Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza nel nostro sito. Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati dal sito ed eventualmente disabilitarli, accedi alla Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie. Ok

Facebook

YouTube

DURATA

12 giorni


ISLANDA - MERAVIGLIE D'ISLANDA, ITINERARIO A

UN VIAGGIO PER...

Un viaggio fuori dalle solite rotte per scoprire una Scandinavia a misura d’uomo, da Stoccolma a Helsinki, inoltrandoci nella straordinaria regione delle mille isole, là dove i confini tra il mare e la terraferma si fanno labili e cangianti e il tempo sembra essere tornato indietro, tra deliziosi villaggi e sconfinate foreste.


 I VOSTRI ALBERGHI

Stoccolma: Hotel Clarion Sign 4*
Mariehamn: Hotel Pommern 4*
Turku: Hotel Radisson Blu Marina Palace 4*
Porvoo: Hotel Haikko Manor 4*
Kotka: Hotel Sokos Seurahouse 4*
Helsinki: Hotel Klaus K 4*

 

Mezzi di trasporto

Auto a noleggio secondo la categoria prescelta. 


DA SAPERE

Le strade svedesi e quelle finlandesi sono generalmente in ottime condizioni; l’itinerario con auto a noleggio permette di muoversi liberamente soffermandosi nei luoghi che destano maggiormente il nostro interesse. In queste regioni il cielo è abitualmente capriccioso e non di rado alterna repentinamente il sole alla pioggia, permettendo di apprezzare i paesaggi con luci diverse e sempre mutevoli.


QUANDO PARTIRE

Il periodo più indicato per il viaggio va da maggio a settembre, quando la temperatura è tiepida e le giornate più lunghe. Per approfondimenti sul clima nei vari periodi dell’anno, fare riferimento alla pagina “Il clima nel Grande Nord e in Antartide”.


 

SVEZIA E FINLANDIA - LE MILLE ISOLE

Quote a partire da € 1.595 - 12 giorni - Partenze a date libere su richiesta
GIOIELLI D'EUROPA

  • Da Stoccolma, la splendida capitale svedese, fino a Helsinki attraverso il labirintico arcipelago delle isole Åland e l’ancor più vasto Saaristomeri, là dove il confine tra mare e terraferma sembra indefinibile: regioni oggi idilliache, ma dove l’eco delle antiche dispute tra svedesi e finlandesi si fonde e si confonde. Un viaggio nel cuore della Scandinavia centro-meridionale, la regione forse più ricca di storia e di magnifiche città, legata al continente europeo dai secolari traffici mercantili sulle placide acque del Baltico. Un viaggio che si snoda attraverso rilassanti paesaggi fatti di acque e di foreste, dove quieti villaggi di pescatori custodiscono piccoli gioielli di arte, architettura e cultura, tutti da scoprire.

     

    Giorno per giorno

     

    1° Giorno
    ITALIA - STOCCOLMA
    Partenza nella tarda mattinata con volo di linea per Stoccolma, con arrivo previsto nel primo pomeriggio. Ritiro della vettura in aeroporto. Pernottamento.

     

