Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza nel nostro sito. Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati dal sito ed eventualmente disabilitarli, accedi alla Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie. Ok

Facebook

YouTube

DURATA

9 giorni

PARTENZE DI GRUPPO CON SPECIALISTA ARCHEOLOGO DALL'ITALIA

 


UN VIAGGIO PER...

Un itinerario alla scoperta di una delle regioni più spettacolari del pianeta, tra inusitate formazioni geologiche, città rupestri e antiche chiese bizantine impreziosite da ammalianti affreschi. L’itinerario, sebbene non richieda un impegno fisico estremo, è però adatto ai buoni camminatori poiché le visite si svolgono in gran parte lungo sentieri e piste sterrate.


 

UN VIAGGIO CON ...

 

 

Fabio Bourbon è un saggista di formazione classica, specializzatosi nella divulgazione della storia delle civiltà del passato e dell’arte antica. Sull’argomento ha scritto numerosi libri, guide archeologiche e articoli giornalistici, tradotti in più lingue e distribuiti in tutto il mondo. Buon conoscitore della civiltà nabatea, ha dedicato alla Città Rosa due opere che hanno conosciuto una vasta diffusione: “Petra. Guida archeologica alla città scolpita nella roccia” e “Guida archeologica a Petra. Storia, civiltà, monumenti”. Questi due libri sono stati accolti presso le raccolte perenni nelle biblioteche di alcune celebri università, tra cui Harvard, Oxford, Cambridge. Le sue ricostruzioni virtuali dei principali monumenti petrei sono stati acquisiti dal Petra National Trust e, riprodotti su grandi pannelli esplicativi, utilizzati sul posto. Accanto alla grande passione per l’archeologia, nutre un eguale entusiasmo per il viaggio, inteso come mezzo di accrescimento personale e confronto con genti, idee, costumi: dalle sue esperienze in giro per il mondo ha tratto spunto per una ventina di monografie dedicate a nazioni e grandi città, anch’esse tradotte in più lingue e pubblicate in molti Paesi. Poiché viaggiare è un po’ come innamorarsi, negli anni ha coltivato una passione particolare per terre diversissime tra loro come l’Islanda, la Turchia, le Isole Azzorre, dove è ritornato a più riprese per approfondirne la conoscenza e allargare i suoi orizzonti culturali.

Vedere il Nota bene


I VOSTRI ALBERGHI

 

Istanbul: Port Bosphorus Hotel 4*
Ürgüp: Esbelli Evleri Hotel 4*


MEZZI DI TRASPORTO

Minibus o bus a seconda del numero di partecipanti. 


DA SAPERE

Sebbene non troppo impegnativo sul piano fisico, questo viaggio prevede alcune lunghe camminate su sentieri e piste sterrate. La visita delle città sotterranee di Kaymakli e Derinkuyu non è adatta a chi soffre di claustrofobia o che comunque prova ansia all’interno di ambienti chiusi e ristretti.


QUANDO PARTIRE

Le partenze sono previste a giugno e settembre. Il clima in questi due periodi non è troppo caldo ed è generalmente poco piovoso, con temperature che vanno da 15°C a 27°C; tuttavia alcune giornate possono essere piuttosto ventose o interessate da sporadici eventi temporaleschi.


IN QUESTO VIAGGIO IL PATRIMONIO UNESCO

- Aree storiche di Istanbul
- Parco Nazionale di Göreme e siti rupestri della Cappadocia


 

Questo viaggio prevede le seguenti partenze di gruppo

  • Sabato, 11 Aprile 2020
  • Venerdì, 26 Giugno 2020
  • Sabato, 05 Settembre 2020
  • TURCHIA - CAPPADOCIA, FIABESCA TERRA DI MISTERI

    Quote a partire da € 2.645 - 9 giorni - Partenze di gruppo
    I TOUR ARCHEOLOGICI

