Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza nel nostro sito. Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati dal sito ed eventualmente disabilitarli, accedi alla Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie. Ok

Facebook

YouTube

DURATA

13 giorni

ITINERARIO NATURALISTICO

ESTENSIONE FACOLTATIVA ALLA PENISOLA VALDES


UN VIAGGIO PER ...

Itinerario esclusivo che permette di conoscere uno dei luoghi più belli del mondo con un contatto autentico, rispettoso e profondo. Confortevole ed equilibrato, consente di cogliere le grandi scenografie che caratterizzano il paesaggio patagonico.


 

I PLUS DEL TUCANO

OLTRE ALLE VISITE CLASSICHE IL TUCANO INCLUDE

- una escursione tra i canali del Tigre, il delta del Paranà, a una trentina di chilometri da Buenos Aires

 

PER IL VOSTRO COMFORT:

- camera a disposizione a Buenos Aires sino al tardo pomeriggio, il giorno della partenza per l’Italia


 

I VOSTRI ALBERGHI

Ushuaia: Hotel Tolkeyèn 3*
El Calafate: Hotel El Quijote 3*
Buenos Aires: Hotel Continental 725 4*
El Chaltén: Hotel Posada Lunajuim 3*

 

MEZZI DI TRASPORTO

Minibus ad uso esclusivo dei partecipanti.


 

DA SAPERE

I trasferimenti, considerata l’estensione del Paese e le grandi distanze da una località all’altra, sono effettuati con voli di linea. Le escursioni e passeggiate sono su sentieri agevoli percorribili anche da camminatori non esperti: non sono richieste particolari capacità fisiche se non un minimo di abitudine a camminare in montagna; chi non l’avesse, il sesto giorno potrà effettuare la prima parte della camminata sino al punto panoramico. In base alla situazione meteorologica, l’escursione del sesto e quella del settimo giorno potrebbero essere invertite. La Patagonia è sempre sferzata dal vento che rende le condizioni di visibilità delle montagne estremamente variabili.


 

QUANDO PARTIRE...

Il periodo climatico migliore per i viaggi in Patagonia va da metà settembre a metà aprile. Per approfondimenti sul clima nei vari periodi dell’anno, fare riferimento alla pagina “Informazioni prima di partire”.


 

IN QUESTO VIAGGIO IL PATRIMONIO UNESCO

 

- Parco Nazionale dei Ghiacciai
- Penisola Valdés
- Il tango


 


Estensioni

Quote su richiesta - 7 giorni

ARGENTINA - PATAGONIA, IL TRIONFO DELLA NATURA

Quote a partire da € 3.405 - 13 giorni

  • Giorno per giorno

     

    1° GIORNO
    ITALIA - BUENOS AIRES
    Partenza con volo di linea per Buenos Aires, dove l’arrivo è previsto il giorno successivo.

     

    2° GIORNO
    BUENOS AIRES - USHUAIA
    Arrivo al mattino presto nella capitale argentina e proseguimento con il volo per Ushuaia, il capoluogo della provincia della Terra del Fuoco che dista tremila chilometri da Buenos Aires e appena mille chilometri dall’Antartide.  Trasferimento in hotel e pomeriggio a disposizione per un primo contatto con la città più a sud del mondo.
    Pernottamento.

     

    3° GIORNO
    USHUAIA - NAVIGAZIONE NEL CANALE DI BEAGLE
    Mattinata dedicata alla navigazione nel Canale di Beagle, lo stretto che separa l’Isola Grande della Terra del Fuoco dalle isole minori, oltre ad essere il più australe passaggio marino per navigare dall’Oceano Atlantico a quello Pacifico senza dover doppiare il burrascoso Capo Horn. Il canale prende il nome dal veliero su cui Charles Darwin compì lo storico viaggio lungo le coste del Sud America. Ripercorreremo idealmente le tappe toccate da Darwin salpando da Ushuaia a bordo del nostro catamarano per raggiungere Isla de los Pájaros e Isla de los Lobos, regno di varie specie di uccelli e leoni marini. Proseguimento per il celebre faro Les Éclaireurs, dipinto di rosso e di bianco, svettante su un isolotto, diventato simbolo di queste latitudini. La navigazione fa ora rotta verso Ushuaia, che dalla baia appare incorniciata dai Monti Martial. Nel pomeriggio tempo a disposizione per la visita individuale della città. Consigliamo la visita dell’interessante Museo del Fin del Mundo che raccoglie testimonianze sulle prime spedizioni nella Terra del Fuoco e sugli Yamana, antico popolo di cacciatori e raccoglitori, e del Museo Marìtimo y del Presidio, situato in quello che era l’antico carcere di massima sicurezza, oggi Monumento Storico Nazionale. Prima colazione e pernottamento. 