    2° Giorno
    STOCCOLMA
    Stoccolma sorge su14 isole del lago Mälaren, lungo la costa sud orientale della Svezia. La sua ricca storia vecchia di otto secoli (la fondazione risale al 1252) può essere osservata nei palazzi, nei musei e nelle gallerie d'arte, mentre i parchi pubblici ne rivelano invece la bellezza naturale. La capitale svedese è una città scenografica, dove i grandi spazi sono un elemento fondamentale, e la sua immagine può essere colta da molti punti panoramici: per esempio dallo slargo del Mosebacke Torg, oppure dalla centralissima piazza Gustav Adolf con la magnifica prospettiva del Palazzo dell’Opera, del Palazzo Reale e del Parlamento, oppure dalla collina dello Skansen o, ancora, dallo slanciato ponte del Västerbron, che unisce l’isola di Långholm a quella di Kungsholm. Anche se della città medievale non resta quasi più nulla, tutto il quartiere centrale della Gamla Stan (Città Vecchia) è formato da suggestive case risalenti al XVII e XVIII secolo, in mezzo alle quali si erge il Palazzo Reale, eretto come una roccaforte alla confluenza del lago Mälaren con la lunga insenatura del Mar Baltico detta Saltsjön.  Sono proprio le insenature, i canali, i ponti, gli isolotti che hanno meritato a Stoccolma il titolo di “Venezia del Nord”; al di là degli stereotipi, la città è permeata da un fascino particolare, tutto da scoprire. Così come è da scoprire l’isola di Djurgården, un tempo riserva reale di caccia, oggi divenuta il parco urbano per eccellenza, dove si trovano alcuni dei luoghi più famosi e belli della capitale: la nave-museo Vasa, la sola ammiraglia da guerra del Seicento ancora esistente al mondo; lo Skansen, il più antico museo all’aperto dell’intera Europa;  il Nordiska Museet, il Museo nordico che espone la storia culturale svedese degli ultimi 500 anni, e il Gröna Lunds Tivoli, parco di divertimenti bello soprattutto di sera, con giochi, montagne russe e attrazioni varie. Stoccolma non è fatta solo di storia, ma anche di arte e cultura. Il Museo di arte moderna espone le opere dei maestri europei, a Bellevue Park sono situate le sculture dell'artista svedese Carl Eldh, mentre al Fotografiska potremo ammirare interessanti mostre di fotografia moderna: la città non manca certo di opere d'arte. Comunque la si approcci, Stoccolma si rivelerà una metropoli entusiasmante e, soprattutto, a misura d’uomo. Anche per questo vale la pena di esplorarla a piedi o, semmai, in bicicletta (i percorsi ciclabili sono ben segnalati). Sistemazione in albergo.
    Prima colazione e pernottamento.

     

    3° Giorno
    STOCCOLMA - MARIEHAMN
    La sveglia all’alba è giustificata dal fatto che dobbiamo raggiungere il porto in tempo per imbarcarci sul traghetto che – attraversando l’imboccatura del Golfo di Botnia – ci condurrà fino a Mariehamn, il capoluogo e la principale città della provincia autonoma delle Isole Åland. Queste sono un arcipelago finlandese composto da oltre 6.500 isole, isolotti e scogli, a circa 40 chilometri dalla costa svedese e a 25 da quella finnica. Le Åland costituiscono l’unica provincia autonoma del Paese, sono demilitarizzate e di lingua prevalente svedese (il finlandese viene insegnato a scuola, ma non è la lingua ufficiale). Situata sull’isola di Fasta Åland, Mariehamn è sede del governo e parlamento di Åland e il 40% della popolazione risiede nel capoluogo. Arrivati a destinazione nel primo pomeriggio, dopo la sistemazione in albergo possiamo iniziare a esplorare questa deliziosa cittadina che conta meno di 20.000 abitanti e che deve il suo nome (letteralmente, il “Porto di Maria”) alla consorte dello zar russo Alessandro II, che fondò la cittadina nel 1861. Tra le varie attrazioni culturali di Mariehamn, dove si respira un’atmosfera piacevolmente rilassante, la nave museo Pommern merita sicuramente una visita, insieme all’adiacente Museo Marittimo. Se siamo appassionati di pittura potremmo prendere in considerazione il Museo d’Arte, dedicato agli artisti locali. Non perdiamo inoltre l'opportunità di esplorare la zona portuale, situata nella parte orientale della città, dove ci potrebbe capitare di assistere alla costruzione di una piccola imbarcazione da pesca o da diporto e ad altre attività marinaresche; nei dintorni potremo inoltre vedere i vecchi granai tradizionali e i rimessaggi delle barche, che un tempo garantivano la ricchezza della cittadina, oggi invece basata soprattutto sul turismo. In centro, negozi, botteghe artigiane, piccoli atelier, caffè e ristoranti ci renderanno la visita ancora più gradevole. 
    Prima colazione e pernottamento.

