrivo, trasferimento e sistemazione in hotel. Volendo, avremo ancora un po’ di tempo per fare quattro passi in città, prima di cena.
      Pensione completa.

       

      9° Giorno
      PETROPAVLOVSK KAMCHATSKIJ - VACHKAZHETS
      L’escursione odierna  ci conduce fino al gruppo montuoso di Vachkazhets, situato circa 80 chilometri a ovest di Petropavlovsk Kamchatskij, nei pressi del lago Nachikinksy. Qui approntiamo il campo tendato dove trascorreremo la notte. Inizialmente il Vachkazhets era un unico, gigantesco vulcano che in seguito a una catastrofica eruzione di tipo esplosivo si divise in tre cime distinte, altre tra i 1417 e i 1556 metri. Il massiccio è stato dichiarato monumento nazionale e comprende pittoreschi paesaggi naturali e vaste distese di sedimenti vulcanici e alluvionali, all’interno dei quali si trovano minerali rari e ancor più rari resti fossili dell’antica fauna che un tempo popolava questi luoghi. Le ripidi pendici del Vachkazhets, dalla complessa gamma cromatica, scendono fino alle rive del lago Nachikinksy creando uno scenario di straordinario fascino. Dopo una piacevole passeggiata nella cornice di questo magnifico habitat naturale, facciamo ritorno al campo per la notte. 
      Pensione completa.

       

      10° Giorno
      VACHKAZHETS - PETROPAVLOVSK KAMCHATSKIJ
      Dedichiamo la mattina all’ulteriore esplorazione del massiccio, lungo le cui ripide e variopinte pendici potremo ammirare due cascate molto fotogeniche. Il paesaggio circostante, assai vario, stupisce per i contrasti di colore tra i fianchi montani ammantati di verdi foreste e le scabre pareti rocciose dalle tonalità rossastre, i cupi depositi alluvionali e le dolci brughiere popolate dai citelli, che talvolta, spinti dalla curiosità, si avvicinano fino a pochi metri. Nel pomeriggio facciamo rientro nel capoluogo della penisola. Sistemazione in hotel. 
      Pensione completa.

       

      11° Giorno
      PETROPAVLOVSK KAMCHATSKIJ - ITALIA
      Prima colazione. La mattina presto visitiamo l’interessante mercato del pesce, dove sarà possibile acquistare il caviale. Nel primo pomeriggio trasferimento in aeroporto e partenza con il volo per l’Italia, via Mosca, dove l’arrivo è previsto in serata.


      Partenze di gruppo

      Quota individuale

      Base minimo 10/15 partecipanti con accompagnatore dall'Italia:

      PARTENZE 2019

      In doppia

      Supplemento
      singola

      Dal 14 al 24 Agosto

      Quota garantita entro il 14/06/2019:
      € 4630,00

      € 270,00 (*)

      PARTENZE 2020

      In doppia

      Supplemento
      singola

       Dal 12 al 22 Agosto (**)

      € 4630,00

      € 270,00 (*)


      (^)
      QUOTA GARANTITA:
      prenotando entro la data indicata, si avrà la garanzia che la quota non subirà variazioni a seguito dell’aumento delle tariffe aeree. Per ulteriori informazioni, vi invitiamo a leggere le pagine del catalogo “Prenotare in anticipo conviene...”  CLICCANDO QUI


      (*) Il supplemento include la sistemazione in camera singola durante i pernottamenti in hotel a Petropavlovsk Kamchatsky e a Paratunka.

      Quote dei servizi a terra e tariffe aeree valide fino al 31/08/19

      (**) QUOTE E DATE SONO SOGGETTE A RICONFERMA. RIVOLGERSI AI NOSTRI UFFICI

      La quota comprende

      • I passaggi aerei internazionali con voli di linea Aeroflot da/per Milano (classe di prenotazione G: vedere paragrafo alla pagina Informazioni Generali), 20 kg di franchigia bagaglio • Tutti i trasferimenti • Sistemazione come indicato in apertura al tour • I pasti dettagliati nel programma • Visite ed escursioni come da programma • Assistenza di personale locale qualificato e di guide locali parlanti inglese (oppure di guide locali parlanti russo e accompagnati dal traduttore dal russo all'inglese) • Assistenza di accompagnatore dall'Italia a partire da 10 partecipanti • Assicurazione “Multirischi” inclusa (Annullamento Viaggio, Bagaglio, Assistenza alla Persona e Spese Mediche, Interruzione Soggiorno, Famiglia Sicura)

      La quota non comprende

      • Visto di ingresso in Russia (Euro 120) • Le tasse aeroportuali (Euro 135 circa) e di sicurezza e le tasse aeroportuali pagabili unicamente in loco • Escursione facoltativa in elicottero nella valle dei Geyser • Eventuale introduzione di nuove tasse governative o aumenti delle stesse e aumenti del costo dei biglietti di ingresso ai vari siti di interesse turistico, parchi o riserve naturalistiche di cui non si è a conoscenza al momento della elaborazione delle quote • Bevande, mance e quant’altro non espressamente indicato.

    RESPONSABILITà

    CONCEPT STORE

    TWITTER FEEDS

    Informazioni Legali  |  Privacy  |  EU Safety List  |  Coperture Assicurative

    Il Tucano Viaggi Ricerca di Willy Fassio Srl - Piazza Solferino, 20 - 10121 Torino - Tel. 011 5617061 - Fax 011 544419 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
    Iscritti nel registro imprese di Torino n° 876529 - P.Iva e codice Fiscale 07255310018 - Capitale Sociale Euro 10.500
    Tucano Viaggi Copyright © 2013 - Powered by coolshop