Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza nel nostro sito. Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati dal sito ed eventualmente disabilitarli, accedi alla Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie. Ok

Facebook

YouTube

DURATA

5 giorni

L'ESTENSIONE A BALI E' ABBINABILE SU RICHIESTA A TUTTI I VIAGGI NEL SUD-EST ASIATICO


UN VIAGGIO PER…

Un soggiorno mare a Bali va bene per tutti ed offre soluzioni per tutti i gusti. Per chi desidera la vacanza sulla spiaggia, per chi predilige la vacanza attiva, per chi sogna di “farsi coccolare” in una Spa di lusso. Noi consigliamo una vacanza “mista” che preveda un po’ di tutto. 


DA SAPERE

Premesso che le spiagge in Indonesia sono sempre pubbliche, quindi nessun resort o hotel può vantare una “spiaggia privata” sull’isola c’è una vasta scelta di spiagge, ognuna delle quali ha le proprie caratteristiche. 


QUANDO PARTIRE

Il periodo migliore per effettuare una vacanza a Bali va da aprile a novembre. Cessate le piogge del monsone di Nord-Ovest, il tempo è generalmente bello e soleggiato. La piacevole brezza che arriva dal mare fa sì che la temperatura media sia sui 28°C e non ci sia un elevato tasso di umidità sulle coste.


 

Viaggi

Quote a partire da € 3.915 - 8 giorni
ITINERARIO PER GRANDI VIAGGIATORI

INDONESIA - ESTENSIONE MARE BALI, L’ISOLA DEGLI DEI - THE TUGU HOTEL

Quote a partire da € 895 - 5 giorni

  • Bali è per certi aspetti lo scrigno più prezioso dell’arcipelago indonesiano. Formata da una catena vulcanica che la percorre da est a ovest e dominata da due alti picchi (il Batur e l’Agung) incisi da una serie di profonde gole, l’isola è innanzitutto un capolavoro della natura. Il suolo vulcanico è molto fertile e i monsoni provenienti da nord-ovest assicurano abbondanti piogge da dicembre ad aprile. I balinesi hanno sfruttato al meglio questa situazione ottimale e anche le rive più scoscese sono state terrazzate e trasformate in risaie che ora abbracciano i contorni collinari e percorrono i pendii vulcanici come immensi giardini. Le risaie vengono irrigate con un elaborato sistema di tubature, dighe e chiuse, il tutto regolato da antiche leghe agricole che comprendono vari villaggi. Questo sistema, il “subak”, ha meritato il riconoscimento di Patrimonio dell’Umanità da parte dell’Unesco. Malgrado il grande successo turistico dell’isola e la conseguente “invasione” di molte persone provenienti da altre isole, di religione per lo più islamica, i balinesi, induisti, sono rimasti fedeli alle loro credenze ed hanno una visione molto spirituale dell’ambiente che li circonda: i raccolti abbondanti vengono attribuiti all’influenza benigna della dea della fertilità, Dewi Sri. Secondo le credenze locali gli spiriti buoni stanno sulle montagne, mentre gli spiriti cattivi stanno nel mare ed è per questo che, siccome il posto giusto per gli uomini è a metà strada fra i due estremi, case e villaggi sono allineati lungo l’orientamento monti-mare. Per la medesima ragione, siccome nel mare ci sono gli spiriti maligni, i balinesi non vanno a pesca, e tutto il pesce che si trova sull’isola viene pescato dai pochi pescatori musulmani. La cultura induista vi fece il suo ingresso nell’XI secolo quando la casa regnante di Giava si legò, per matrimonio, alla famiglia principesca di Bali, ma già molto prima i balinesi avevano iniziato a trasformare il loro animismo tradizionale (peraltro mai scomparso del tutto) avvicinandosi ai riti, al sapere e alla cosmologia induista. Nel XVI secolo, con l’invasione musulmana di Giava, l’intera aristocrazia induista giavanese fuggì a Bali e la religione induista raggiunse il suo culmine: si unirono il calendario saka di Giava con quello balinese wuku, definendo così il complesso intrico di cerimonie rituali che permane tutt’oggi. Dopo l’arrivo degli olandesi e la conseguente “riscoperta” dell’isola da parte degli occidentali, nei primi decenni del secolo scorso Bali divenne sinonimo dell’ultimo paradiso di Shangri-la: film di Hollywood, sigari esotici, ristoranti, vini pregiati ed eleganti linee di lampadari hanno pubblicizzato il suo nome comunicando una serie di meravigliose sensazioni associate alla cultura dell’isola, trasportandola direttamente nel XX secolo, con la conseguente invasione turistica iniziata negli anni ’60 del secolo scorso. Tuttavia Bali ha saputo resistere ad invasioni culturali durante tutta la sua storia e ancora una volta è riuscita a non snaturarsi pur adeguando le sue flessibili tradizioni ad integrare elementi stranieri. 