     

    4° GIORNO
    USHUAIA – ESCURSIONE NEL PARCO NAZIONALE DELLA TERRA DEL FUOCO
    Giornata dedicata all’escursione nel Parco Nazionale della Terra del Fuoco, che si trova ad una ventina di chilometri dalla città: un ambiente vergine e incontaminato ricoperto da boschi di faggi e torbiere, abitato da una miriade di uccelli, guanacos, castori; questi ultimi, in particolare, hanno modificato la geografia del luogo, costruendo innumerevoli dighe e deviando il corso dei ruscelli. Arrivo nel parco e camminata lungo facili sentieri pianeggianti, respirando l’aria purissima di questo luogo ed ammirando stupendi panorami, fra foreste, torrenti e lagune. Rientro in hotel. 
    Mezza pensione che include il pranzo al sacco. 

     

    5° GIORNO
    USHUAIA – EL CALAFATE – EL CHALTEN, AI PIEDI DEL FITZ ROY
    Mattinata a disposizione a Ushuaia per acquisti (Ushuaia è un porto franco) o visite opzionali. Trasferimento in aeroporto e partenza con il volo per El Calafate, da cui si prosegue in bus per il villaggio di El Chalten, ai piedi del massiccio del Fitz Roy. Arrivo e sistemazione in hotel. Ci troviamo in una delle più spettacolari zone di montagna del Sud America: il villaggio ed il fondovalle si trovano ad una altezza di circa 450 metri sul livello del mare; escursionisti e scalatori di tutto il mondo giungono qui attratti dalle vette e dai panorami più maestosi che si possano immaginare: boschi, lagune, ardite pareti di granito, imponenti e verticali, ricoperte di ghiaccio nei punti più incredibili. Il Parco Nazionale dei Ghiacciai, riconosciuto dall’UNESCO quale “Patrimonio dell’Umanità”, deve il proprio nome alla presenza di numerosi ghiacciai che originano dal cosiddetto “Campo de Hielo Patagónico”, il manto di ghiaccio più esteso al mondo dopo quelli dell’Antartide e della Groenlandia, che occupa quasi la metà del parco. Una particolarità dei ghiacciai della provincia di Santa Cruz è che originano a 1500 metri di altitudine e scendono sino a 200 metri sul livello del mare, offrendo uno spettacolo facilmente accessibile eppure unico al mondo. Dal disgelo di questo vasto sistema sono nati i due grandi Laghi Argentino e Viedma, solcati da grandi iceberg.
    Prima colazione e pernottamento. 

    Lo spettacolo delle montagne è subordinato alle condizioni meteorologiche, piuttosto instabili in questa zona: per avere buone possibilità di godere della bellezza dei panorami, è quindi consigliabile un soggiorno con almeno uno o meglio due pernottamenti. 

     

    6° GIORNO
    EL CHALTEN - TREKKING NELLA CORNICE DI MONTAGNE SPETTACOLARI
    Giornata dedicata ad un facile trekking lungo agevoli sentieri: le lagune glaciali e i campi base Poincenot (Fitz Roy) o De Agostini (Cerro Torre) si raggiungono con poche ore di camminata (da 2 a 4 ore l'andata), lungo percorsi ben segnati e un dislivello di 200 metri circa, senza pericoli di alcun genere. In alcuni tratti i sentieri attraversano incantevoli boschi di faggio dove non è raro ascoltare il picchiettio del “Carpintero”, il picchio magellanico, per giungere al cospetto di lagune in cui si specchiano le ardite pareti di granito che si elevano per oltre 2.000 metri dalla base, superando i 3.000 metri di altezza. 
    Mezza pensione che include il pranzo al sacco. 

     

    7° GIORNO
    EL CHALTEN – NAVIGAZIONE SUL LAGO DEL DESIERTO
    Dopo la prima colazione partenza per l'escursione sul Lago del Desierto. Arrivo al pontile e imbarco per una navigazione di circa 45 minuti che consente di ammirare la natura spettacolare che circonda questo lago.  Al termine della navigazione, camminata di circa 1 ora per la salita verso il ghiacciaio di Huemul. Dall'alto si potrà ammirare il lago contornato dalle cime innevate, l'intera valle del Rio de las Vueltas e il monte Fitz Roy in lontananza. Rientro a El Chalten. Prima colazione e pernottamento. 