    • Magnifica e intrisa di spiritualità, la Cappadocia è una regione dai paesaggi fiabeschi che offre al viaggiatore scenari unici al mondo, fatti di valli pietrose punteggiate da bizzarri “camini delle fate”, chiese rupestri scavate nel tufo vulcanico, città sotterranee vaste e intricate, oasi verdeggianti nel mezzo dell’arido altopiano anatolico. Tanta bellezza e fama attirano torme di visitatori, è vero, ma anche qui è possibile vivere momenti incantevoli in relativa solitudine. Lasciatosi alle spalle il seppur imperdibile museo a cielo aperto di Göreme, con le sue chiese bizantine ipogee sontuosamente affrescate e annoverate tra i Patrimoni dell’Umanità dall’UNESCO, è sufficiente inoltrarsi nelle valli meno frequentate e più silenziose per godere di un’appagante sensazione di tranquillità e meraviglia. Tra affioramenti di tufi vulcanici dalle incredibili gamme di colori, strettissime gole le cui forme sinuose sono state plasmate dagli elementi, anfratti dove la natura ha dispiegato tutta la sua forza creatrice, ci si imbatte di continuo in ambienti sotterranei ancora dipinti a vivaci colori o decorati da raffinati bassorilievi, silenziose testimonianze di una storia lunga e travagliata. Emozioni intense si possono vivere anche nella Valle di Hilara, sorprendente meraviglia geologica ubicata a sud-ovest di Ürgüp, formata da un fresco corso d’acqua e punteggiata da chiese e monasteri scavati nella viva roccia. In Cappadocia le emozioni sono dietro l’angolo: per viverle appieno è sufficiente possedere una naturale predisposizione alle lunghe camminate, buone capacità di adattamento e uno stile alquanto informale che non disdegna l’ingombro di uno zainetto con viveri e vestiario per affrontare adeguatamente gli imprevisti del clima. Sacrifici da poco, in confronto alla ricompensa che andrà al viaggiatore innamorato dell’arte antica, dei grandi scenari naturali e dell’avventura.

       

      Giorno per giorno...

      1° GIORNO
      ITALIA - ISTANBUL
      Partenza con volo di linea per Istanbul, con arrivo a destinazione nel tardo pomeriggio. Trasferimento e sistemazione in hotel.
      Cena e pernottamento.

      2° Giorno
      ISTANBUL
      In mattinata iniziamo la visita del centro storico dell’immensa metropoli, Sultanahmet, scrigno di autentici capolavori dell’arte e dell’architettura. Siamo nel cuore dell’antica Costantinopoli, che per dieci secoli fu la seconda Roma e ancora oggi è una città eterna, prodigiosa, cosmopolita e piena di vita. Varchiamo dapprima la soglia di Hagia Sophia, la sbalorditiva cattedrale consacrata alla Divina Sapienza, eretta nel 537 per volere dell’imperatore Giustiniano, divenuta moschea nel 1453 quando la città cadde in mano alle armate ottomane e infine trasformata in museo nel 1935. Non ci sono parole per descrivere la meraviglia che si prova camminando in questo immenso spazio vuoto, sotto la cupola che svetta a 55 metri di altezza. È poi il momento di entrare nella vicina Cisterna Basilica, enorme struttura sotterranea risalente al VI secolo e retta da un’autentica selva di colonne alte 9 metri; i riflessi sull’acqua e i continui giochi di echi e suoni regalano inusitate emozioni. Dopo la pausa per il pranzo visitiamo il favoloso Topkapi, l’immensa reggia iniziata nel 1453 nella quale i sultani ottomani – che gareggiarono per ingrandirla e abbellirla – vissero fino al 1856. Terminiamo le visite entrando nella Sultan Ahmet Camii, più nota come Moschea Blu, il capolavoro fatto costruire sul sito del Gran Palazzo di Costantinopoli dal sultano Ahmet I tra il 1609 e il 1617. L’interno, ricoperto dalle preziose maioliche di Iznik, giustifica il nome di questo straordinario monumento.
      Pensione completa.