     

    THE TUGU HOTEL BALI 5* - CANGGU

    I Tugu sono una vera e propria chicca che arricchisce l’Indonesia, splendidi boutique hotels che sono disseminati in luoghi storici particolarmente interessanti di Giava, Bali e Lombok: che si tratti di un pernottamento o due a Giava, oppure di una vacanza mare a Bali o Lombok, il soggiorno al Tugu non è per tutti, è per coloro che amano l’arte, la cultura e gli arredi orientali. Il Tugu Bali non è paragonabile a nessun altro hotel dell’isola, ideato e appassionatamente voluto dal suo proprietario per tenere vive e far conoscere la storia millenaria di Bali e la sua ricchissima eredità culturale. Ogni spazio, ogni ambiente, racconta una storia, che si legge nei legni intarsiati, nelle antiche porte laccate, negli arredi art-déco giavanese, nei colori densi e sensuali: nessun dettaglio è stato scelto a caso, ogni cosa è dove deve essere. È la ricchezza della cultura, l’armonia e la gentilezza di questa isola, a parlare. Situato presso il villaggio di pescatori di Canggu, sulla costa meridionale rivolta al mitico tramonto balinese e a pochi minuti dall’area trendy di Kuta Seminyak, il resort dispone di spiaggia privata. Il Tugu si compone di sole 21 suite che ospitano una collezione inestimabile di antiquariato indonesiano e oggetti d’arte. Le suite situate al piano terra (Dedari) hanno una piccola piscina e un giardino privato, mentre le suite al primo piano (Rejang) dispongono di un’area riservata ai massaggi, un’insolita stanza da bagno e vista grandiosa sul mare e la spiaggia. La Kampong Suite al primo piano della residenza dispone di due camere da letto in un intrigante stile giavanese – Art Déco, un’area dedicata ai massaggi e un ampio balcone. Il romantico Walter Spies Pavilion dispone di una piccola piscina privata, un’area pranzo esterna circondata da un rigoglioso giardino. Infine la suite Puri Le Mayeur, quintessenza dello stile balinese, è una villa individuale su un laghetto di ninfee, con un padiglione per pranzare all’aperto e una piccola piscina. Anche la cucina al Tugu è un’esperienza memorabile: il Bale Puputan è un ambiente di grande impatto visivo e di atmosfera regale per antiche ricette della tradizione balinese e giavanese, mentre il Bale Sutra è un tempio originale del XVIII secolo ricostruito e adibito a ristorante di grandissima atmosfera. Il Wantilan Agung, elegante e romantico, serve menu à-la-carte di cucina internazionale. Inoltre, a richiesta degli ospiti, i pasti possono essere serviti in giardino o sulla spiaggia. A disposizione degli ospiti piscina, campo da tennis, palestra, biliardo, boutique, salone di bellezza. Connessione internet wi-fi in tutto il resort, campo da golf a circa 3 chilometri, escursioni in bicicletta, equitazione, yoga, sport nautici. La Waroeng Djamoe Spa propone terapie e trattamenti all’insegna della tradizione, un tempo destinati alla sola nobiltà giavanese e balinese, e fa un uso sapiente di spezie, erbe, radici e fiori. Benché non sia un resort adatto alle famiglie, i bambini sono accettati ma non hanno servizi a loro dedicati. Servizio di baby sitting su richiesta.

     

    Giorno per giorno 

     

    1° Giorno
    BALI
    Arrivo individuale a Bali, trasferimento e sistemazione in hotel.
    Pernottamento.

     

    2°- 4° Giorno
    BALI
    Giornate e disposizione per relax balneare.
    Prima colazione e pernottamento.

     

    5° Giorno
    BALI
    Prima colazione. Trasferimento in aeroporto e partenza per la destinazione successiva. 


    PARTENZE INDIVIDUALI

    Partenze a date libere, su richiesta

     

    Quote individuali:

    Base 2 persone in camera doppia (Dedari Suite): Euro 895,00

     

    Supplementi:

    Alta stagione servizi a terra dal 16/7/2018 al 31/8/2018 e dal 20/12/2018 al 5/1/2019 in camera doppia per persona: Euro 140,00 (pacchetto 4 notti)

    Notte supplementare in camera doppia per persona: Euro 210,00

    Notte supplementare in camera doppia dal 16/7/2018 al 31/8/2018 e dal 20/12/2018 al 5/1/2019 per persona: Euro 250,00

    Supplemento camera singola (pacchetto 4 notti): Euro 860,00

    Notte supplementare in camera singola: Euro 410,00

    Notte supplementare in camera singola dal 16/7/2018 al 31/8/2018 e dal 20/12/2018 al 5/1/2019: Euro 490,00

     

    Quote dei servizi a terra valide sino al 31/12/18

    Cambio applicato: 1 USD = 0,8472 EUR

     

    LA QUOTA COMPRENDE

    • I trasferimenti privati con autista/guida parlante inglese dall’aeroporto di Denpasar Bali all’hotel prescelto e viceversa • 4 pernottamenti con trattamento di prima colazione e pernottamento presso l’hotel The Tugu Bali • Assistenza di personale italiano presso l’ufficio del nostro corrispondente di Bali • Assicurazione “Multirischi” inclusa (Annullamento Viaggio, Bagaglio, Assistenza alla Persona e Spese Mediche, Interruzione Soggiorno, Famiglia Sicura)

     

    LA QUOTA NON COMPRENDE

    • Eventuale introduzione di nuove tasse governative o aumenti delle stesse e aumenti del costo dei biglietti di ingresso ai vari siti di interesse turistico, parchi o riserve naturalistiche di cui non si è a conoscenza al momento della elaborazione delle quote • Bevande, mance e quant’altro non espressamente indicato.

    NOTA BENE

    Per CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO, INFORMAZIONI GENERALI, INFORMAZIONI SUL CLIMA E SCHEDA TECNICA fare riferimento al programma base.

     

RESPONSABILITà

CONCEPT STORE

TWITTER FEEDS

Informazioni Legali  |  Privacy  |  EU Safety List  |  Coperture Assicurative

Il Tucano Viaggi Ricerca di Willy Fassio Srl - Piazza Solferino, 20 - 10121 Torino - Tel. 011 5617061 - Fax 011 544419 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Iscritti nel registro imprese di Torino n° 876529 - P.Iva e codice Fiscale 07255310018 - Capitale Sociale Euro 10.500
Tucano Viaggi Copyright © 2013 - Powered by coolshop