     

    4° Giorno
    MARIEHAMN
    Nelle isole Åland le distanze sono limitate e i dintorni di Mariehamn offrono numerose attrazioni, adatte agli amanti della natura ma anche della storia. Potremmo esplorare comodamente la zona in bicicletta – a Mariehamn ci sono numerosi noleggi biciclette, non abbiamo che l’imbarazzo della scelta – percorrendo le molte piste ciclabili, ben segnalate con paletti bianchi e verdi. Appena 7 chilometri a sud di Mariehamn, la riserva naturale di Nåtö offre agli appassionati di escursioni splendidi sentieri erbosi e un paesaggio incantevole. Possiamo anche spingerci fino al villaggio di Geta, una quarantina di chilometri a nord del capoluogo, per ammirare le scogliere di granito rosso (Getaberget). Per ripercorrere la storia dell’isola non abbiamo che da visitare il castello di Kastelholm a Sund, che si trova ad appena 30 chilometri dal capoluogo, oppure il più vicino Museo a cielo aperto Jan Karlsgården, che illustra la vita rurale del passato. Qui sono stati rimontati diversi edifici storici (case, fattorie, officine, ecc.) provenienti dall’intera regione delle isole Åland; in estate, il personale del museo, abbigliato secondo i costumi di un tempo, mostra ai visitatori lo svolgimento di svariate attività tradizionali seguendo gli antichi metodi. A 33 chilometri da Mariehamn possiamo inoltre visitare le suggestive rovine della Fortezza di Bomarsund, costruita dai russi a partire dal 1832 (all’epoca la Finlandia era parte dell’impero degli zar) e semidistrutta nel 1854 durante la Guerra di Crimea da una flotta congiunta franco-britannica. Oggi, nelle postazioni di uno dei bastioni, sono esposti alcuni pezzi d’artiglieria dell’epoca. Qualunque siano le proprie scelte, Mariehavn si rivelerà la base ideale di partenza per piacevolissime escursioni, senza dimenticare che potremmo anche esplorare i dintorni via mare, noleggiando un kayak per raggiungere le isolette più vicine. 
    Prima colazione e pernottamento.

     

    5° Giorno
    MARIEHAMN - TURKU
    In mattinata abbiamo tempo a disposizione per varie attività facoltative: potremo dedicarci allo shopping o al relax, oppure esplorare ancora i dintorni di Mariehamn.  Dopo pranzo raggiungiamo il porto, dove ci imbarchiamo sul traghetto che ci condurrà a Turku. La navigazione è di per sé affascinante perché ci inoltriamo all’interno del Saaristomeri (letteralmente, “Mare dell’Arcipelago”), ossia quella parte del Mar Baltico compreso tra il Golfo di Botnia e il Golfo di Finlandia che comprende il più grande arcipelago al mondo per numero di isole. Questo è infatti formato da 257 isole con superficie maggiore di un chilometro quadrato, da oltre 18.000 lembi di terra superiori a mezzo ettaro e da circa 32.000 isolotti, per lo più disabitati. Questo incredibile mosaico di isole, in gran parte coperte da boschi, iniziò a emergere dal mare poco dopo l’ultima era glaciale, conclusasi circa 10.000 anni fa, e sta continuando lentamente a innalzarsi. Qui il mare è poco profondo e le rotte dei traghetti e delle navi di una certa stazza sono obbligate, mentre i pescherecci possono muoversi più liberamente. L’arcipelago è ben noto per la pesca delle aringhe e della trota iridea. In serata arriviamo finalmente a Turku, considerata la città più antica della Finlandia. Fondata nel XII secolo sulle sponde del fiume Aura, è celebre per il suo bel castello medievale; sulla riva orientale del fiume si trova la vecchia Piazza Grande, un tempo cuore commerciale della città, circondata da edifici imponenti. La vicina cattedrale ospita una tomba reale e un museo. Di sera, la zona più vivace di Turku è senz’altro quella sul lungo fiume, con le sue strade lastricate in pietra lungo le quali si aprono caffè, ristoranti e altri locali alla moda. Arrivo e sistemazione in hotel. 
    Prima colazione e pernottamento.