     

    8° GIORNO
    EL CHALTEN – FORESTA PIETRIFICATA – EL CALAFATE
    Partenza al mattino presto da El Chalten per una escursione al Bosque Petrificado, la Foresta pietrificata, una visita raramente inclusa nei circuiti turistici. Si percorre la mitica Ruta 40 verso sud sino a La Leona, lungo l’omonimo fiume che dal Lago Viedma scorre placido verso il Lago Argentino. L’Estancia è ricca di foto in bianco e nero dell’epoca gloriosa dell’alpinismo francese di Lionel Terray e dell’esplorazione di queste aree. Da qui, lasciata la Ruta 40, ci addentriamo nel territorio privato della Estancia Santa Teresita, dove si trova la Foresta pietrificata. Camminata di 3 ore circa lungo facili sentieri, in un paesaggio sorprendente di fossili e tronchi pietrificati. Nel pomeriggio ritorno a La Leona e proseguimento per El Calafate. Arrivo e sistemazione in hotel. Visita dell’interessante Glaciarium, moderno centro di interpretazione dedicato ai ghiacci di tutto il mondo, in particolare allo straordinario Hielo Patagónico Sur che si estende per 12.550 chilometri quadrati tra Argentina e Cile formando 48 ghiacciai che si gettano nelle acque del Laghi Argentino, Viedma e O’Higgins. 
    Mezza pensione che include il pranzo al sacco. 

     

    9° GIORNO
    EL CALAFATE – ESCURSIONE AL GHIACCIAIO PERITO MORENO
    Percorrendo un’ottantina di chilometri di strada lungo la sponda meridionale del Lago Argentino si giunge in prossimità del ghiacciaio Perito Moreno, il ghiacciaio più conosciuto della Patagonia e sicuramente uno dei più famosi al mondo. Raro esempio di ghiacciaio in continuo, seppur lento, avanzamento - circa 2 metri al giorno, nonostante, nell’attuale epoca geologica, la maggior parte dei ghiacciai del mondo stiano retrocedendo -, il Perito Moreno offre ai suoi visitatori un fronte di oltre 4 chilometri ed una parete di ghiaccio che si innalza per circa 70 metri sulla superficie del Lago Argentino, da cui si staccano enormi strutture glaciali alte come palazzi. Lungo la Penisola di Magellano sono state posizionate diverse passerelle per godere da vicino dello spettacolo del ghiacciaio e, con un po’ di fortuna, assistere ad alcuni crolli di iceberg nel lago. Il ghiacciaio deve il proprio nome all’esploratore argentino Francisco Pascasio Moreno, detto “Perito”, ovvero “esperto", il quale tra la fine del XIX secolo e gli inizi del XX si avventurò nelle recondite terre della Patagonia e tra i primi si batté per la creazione di una rete di parchi naturali. Nel primo pomeriggio rientro a El Calafate. 
    Prima colazione e pernottamento.

     

    10° GIORNO
    EL CALAFATE - BUENOS AIRES
    Trasferimento in aeroporto e partenza con il volo per Buenos Aires. Arrivo nella più “europea” delle capitali sudamericane, metropoli piena di carattere e di atmosfera con eleganti palazzi, ariose e monumentali piazze, moderne “avenidas”. Fondata nel 1536 dai colonizzatori spagnoli, Buenos Aires è un agglomerato di culture e di mondi diversi sorto sulle rive del Rio de la Plata. Pomeriggio dedicato alla visita dei luoghi e monumenti più significativi della città, in particolare il centro, la famosa Plaza de Mayo su cui si affaccia la Casa Rosada, i lunghi viali alberati tra cui l’Avenida 9 de Julio con il suo celebre Obelisco, il quartiere italiano de La Boca con le vecchie stradine dove i pittori espongono i loro quadri, le case in legno dipinte a vivaci colori e affrescate con murales, osterie popolari e locali tipici dove la sera aleggiano le note nostalgiche del tango. In serata cena con spettacolo di tango in un tipico locale della città. Sistemazione in hotel.
    Mezza pensione che include la cena.

