Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza nel nostro sito. Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati dal sito ed eventualmente disabilitarli, accedi alla Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie. Ok

Facebook

YouTube

DURATA

5 giorni/4 notti

UN VIAGGIO PER…

Per tutti, grandi e piccini, con mille escursioni da offrire e un relax assicurato. Come di consueto proponiamo due hotel che, a nostro avviso, sono i migliori dell’isola in termini di confort e servizio, entrambi sulla bellissima spiaggia di Bwejuu. La scelta è tuttavia molto vasta e Vi preghiamo di contattare i nostri uffici nel caso in cui voleste altre proposte.


 

I VOSTRI ALBERGHI 

Raccomandiamo i seguenti hotel, a vostra scelta: 

Baraza Resort & Spa, 5* Lusso

Il Baraza sorge sulla costa sud/est di Zanzibar, lungo la spiaggia di Bwejuu, votata da Condé Nast come una delle 30 spiagge migliori al mondo. Questo resort che evoca l’era dei Sultani di Zanzibar è stato costruito con uno stile misto arabo, swahili ed indiano, con bellissimi archi, arabeschi scolpiti a mano, mobili antichi e lanterne di bronzo. Dispone di 14 ville ad una camera da letto e 15 ville con due camere da letto, più una Presidential Villa con due camere anch’essa, tutte costruite in stile Swahili e decorate con tessuti dai colori rilassanti, archi tradizionali ed intagli in legno. Tutte le ville ad una camera hanno una superficie di 148 mq e dispongono di una camera da letto, bagno con vasca a sé stante, spogliatoio, TV, CD, letto “del Sultano” per relax diurno, zona minibar, sala di soggiorno, veranda esterna, piscina privata e lettini sdraio. Le Ville a due camere, di 193 mq sono identiche a quelle ad una camera, ma hanno in più un’altra camera a due letti più un divano-letto con bagno annesso e zone di soggiorno ulteriori. Le zone comuni comprendono un ristorante lungo la spiaggia, la sala da pranzo principale, ristorante per le prime colazioni, un bar aperto di sera ed un bar lungo la grande piscina, campo da tennis, centro fitness, centro sportivo e centro immersioni, biblioteca, business center e boutique. Il resort dispone di uno dei migliori centri benessere dell’isola, con personale specializzato ed un’infinità di trattamenti proposti. Il trattamento è sempre di all inclusive (lavanderia, sport acquatici e centro benessere esclusi). Il resort accetta bambini di tutte le età. 

 

Breezes Beach Club & Spa, 4*

Il Breezes sorge sulla costa sud-est di Zanzibar, a circa 1 ora da Stone Town, anch’esso lungo la spiaggia di Bwejuu, votata da Condé Nast come una delle 30 spiagge migliori al mondo. Dispone di 70 camere in bungalow, di cui: 10 camere standard al piano terreno di bungalow in posizione arretrata con vista giardino; 40 camere deluxe, anch’esse al piano terreno, vicine alla spiaggia con vista mare o giardino; 20 suites al primo piano dei bungalow deluxe. Tutte le camere sono arredate elegantemente ed hanno terrazza, aria condizionata, minibar, cassaforte, asciugacapelli e macchina per the e caffè. Le suites hanno una terrazza più grande con lettini prendisole, spogliatoio ed un grande bagno. Le zone comuni comprendono 4 sale da pranzo, 5 bar e varie sale di soggiorno. Alla Salama Dining Room vengono serviti buffet per colazione, cene ai tavoli e serate a tema con buffet. Il Sultans Table, con magnifica vista sul mare, offre cucina indiana e swahili. Il Breakers Grill, sulla spiaggia, serve un barbecue ed il pescato del giorno. The Tides offre menu per sole due persone. I bar: The Chai Lounge per caffè, the e torte; il Sundowners per aperitivi, vini e canapés; The Dhow Bar in un vero dhow, con atmosfera casual, il Baraza Cigar Bar ed il Safari Bar con musica Jazz. A disposizione: The Rising Sun Dive Center, centro PADI accreditato che offre tutti i servizi per le immersioni subacquee; grande piscina, sala TV, campi da tennis, centro di aerobica e fitness, pedalò, canoe, windsurf e barche a vela. Presso la Frangipani Spa un team di terapisti professionali offre massaggi facciali, al corpo, alle mani ed ai piedi oltre ai massaggi thailandesi e balinesi. I bambini di ogni età sono ammessi. Non è prevista alcuna chiusura stagionale.