     

    6° Giorno
    TURKU - PORVOO
    In mattinata visitiamo l’imponente castello di Turku, uno dei più antichi edifici ancora in uso in Finlandia, oltre che uno dei più grandi castelli medievali di tutta la Scandinavia. Costruito su una sponda del fiume Aura, oggi gode del titolo di Monumento Nazionale. I lavori di costruzione della fortezza iniziarono nel 1280 e testimoniano l’importanza di Turku in quel particolare periodo storico; nei due secoli successivi le sue difese furono rafforzate e vennero aggiunti nuovi quartieri abitativi. Il castello era impiegato anche come sede amministrativa nell’Eastland (l’odierna Finlandia), durante la dominazione svedese. La parte principale del castello fu notevolmente ampliata nel corso del XVI secolo, dopo la saluta al trono di Gustavo I di Svezia. Solo una volta il castello ebbe un reale un ruolo nella difesa del regno, quando nel 1318 gli invasori russi attaccarono la città. Afflitto nel corso dei secoli da incendi e distruzioni (nel 1941 fu colpito da una bomba incendiaria), il castello fu completamente restaurato tra il 1987 e il 1993. Oggi, trasformato in museo, sta vivendo un periodo di nuovo splendore ed è uno dei monumenti più visitati in Finlandia: il castello e le sue prigioni sotterranee sono una delle maggiori attrazioni per i turisti, ai quali viene spesso raccontato che il fantasma di una castellana vissuta nel XVIII secolo si aggira ancora tra le sue mura. Al termine della visita partiamo alla volta di Porvoo, distante 210 chilometri. Fondata quasi 800 anni fa, Porvoo è la seconda città più antica della Finlandia. Basta passeggiare lungo il suo fitto reticolo di incantevoli viuzze per imbattersi in testimonianze della sua lunga storia e degli innumerevoli artisti finlandesi che per secoli ha ospitato e ispirato. Situata a circa 50 chilometri da Helsinki, sebbene non sia esattamente una città costiera, è collegata al Golfo di Finlandia dal fiume Porvoonjoki, che attraversa la città e sulle cui sponde sono allineate le casette rosse simbolo di questa celebre località. Storicamente, Porvoo è stata un importante crocevia per il commercio e le case rosse – che devono il loro colore a una visita di re Gustavo III di Svezia, in onore del quale furono ridipinte sul finire del Settecento –  erano un tempo usate come magazzini per merci e prodotti, incluse prelibatezze esotiche provenienti da terre lontane. Arrivo e sistemazione in albergo. 
    Prima colazione e pernottamento.

     

    7° Giorno
    PORVOO - HAMINA - KOTKA
    Partiamo alla volta di Hamina, situata a circa 95 chilometri di distanza lungo l’autostrada E18. La vivace città portuale, fondata nel 1653 in posizione riparata sul Golfo di Finlandia, fu per alcuni secoli un importante centro del commercio; oggi il suo porto è ancora molto attivo e la città richiama molti visitatori grazie al suo pittoresco centro storico, nel quale massicce costruzioni in pietra si alternano a eleganti edifici in legno. Qui si respira un'atmosfera d'altri tempi, piacevolmente rilassata. Le vie sono disposte secondo una curiosa pianta concentrica; il Municipio domina la piazza principale, sulla quale si affacciano numerosi e magnifici edifici, tra cui il palazzo neo-rinascimentale di Tanelinkulma. Tra gli edifici sacri spiccano la chiesa di San Giovanni in stile neoclassico, la chiesa di Santa Maria del XV secolo e la chiesa ortodossa dei Santi Pietro e Paolo. Il passato militare di Hamina è ancora testimoniato da diversi edifici, come l’antica Scuola dei Cadetti Imperiali, la Mensa degli Ufficiali e la Fortezza, risalente al XVIII secolo e che conserva ancora sei dei sette bastioni originali. Il cosiddetto Bastione Centrale è stato ben restaurato e trasformato in una sede di concerti e di spettacoli: qui si tengono molti eventi, soprattutto in occasione del festival Hamina Tattoo, che si svolge in estate. La storia della città viene rievocata nel Museo della Scuola degli Ufficiali di Riserva e nel Museo Cittadino, che meritano entrambi una visita. Una volta conclusa la visita ritorniamo per qualche chilometro sui nostri passi, quindi ci dirigiamo fino a Kotka. Arrivo e sistemazione in albergo. 
    Prima colazione e pernottamento.