      3° Giorno
      ISTANBUL
      In mattinata visitiamo il famosissimo Gran Bazar, cuore labirintico della città vecchia; oggi conta 16 caravanserragli, 64 vie interne, oltre 2000 negozi, alcune moschee, diverse banche, parecchi ristoranti, innumerevoli caffè e una stazione di polizia. Un autentico mondo a sé stante dove è impossibile non scovare il souvenir più adatto ai propri gusti. Concludiamo questa rutilante esperienza attraversando il Bazar delle Spezie, dove si trovano innumerevoli tipi di baharat (le spezie, appunto), ma anche enormi quantità di pestil (frutta secca), incir (fichi) e lokum (la “delizia turca”). Dopo pranzo abbiamo la possibilità di compiere una passeggiata lungo la celebrata Istiklal Caddesi, il lungo corso che è il cuore della Istanbul ottocentesca e più “europea”, oltre che dello shopping. Vivace, rutilante di vetrine, con le sue sontuose dimore in stile eclettico, lo storico quartiere di Pera è tutto da scoprire.
      Pensione completa.

      4° Giorno
      ISTANBUL - KAISERI - ÜRGÜP
      In mattinata trasferimento all’aeroporto, da dove partiamo con il volo diretto per Kayseri. Una volta giunti a destinazione partiamo alla volta di Ürgüp, piccolo villaggio i cui dintorni sono dominati da una miriade di “camini delle fate”, diversi dei quali sono stati trasformati in abitazioni e lussuose strutture alberghiere. Assieme alla vicina Göreme, il paese è divenuto negli anni il più importante centro turistico della Cappadocia. La regione circostante è costellata di straordinarie formazioni geologiche (i famosi “Camini delle Fate”), antiche chiese rupestri bizantine e misteriose città sotterranee. Sistemazione in hotel e tempo a disposizione per esplorare il centro abitato, sovrastato da un’impressionante rupe traforata da antichi ipogei, con le sue innumerevoli botteghe dove gli artigiani locali mettono in mostra pregiati tappeti kilim e una vasta gamma di oggetti in terracotta.
      Pensione completa.

      5° Giorno
      CAPPADOCIA - LE VALLI DI GÖREME E LA CITTÀ SOTTERRANEA DI KAYMAKLI
      Primo approccio con la Cappadocia e i suoi fantastici paesaggi. Visitiamo dapprima il Göreme Açik Hava Müzesi, il celebre Museo a Cielo aperto, annoverato tra i Patrimoni dell’Umanità dall’UNESCO. Qui si visitano numerose chiese, cappelle e monasteri rupestri di epoca bizantina, splendidamente affrescati. Favolose sono la Cappella di San Basilio, la Chiesa della Mela e la Chiesa del Serpente, ma nessuna può competere con la straordinaria Chiesa Buia, il cui interno è letteralmente ricoperto da sgargianti affreschi. Nel pomeriggio ci attende una camminata nella Güvercinlik, ossia la Valle dei Piccioni, che deve il suo curioso nome al fatto di essere punteggiata da pittoresche piccionaie scavate nei camini delle fate. Questa è una delle valli meno frequentate e più silenziose, sebbene vi si trovino numerosi ipogei e alcune spettacolari chiese rupestri bizantine, una delle quali – la Durmuş Kadır Kilise, a tre navate – stupisce per le due dimensioni e l’ottimo grado di conservazione. Più tardi raggiungiamo la vicina località di Kaymakli (o di Ozkonak, a seconda della capacità di accoglienza), dove si trova una città sotterranea forse fondata dal popolo dei Frigi già nell’VIII o VII secolo a.C. Questo incredibile dedalo di cunicoli e ambienti sotterranei si sviluppò poi grandemente durante l’epoca bizantina (V - X secolo) poiché offriva un rifugio ideale alle locali genti cristiane durante le incursioni arabe nella regione. Al termine di questa affascinante esperienza facciamo ritorno in albergo, a Ürgüp. 
      Pensione completa.