 

DA SAPERE

Come tutte le zone “da quella parte del mondo” cioè il Mozambico, il Madagascar e tutte le coste della Tanzania e Kenya, si risente molto delle maree e durante i periodi di bassa marea il mare, in alcuni luoghi, si ritira anche di due chilometri, come accade a Bazaruto, oppure di poche decine di metri ma comunque in modo rilevante. Non è infrequente che ci venga richiesto se, nel periodo che una persona desidera scegliere per un viaggio “sarà periodo di bassa marea”. Le maree cambiano ogni 6 ore e nemmeno localmente si sanno le ore esatte delle basse e alte maree se non da un giorno all’altro, il che ci lascia nell’assoluta impossibilità di prevedere se la bassa marea sarà alla sera o alla mattina, di giorno o di notte. Le coste di Zanzibar sono comunque molto belle e, anche in periodi di bassa marea, hanno molto da offrire al visitatore curioso.


 

QUANDO PARTIRE...

A Zanzibar regna il tipico clima tropicale, caldo e umido quasi tutto l'anno, con due stagioni delle piogge. Le lunghe piogge “masika” (che alcuni albergatori hanno ribattezzato Stagione Verde) cadono da marzo a maggio, con la massima intensità a partire da aprile, quando alcuni degli alberghi più grandi chiudono o effettuano gli annuali lavori di manutenzione. Le piogge brevi “mvuli”, meno copiose, arrivano tra ottobre e l'inizio di dicembre. La fine di entrambe le stagioni piovose è annunciata da venti burrascosi. Il resto dell'anno è caldo e asciutto, con temperature in graduale aumento da luglio fino all'inizio delle piogge brevi.


 

IN QUESTO VIAGGIO IL PATRIMONIO UNESCO

- Stone Town


 

Viaggi

Quote a partire da € 10.650 - 12 giorni - Partenze a date libere su richiesta

Quote a partire da € 5.300 - 12 giorni - Partenze a date libere su richiesta

Quote a partire da € 3.085 - 10 giorni - Partenze a date libere su richiesta

Quote a partire da € 5.875 - 10 giorni - Partenze a date libere su richiesta

TANZANIA - ESTENSIONE MARE TANZANIA - ZANZIBAR

Quote a partire da € 1.115 - 5 giorni

  • Nell'Oceano Indiano, 35 chilometri al largo della costa della Tanzania e 6° a sud dell'Equatore, l'arcipelago di Zanzibar comprende le isole di Unguja e Pemba oltre a diverse isole più piccole e atolli corallini (Prison Island, Bawe, Mnemba ed altre ancora). Il suo nome evoca immagini di un paradiso esotico e sereno pieno di palme da cocco, barriere coralline multicolori e, naturalmente chilometri di sabbie bianchissime lambite da calde acque cristalline. Questa impressione è pienamente giustificata ma Zanzibar ha ben altro da offrire oltre alle spiagge e a un certo languore tropicale. La sua storia è tra le più turbolente e affascinanti dell'Africa orientale, costellata di invasioni, conquiste, imperi e intrighi che hanno lasciato il segno nella variopinta architettura e nei monumenti di Stone Town, nonché nelle cittadine in rovina e nei palazzi sparsi per le isole. Anche la cultura del paese riflette il medesimo ed eclettico mix di influenze, soprattutto nella lingua madre, il kiswahili, che affonda le sue radici in varie lingue bantu e del gruppo cuscitico e il cui vocabolario si è arricchito di termini arabi, portoghesi, inglesi e hindi. La deliziosa cucina di Zanzibar rispecchia questa commistione, così come la miriade di feste annuali che spaziano dalle regate con i dhow alle cerimonie islamiche, dalle corride di Pemba al Festival della cultura dei paesi del dhow (Festival of the Dhow Countries), noto in tutto il mondo, che è anche l'occasione per assistere a proiezioni cinematografiche e spettacoli di musica e danza, con tradizionali musiche swahili (taarab) e contaminazioni di rap, reggae e canti sacri sufi. L'isola più grande e importante dell'arcipelago è Unguja (chiamata anche in maniera fuorviante isola di Zanzibar), 1651 kmq di basse barriere coralline fossilizzate separate dalla terraferma dal Canale di Zanzibar. La capitale, Stone Town, sulla costa occidentale, è una delle città più affascinanti del mondo, centrata su un labirinto arabeggiante di stretti e tortuosi vicoli pieni di dimore ottocentesche, palazzi e bazar. L'umida zona occidentale di Unguja ospita gran parte delle famose piantagioni di spezie dell'isola così come palazzi omaniti diroccati, bagni in stile persiano, una caverna dove venivano tenuti nascosti gli schiavi e numerose isole disabitate al largo di Stone Town, dove le barriere coralline che le circondano sono l'ideale per lo snorkelling. Ma il punto di forza di Unguja, dopo Stone Town, sono le spiagge. Le più belle si trovano sulla costa orientale (tra le quali la pluripremiata Bwejuu Beach, sulla quale si trovano le strutture che proponiamo), a Nord-est e su entrambi i lati dell'estremità settentrionale di Unguja, Ras Nungwi. L'isola gemella di Unguja, Pemba, 48 miglia più a nord, è decisamente diversa. E’ l’isola dei chiodi di garofano. Ne sono presenti quasi tre milioni e mezzo! Il fondo oceanico di Pemba arriva fino a 800 metri di profondità il che la rende ideale per le immersioni. Scenario di eventi naturali come la migrazione della balene tra agosto e settembre e degli squali balena tra dicembre e aprile, l’isola verde – così chiamata dai marinai arabi – vanta anche una riserva forestale molto densa dove trovano rifugio le “volpi volanti”, pipistrelli particolari, con un’apertura alare che può arrivare fino a 1.7 metri. Tra le attrattive di terra ci sono l'incontaminata foresta di Ngesi e una miriade di ruderi medievali risalenti all'epoca di massima fioritura della civiltà mercantile shirazi. 