     

    8° Giorno
    KOTKA - LOVIISA - HELSINKI
    Situata sull'estuario del fiume Kymijoki, Kotka è una vivace città costiera la cui esistenza è sempre stata profondamente legata al mare. Nel corso del tempo, l'insediamento originario sorto sull'isola Kotkansaari si è ampliato e si è esteso anche alla vicina terraferma, ma questa deliziosa cittadina continua a essere ancora oggi orgogliosamente marinara. Molte delle attrattive principali si trovano sull'isola Kotkansaari e sono facilmente raggiungibili a piedi. La scoperta del centro può iniziare con una camminata lungo la splendida Passeggiata delle Sculture (Veistospromenadi) dove numerose statue di famosi artisti e scultori finlandesi si susseguono lungo il viale alberato di tigli, tra il Parco Sibelius Park e il Parco Toivo Pekkanen. Qui si trovano anche molti dei migliori negozi di Kotka, oltre che l’antico mercato coperto. Sull’isola vi sono anche alcuni parchi molto curati, come quello di Isopuisto, creato all'inizio del XIX secolo intorno alla Chiesa di San Nicola e ispirato ai giardini inglesi, la cui ricca vegetazione riflette le caratteristiche originali della regione. Il piccolo e incantevole Parco Fuksinpuisto è invece un tripudio di azalee, che in estate offrono uno spettacolo davvero notevole. Oltre a quelli del centro cittadino, altri due parchi si affacciano sul mare: nel Giardino Acquatico Sapokka vi sono ruscelli, laghetti e una cascata di quasi 20 metri, mentre il Katariinan Meripuisto ospita nel verde un centro di attività all'aperto di 20 ettari, proprio all'estremità dell'isola Kotkansaari. Gli amanti della storia e della marineria non manchino di visitare il Centro Marittimo Vellamo, che comprende due musei: il Museo Kymenlaakso rievoca la vita quotidiana della popolazione locale e vanta una pregevole raccolta di antiche imbarcazioni, mentre il Museo Marittimo illustra la storia della marineria finlandese, dal XVII secolo ai nostri giorni. Gli appassionati della natura non possono invece ignorare il Kotka Maretarium, in cui le diverse vasche dell’acquario ospitano pesci provenienti da tutte le zone della Finlandia, comprese le acque dolci. Alla fine di luglio a Kotka si tiene il Festival Marittimo, perciò se visiteremo la città in quel periodo potremo assistere a un nutrito programma di eventi. Partiti alla volta di Helsinki, che dista circa 130 chilometri, prevediamo una sosta a Loviisa, deliziosa cittadina sul mare famosa per i suoi antichi edifici in legno e per l’incantevole porticciolo. Il centro storico, assai ben conservato, ha il suo fulcro nella piazza del mercato, fiancheggiata da splendide case in pietra del XIX secolo. Uno dei monumenti più curiosi di Loviisa è senz’altro la sua chiesa in stile neogotico; degno di nota è anche il Museo Civico, ospitato in un'imponente casa in pietra del 1755, abbellita da un meraviglioso giardino. Da Loviisa, un’ora circa di strada ci separa da Helsinki. Arrivo e sistemazione in albergo. 
    Prima colazione e pernottamento.

     

    9° Giorno
    HELSINKI - ITALIA
    Dopo la prima colazione possiamo iniziare il tour della città. Helsinki è una città limpida e dotata di un suo particolare charme; sin dalla tarda primavera, i caffè sull’Esplanadi ne approfittano per mettere fuori i tavolini, mentre tra le bancherelle dell’affollata Kauppatori – la piazza del mercato sul porto – compaiono mimi, giocolieri e artigiani. Il cuore della capitale batte qui, tra i giganteschi traghetti che fanno la spola sul Baltico e i battellini per l’isola fortificata di Suomenlinna, tra l’Esplanadi, il viale alberato su cui si affacciano i negozi alla moda, e la Senaatintori, ossia la Piazza del Senato, caratterizzata dalle tinte chiare dei suoi edifici neoclassici e dalla candida mole della cattedrale luterana di San Nicola. Sulle principali arterie del centro si affacciano curiosi palazzi neorinascimentali alternati ad altri in stile romantico-nazionale. Helsinki però è oggi soprattutto nota per alcuni capolavori dell’architettura moderna: su tutti spiccano la Finlandia-talo, centro congressi progettato da Alvar Aalto, e l’ancor più singolare Temppeliaukion kirkko, la chiesa rupestre consacrata nel 1969 e considerata uno degli edifici sacri più suggestivi al mondo. Tra le attività facoltative, suggeriamo la visita facoltativa del Museo all’aria aperta di Seurasaari, un’oasi di quiete all’interno del centro urbano dove sono state rimontate decine di antiche abitazioni risalenti ad epoche diverse, provenienti dalle varie regioni della Finlandia. Molto interessanti possono essere anche la visita del Museo di arte contemporanea Kiasma, dalle linee avveniristiche, o una passeggiata panoramica nel magnifico quartiere di Eiro, con le sue eleganti case di gusto Jugendstil, e infine una puntata al parco di Kaivopuisto, affacciato sul Golfo di Finlandia. Attorno a mezzogiorno trasferimento all’aeroporto, consegna dell’auto a noleggio e partenza con il volo per l’Italia, dove l’arrivo è previsto nel tardo pomeriggio.