      6° Giorno
      CAPPADOCIA - LE VALLI DI GÖREME
      La giornata è interamente dedicata all’esplorazione dell’area forse più scenografica di tutta la Cappadocia. Dopo aver raggiunto il belvedere di Yürüyus, poco lontano da Göreme, iniziamo la camminata lungo un sentiero molto panoramico che corre sul fianco dei monti e dal quale lo sguardo spazia liberamente sulle sottostanti Valle Rossa e Valle Rosa, tra le più spettacolari attrattive naturali della regione. Attraverso un susseguirsi di pinnacoli, torrioni, fenditure dalle incredibili gamme cromatiche, giungiamo infine a Çavusin, sonnolento villaggio raccolto attorno a una rocca traforata da antiche abitazioni rupestri. Nella rupe è scavata anche la chiesa di San Giovanni Battista, una delle più antiche di tutta la Cappadocia. Nel pomeriggio, dopo il pranzo a Çavusin, raggiungiamo la Valle di Devrent, un luogo dove la natura ha dispiegato tutta la sua forza creatrice. Qui, osservare le sbalorditive conformazioni rocciose e dare loro un’interpretazione è un po’ come tornare bambini: non a caso questo luogo è anche noto come Valle dell’Immaginazione. Più tardi ci spingiamo fino alla celebre Valle dell’Amore, situata a nord-ovest di Göreme: qui si assiste allo spettacolo mozzafiato offerto dal tramonto, che rende ancora più surreali i grandi pinnacoli di roccia. Ritorno in albergo a Ürgüp.
      Pensione completa.

      7° Giorno
      CAPPADOCIA - LA CITTÀ SOTTERRANEA DI DERINKUYU E MUSTAFAPASHA
      In mattinata visitiamo la leggendaria città sotterranea di Derinkuyu, distante circa 40 chilometri da Ürgüp e considerata uno dei tesori dell’Anatolia centrale. Il sottosuolo dell’odierno villaggio cela un immenso abitato trogloditico, scavato nel tufo vulcanico. La città sotterranea si sviluppa su otto livelli e raggiunge una profondità di 85 metri: comprende magazzini, ambienti per la vinificazione e cantine, sale comuni, perfino una chiesa e una scuola teologale, pozzi di ventilazione, oltre a centinaia di vani abitativi e a chilometri di cunicoli. In epoca bizantina, la città nascosta poteva ospitare oltre 10.000 abitanti! Nel pomeriggio raggiungiamo l’incantevole villaggio di Mustafapasha, un luogo d’altri tempi: in origine si chiamava Sinasos ed era abitato per lo più da una popolazione di origine greca. Oggi è giustamente famoso per le sue splendide casette ornate da preziosi bassorilievi in pietra, per l’antica chiesa ortodossa dei santi Costantino ed Elena e lo splendido palazzo che ospita un conservatorio di fama internazionale.
      Pensione completa.

      8° Giorno
      CAPPADOCIA - LA FAVOLOSA VALLE DI IHLARA
      Oggi esploriamo la valle di Ihlara, sorprendente meraviglia geologica ubicata circa 90 chilometri a sud-ovest di Ürgüp. Durante il viaggio di avvicinamento facciamo una breve digressione al Nar Gölu, un lago le cui acque color smeraldo occupano il cratere di un vulcano spento. Nell’antichità nota col nome di Peristrema, la magnifica valle di Ihlara è sprofondata nel mezzo di un altopiano ai piedi del torreggiante vulcano estinto Hasan Dagi; questo immane canyon è percorso dalle fresche acque di un torrente che serpeggia tra la vegetazione e le chiese bizantine scavate alla base delle alte pareti rocciose. Dopo aver visitato la valle ci concediamo una breve sosta a Belisirma, minuscolo villaggio sorto all’interno del canyon, dove potremo sorseggiare un tè in una delle curiose palafitte costruite a pelo d’acqua sul torrente. Proseguiamo poi il viaggio in direzione di Selime, paese situato allo sbocco della valle, in un paesaggio sbalorditivo fatto di pinnacoli rocciosi e rupi multicolori. Sulla via del ritorno sostiamo nello splendido Agzikara Hani, un caravanserraglio risalente al 1231, restaurato nel 2012 e considerato tra i più belli dell’intera regione. Facciamo infine rientro a Ürgüp, non senza una sosta a Uçhisar, pittoresco villaggio stretto attorno alla rocca, perforata interamente da abitazioni trogloditiche: da qui si gode l’incomparabile spettacolo offerto dal tramonto sui “camini delle fate”. Rientro a Ürgüp.
      Pensione completa.

      9° Giorno
      KAISERI - ISTANBUL - ITALIA
      In mattinata trasferimento all’aeroporto di Kaiseri e partenza con il volo per l’Italia, con scalo a Istanbul. Arrivo a destinazione nel tardo pomeriggio.