     

    Giorno per giorno

     

    1° Giorno
    ARUSHA, PARCO DEL RUAHA O DAR ES SALAAM - ZANZIBAR
    Partenza con volo con aeromobile leggero per Zanzibar. All’arrivo, incontro con l’autista e trasferimento in hotel. Sistemazione nella camera riservata.
    Trattamento di all inclusive al Baraza, di mezza pensione al Breezes.

     

    2° Giorno
    ZANZIBAR
    Mezza giornata di visita della città, privata, con guida parlante inglese. Stone Town diventa un tipico insediamento Swahili qualche secolo fa, come villaggio di pescatori nell’area di Shangani, ma solo nel XIX secolo fu edificata la maggior parte degli attuali palazzi, quando l’Arcipelago divenne un Sultanato e la prosperità economica dell’isola attrasse gli Arabi dall’Oman e i ricchi mercanti indiani. Questi si stabilirono vicino ai palazzi del Sultano, la città crebbe e si trasformò in un magnifico insieme di palazzi in stile Omanita, ricche residenze private adorne di porte e finestre intarsiate ed arredate con oggetti di lusso, sontuosi bagni Persiani e con una popolazione di colore che in tutta libertà praticava tre differenti Religioni (Islamica, Cristiana ed Hinduista) in pace e rispetto reciproco. La rivoluzione del 1964 però pose fine al Sultanato dell’Oman. Molte famiglie Arabe ed Indiane abbandonarono l’isola e tutti i loro palazzi furono nazionalizzati e dati in affitto ai residenti a basso reddito. Dimenticando il concetto di città storica come un fossilizzato Museo, a Stone Town bisogna godersi la sua grandezza passata insieme all’odierna realtà. E’ bello dimenticarsi del tempo che passa e passeggiare in questo sogno, labirinto di intimi e segreti angoli e di misteriose donne velate. I punti di riferimento della vecchia Capitale del Sultanato sono: il Vecchio Forte (Old Fort) la cui costruzione risale all’arrivo dei Portoghesi sulla costa (XVII secolo); i sontuosi Bagni Persiani che Seyyid Barghash fece costruire ad uso gratuito per gli abitanti della città; il magnifico Palazzo delle Cerimonie costruito dallo stesso Sultano nel 1883, chiamato “La Casa delle Meraviglie” (House of Wonders) ed il vecchio Dispensario, costruito dal ricco mercante Indiano Tharia Topan, in onore della Regina Vittoria per il Giubileo d’oro. Molte sono le moschee, i variopinti Templi Hindu e le Cattedrali Cristiane, una di queste costruita sull’area dove era il vecchio mercato degli schiavi, dopo l’abolizione della schiavitù.
    Trattamento di all inclusive al Baraza, di mezza pensione al Breezes. 

     

    3° e 4° Giorno
    ZANZIBAR
    Giornate a disposizione per relax balneare.
    Trattamento di all inclusive al Baraza, di mezza pensione al Breezes. 