     


     Partenze per individuali

    a date libere, su richiesta

     Quote individuali (voli internazionali esclusi):

    PARTECIPANTI

    Con noleggio auto tipo Renault Clio o similare

    Supplemento
    camera singola

     Base 4 partecipanti

    € 1825,00

    € 775,00

     Base 3 partecipanti

    € 1715,00

    € 775,00

     Base 2 partecipanti

    € 1650,00

    € 775,00

    Supplementi:

    Servizi a terra in doppia in singola
    Dall'1/6 al 17/6
    € 57,00 € 100,00
    Dal 18/6 al 24/6 € 80,00 € 150,00
    Dal 25/6 al 10/8 € 95,00 € 155,00
    Dal 12/8 al 30/11 -- € 21,00


    Quote dei servizi a terra e tariffe aeree valide fino al 31/12/18

    La quota comprende

    • Noleggio auto della categoria disponibile con chilometraggio illimitato • Assicurazione per i danni all’auto o ai terzi (CWD) e assicurazione antifurto (TP)  • Biglietto traghetto Stoccolma/Aland e Aland/Turku •  Sistemazione in hotel indicati in apertura al tour • Assistenza di personale locale parlante inglese • Assicurazione “Multirischi” inclusa (Annullamento Viaggio, Bagaglio, Assistenza alla Persona e Spese Mediche, Interruzione Soggiorno, Famiglia Sicura)

    La quota non comprende

    • I passaggi aerei internazionali, le tasse aeroportuali e di sicurezza e le tasse aeroportuali pagabili unicamente in loco • Visite ed escursioni • Eventuale introduzione di nuove tasse governative o aumenti delle stesse e aumenti del costo dei biglietti di ingresso ai vari siti di interesse turistico, parchi o riserve naturalistiche di cui non si è a conoscenza al momento della elaborazione delle quote • Bevande, mance e quant’altro non espressamente indicato. 

    Nota bene

    ● La tariffa dei voli internazionali sarà fornita al momento della prenotazione

    Condizioni di autonoleggio
    - l'età minima richiesta per il noleggio è di 21 anni
    - La società di autonoleggio garantisce la categoria dell'auto prenotata, non il modello 
    - Un giorno di noleggio è inteso come 24 ore a partire dal momento della presa in consegna della vettura 
    - Per il ritiro dell'auto è necessaria la patente di guida italiana valida, posseduta da almeno un anno 
    - La vettura deve essere restituita con il pieno di carburante 
    - E' indispensabile il possesso di una carta di credito (non di tipo elettronico) 
    - La presa ed il rilascio dell'auto in due città diverse oppure la presa dell'auto presso l'hotel e il rilascio all'aeroporto o viceversa comporta l'addebito di un supplemento che verrà comunicato all'atto della prenotazione e da pagare in loco.

RESPONSABILITà

CONCEPT STORE

TWITTER FEEDS

Informazioni Legali  |  Privacy  |  EU Safety List  |  Coperture Assicurative

Il Tucano Viaggi Ricerca di Willy Fassio Srl - Piazza Solferino, 20 - 10121 Torino - Tel. 011 5617061 - Fax 011 544419 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Iscritti nel registro imprese di Torino n° 876529 - P.Iva e codice Fiscale 07255310018 - Capitale Sociale Euro 10.500
Tucano Viaggi Copyright © 2013 - Powered by coolshop