       

      Partenze di gruppo
      Quote individuali:

       PARTENZE 2019
      In doppia
      minimo 5 partecipanti con assistenza di
      guida locale parlante italiano

      In doppia
      Base 11/15 partecipanti
      con l'assistenza di specialista archeologo dall'Italia

      Supplemento   singola
       Dal 7 al 15 Settembre
      -- € 2645,00 € 595,00
       PARTENZE 2020   In doppia Supplemento   singola
      Dal 11 al 19 Aprile (*) -- € 2645,00 € 595,00
      Dal 26 Giugno al 4 Luglio (*)
      con specialista archeologo Fabio Bourbon
      -- € 2645,00 € 595,00
      Dal 5 al 13 Settembre (*)
      con specialista archeologo Fabio Bourbon
      -- € 2645,00 € 595,00

       

      Quote delle tariffe aeree e dei servizi a terra valide fino al 31/12/19

      (*) QUOTE E DATE SONO SOGGETTE A RICONFERMA. RIVOLGERSI AI NOSTRI UFFICI


      La quota comprende
      • I passaggi aerei internazionali con voli di linea Turkish Airlines Airlines da/per Milano (classe di prenotazione E: vedere paragrafo alla pagina Informazioni Generali), 20 kg di franchigia bagaglio • I trasferimenti privati con vetture, minibus o bus a seconda del numero di partecipanti • Sistemazione in hotel 4 stelle a Istanbul e Cappadocia • I pasti dettagliati nel programma • Visite ed escursioni come da programma • Ingressi durante le visite guidate • Assistenza di personale locale qualificato e di guida locale parlante italiano • Assistenza di specialista archeologo per i gruppi a partire da 11 partecipanti • Assicurazione “Multirischi” inclusa (Annullamento Viaggio, Bagaglio, Assistenza alla Persona e Spese Mediche, Interruzione Soggiorno, Famiglia Sicura)


      La quota non comprende
      • Le tasse aeroportuali e di sicurezza (Euro 197 circa) e le tasse aeroportuali pagabili unicamente in loco • Eventuale introduzione di nuove tasse governative o aumenti delle stesse e aumenti del costo dei biglietti di ingresso ai vari siti di interesse turistico, parchi o riserve naturalistiche di cui non si è a conoscenza al momento della elaborazione delle quote  • Bevande, mance e quant’altro non espressamente indicato.

       

      NOTA BENE
      • Se per motivi non imputabili alla sua volontà, l’accompagnatore specialista non potesse condurre il viaggio – a titolo esemplificativo per motivi di malattia o altro legittimo ed improcrastinabile impedimento – provvederemo ad assegnare un altro accompagnatore con analoga specializzazione. Qualora non fosse disponibile, assegneremo uno dei nostri migliori accompagnatori professionisti.

      • Lo specialista al seguito dei gruppi è lo studioso, il ricercatore, il docente universitario che garantisce l'assistenza scientifica e un importante supporto culturale offrendo ai viaggiatori le chiavi per cogliere le forme di un paesaggio o decifrare siti e rovine archeologiche, per avvicinare e interpretare le peculiarità culturali, storiche e linguistiche di un Paese.


      Dal 5 Maggio al 4 giugno 2019 sarà il mese di Ramadan. Il digiuno del Ramadan prevede che per tutta la durata del mese lunare dalla prima luce dell'alba al tramonto ci si astenga dal cibo, dalle bevande e da molte altre attività. Quasi tutti i ristoranti restano chiusi durante il giorno e sono ridotti gli orari di apertura di negozi, banche, uffici, musei e siti turistici.

    RESPONSABILITà

    CONCEPT STORE

    TWITTER FEEDS

    Informazioni Legali  |  Privacy  |  EU Safety List  |  Coperture Assicurative

    Il Tucano Viaggi Ricerca di Willy Fassio Srl - Piazza Solferino, 20 - 10121 Torino - Tel. 011 5617061 - Fax 011 544419 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
    Iscritti nel registro imprese di Torino n° 876529 - P.Iva e codice Fiscale 07255310018 - Capitale Sociale Euro 10.500
    Tucano Viaggi Copyright © 2013 - Powered by coolshop