     

    5° Giorno
    ZANZIBAR
    Prima colazione. Trasferimento privato all’aeroporto con autista parlante inglese e partenza per la destinazione successiva.


    PARTENZE INDIVIDUALI 

    Partenze a date libere, su richiesta

     

    Quote individuali: 

    Quota base 4 notti

    BARAZA

    BREEZES

     

    € 2300,00

     € 1115,00

     Supplementi:

    Servizio a terra

    BARAZA

    BREEZES

    Dal 16/6 al 31/10/2018

    € 475,00

    € 390,00

     

    Supplemento camera singola

    BARAZA

    BREEZES

    Dal 10/4 al 15/6 e dall’1/11 al 22/12/2018

    € 1025,00

    Dal 10/4 al 15/6/2018

    € 195,00

     

    Dal 16/6 al 31/10/2018

    € 1790,00

    Dal 16/6 al 22/12/2018

    € 280,00

     

    Notte addizionale

    BARAZA

     

    In doppia

    In singola

    Dal 10/4 al 15/6 e dall’1/11 al 22/12/2018

    € 390,00

    € 620,00

    Dal 16/6 al 31/10/2018

    € 495,00

    € 795,00

     

    Notte addizionale

    BREEZES

     

    In doppia

     

    In singola

    Dal 10/4 al 15/6 e dall’1/11 al 22/12/2018

    € 120,00

    Dal 10/4 al 15/6/2018

    € 165,00

    Dal 16/6 al 31/10/2018

    € 210,00

    Dall’1/11 al 22/12/2018

    € 180,00

     

     

    Dal 16/6 al 31/10/2018

    € 270,00

     

    Quote dei servizi a terra valide fino al 22/12/2018 

    Cambio applicato: 1 USD = 0,8472 EUR  

     

    La quota comprende

    • Il volo domestico con servizi di linea Air Excel o Coastal Airlines da Arusha, Ruaha o Dar Es Salaam a Zanzibar • Trasferimenti da e per l’aeroporto di Zanzibar, privati, con autista parlante inglese • Mezza Giornata di visita di Stone Town, privata, con guida parlante inglese • 4 notti con trattamento di all inclusive al Baraza oppure di mezza pensione al Breezes • Le bevande della casa al Baraza • Assistenza di personale locale qualificato parlante inglese • Assicurazione “Multirischi” inclusa (Annullamento Viaggio, Bagaglio, Assistenza alla Persona e Spese Mediche, Interruzione Soggiorno, Famiglia Sicura)

     

    La quota non comprende

    • Bevande di importazione, trattamenti benessere, lavanderia, servizi del centro nautico, le premium brand e gli champagne al Baraza • Pasti non menzionati, tutte le bevande, trattamenti benessere, lavanderia e servizi del centro nautico al Breezes • Eventuale introduzione di nuove tasse governative o aumenti delle stesse e aumenti del costo dei biglietti di ingresso ai vari siti di interesse turistico, parchi o riserve naturalistiche di cui non si è a conoscenza al momento della elaborazione delle quote • Mance e quant’altro non espressamente indicato. 

     

    NOTA BENE

    Sui voli interni operati in genere da aeromobili tipo Cessna Grand Caravan sono consentiti solo borsoni o sacche morbidi senza intelaiatura e non valigie rigide, ciò vale anche per il bagaglio a mano e l’attrezzatura fotografica. 15 kg di franchigia bagaglio totali. Dimensioni massime consentite: 25 cm Altezza x 30 cm Larghezza x 62 cm Lunghezza. I passeggeri che pesano più di 100 kg devono informare l’organizzazione all’atto della prenotazione e pagheranno posto doppio a bordo.

    Per CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO, INFORMAZIONI GENERALI, INFORMAZIONI SUL CLIMA E SCHEDA TECNICA fare riferimento al programma base.

     

     

     

     

RESPONSABILITà

CONCEPT STORE

TWITTER FEEDS

Informazioni Legali  |  Privacy  |  EU Safety List  |  Coperture Assicurative

Il Tucano Viaggi Ricerca di Willy Fassio Srl - Piazza Solferino, 20 - 10121 Torino - Tel. 011 5617061 - Fax 011 544419 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Iscritti nel registro imprese di Torino n° 876529 - P.Iva e codice Fiscale 07255310018 - Capitale Sociale Euro 10.500
Tucano Viaggi Copyright © 2013 - Powered by coolshop