     

    11° GIORNO
    BUENOS AIRES: IL DELTA DEL TIGRE
    In mattinata visita del Tigre, il tipico delta del Paranà che, immettendosi nel Rio de la Plata, dà origine ad un intrico di isolette e canali su una superficie vastissima punteggiata da casette e porticcioli, immersi nella foresta quasi tropicale, dove molti abitanti della capitale si sono installati per vivere o per trascorrere un piacevole fine settimana. Si parte in battello dal moderno Puerto Madero per risalire il Rio de la Plata sino alla caratteristica area del Tigre; raggiunta l’Isla del Descanso, effettueremo una piacevole passeggiata nei suoi giardini. Il pomeriggio è a disposizione.
    Prima colazione e pernottamento.

     

    12° GIORNO
    BUENOS AIRES – ITALIA
    Prima colazione. Mattinata a disposizione per visite individuali. Nel tardo pomeriggio trasferimento in aeroporto e partenza con il volo di rientro in Italia.

     

    13° GIORNO
    ITALIA
    Arrivo in Italia nel pomeriggio.


    Partenze per individuali

    Partenze a date libere, su richiesta

    Quote individuali con assistenza di guide locali parlanti italiano (voli intercontinentali esclusi):

    PARTECIPANTI

    In doppia

    Supplemento
    singola

     Base 4/6 partecipanti

    € 3405,00 € 640,00

     Base 3 partecipanti

    € 3615,00 € 640,00

     Base 2 partecipanti

    € 3895,00 € 640,00

    Supplementi:

    Escursione per l'avvistamento delle balene €105,00

    Cambio applicato: 1 USD = 0,8472 EUR

    Quote dei servizi a terra e tariffe aeree valide fino al 20/12/2019

    La quota comprende

    ● I voli interni (Aerolineas classe di prenotazione L), 23 kg di franchigia bagaglio ● Trasferimenti con vetture o minibus a seconda dei percorsi e a seconda del numero di partecipanti ● Sistemazione negli alberghi indicati in apertura al tour ● I pasti dettagliati nel programma ● Visite ed escursioni come da programma  ● Ingressi durante le visite guidate ● Assistenza di personale locale qualificato e di guide locali parlanti italiano durante le visite guidate ● Assistenza di personale locale qualificato e di guide locali parlanti inglese/spagnolo durante le navigazioni e i trekking ● Assicurazione “Multirischi” inclusa (Annullamento Viaggio, Bagaglio, Assistenza alla Persona e Spese Mediche, Interruzione Soggiorno, Famiglia Sicura)

    La quota non comprende

    ● I voli intercontinentali ● Le tasse aeroportuali pagabili unicamente in loco ●  Eventuale introduzione di nuove tasse governative o aumenti delle stesse e aumenti del costo dei biglietti di ingresso ai vari siti di interesse turistico, parchi o riserve naturalistiche di cui non si è a conoscenza al momento della elaborazione delle quote ● Bevande, mance e quant’altro non espressamente indicato.

    Nota bene

    • Per le partenze individuali la tariffa aerea sarà comunicata al momento della prenotazione 

    • L’ordine cronologico delle visite ed escursioni indicate per ciascuna località può esser soggetto a variazioni per motivi di operatività, senza che ciò comporti pregiudizio alla validità dei programmi dei viaggi

    ● L’escursione ai ghiacciai Balmaceda e Serrano nel periodo da Aprile a Dicembre è effettuata soltanto di domenica

    • L'escursione alla Foresta Pietrificata e le navigazioni nel Canale Beagle, sul lago Viedma e sul Rio de la Plata si svolgeranno in formula SIB (in condivisione). La formula SIB prevede che durante i trasferimenti, le visite ed escursioni i partecipanti vengano a far parte di gruppi costituitisi localmente e formati da persone che possono essere di diverse nazionalità. I componenti dei gruppi così costituiti potrebbero essere anche numerosi.

    • I trasferimenti da Calafate a El Chalten e viceversa, sono effettuati con pullman di linea, con fermate intermedie programmate. Non è prevista assistenza di nostro personale a bordo.




RESPONSABILITà

CONCEPT STORE

TWITTER FEEDS

Informazioni Legali  |  Privacy  |  EU Safety List  |  Coperture Assicurative

Il Tucano Viaggi Ricerca di Willy Fassio Srl - Piazza Solferino, 20 - 10121 Torino - Tel. 011 5617061 - Fax 011 544419 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Iscritti nel registro imprese di Torino n° 876529 - P.Iva e codice Fiscale 07255310018 - Capitale Sociale Euro 10.500
Tucano Viaggi Copyright © 2013 - Powered by coolshop