Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza nel nostro sito. Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati dal sito ed eventualmente disabilitarli, accedi alla Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie. Ok

Facebook

YouTube

DURATA

10 giorni

UN VIAGGIO PER…

Il viaggio che qui proponiamo si svolge in una delle regioni del Senegal più belle dal punto di vista naturalistico, dove acqua e terra si intrecciano, acque dolci e salate, di mare e di fiume si mescolano generando un paesaggio unico, straordinario. Estrema propaggine meridionale del Senegal, la Casamance è il luogo ideale per una vacanza intelligente, ecologica, all'insegna della natura e dei suoi ritmi, per chi ama il contatto con la quotidianità dei popoli, l'autenticità e il piacere dell'incontro. Questa è la terra dei Diola, un popolo socievole e cordiale, che ha voluto conservare le proprie tradizioni ancestrali, dove il turismo rimane un esperimento di integrazione riuscita tra villaggi solitari, foreste di mangrovie, spiagge di finissima sabbia bianca.


 Alberghi

Petite Côte Les Manguiers de Guereo Lodge Nature
Toubakouta Hotel Keur Saloum 3*
Ziguinchor Hotel Kadiandoumagne 3*
Carabane Hotel Carabane
Cap Skirring Hotel Maya 3*
Isola di Gorée Villa Castel Maison d'hôtes 

Le strutture alberghiere offrono in genere buoni standard di pulizia e comfort. Alcune sono semplici, caratteristiche ma collocate in posizioni e in cornici superbe. La classificazione locale non sempre corrisponde agli standard internazionali.

Gli alberghi indicati sono quelli da noi solitamente utilizzati. Potrebbe tuttavia rendersi necessaria la sostituzione di un albergo con altro di livello equivalente.


 

Mezzi di trasporto
Minibus o vetture privati a seconda del numero dei partecipanti. Imbarcazioni locali durante le escursioni in Casamance, battello che effettua servizio pubblico da/per l'isola di Gorée.


 

Da sapere

Il viaggio è indicato a tutti coloro che hanno lo spirito del "viaggiatore" e non tanto al turista classico in quanto presuppone un vero interesse verso popolazioni, stile di vita e realtà locali. Siamo nel cuore più autentico del Senegal e un certo spirito di adattamento è sempre indispensabile. I voli interni  possono essere soggetti a ritardi. In linea generale le strutture alberghiere, selezionate fra le migliori esistenti, garantiscono una bella accoglienza, tipiche atmosfere e un buon standard di servizio ma non sono paragonabili ai classici albeghi balneari e di standard freddamente occidentale.


 Quando partire...

Il periodo più indicato va da novembre a metà maggio, al riparo dalla stagione delle piogge. Per approfondimenti fare riferimento alla pagina “Approfondimenti: l’Africa e il suo clima” sul catalogo “Africa a Nord dell’Equatore”.


 In questo viaggio il patrimonio UNESCO


• L'isola di Gorée
• Il delta del Saloum



Importante

Per affrontare in modo più consapevole il viaggio e partire informati in modo corretto ed approfondito, raccomandiamo di leggere con estrema attenzione la sezione “Viaggiare in Africa”.


 

 

SENEGAL - SANTUARI NATURALI: DELTA DEL SALOUM E CASAMANCE

Quote in preparazione - 10 giorni

  •  giorno per giorno

    1° giorno
    Italia - Dakar - La Petite Côte
    Partenza con volo di linea per Dakar. Arrivo, trasferimento in direzione sud e sistemazione in lodge lungo la Petite Côte. Pernottamento. 

    2° giorno
    Petite Côte - Toubakouta e la regione del delta del Saloum
    In mattinata trasferimento a Toubakouta. Iniziamo il nostro circuito a sud di Dakar e della Petite Côte alla scoperta di una delle aree naturali più belle del Senegal, ambiente incontaminato e selvaggio dove le zone paludose sono interrotte da fitte mangrovie, foreste, lagune e, vicino all’oceano, cordoni di dune e isole sabbiose. È in questa regione che si trova il Parco Nazionale del delta del Saloum, un ecosistema unico classificato Riserva della Biosfera dall'Unesco. L’acqua, resa salmastra dall’afflusso delle maree, consente la vita di varie specie di pesci, crostacei e molluschi, soprattutto ostriche incrostate sulle radici aeree delle mangrovie. Il delta è luogo di predilezione di varie specie di uccelli, che vi trovano cibo in abbondanza. Arrivo per il pranzo e sistemazione in hotel. Nel pomeriggio escursione in piroga a motore. Il paesaggio che ci circonda è di una vastità da lasciare senza fiato, un vero dedalo di isole e bracci di mare (bolongs) serpeggianti, distese di sabbia intercalate a foreste di mangrovie, un luogo dove regnano la pace e la serenità. Approdo a Diorom Boumag, una meraviglia nel cuore del delta, un'isola fatta unicamente da uno strato di conchiglie che in alcuni punti raggiunge lo spessore di una decina di metri. Qui si innalzano anche maestosi baobab dove nidificano pappagalli e parrocchetti dal collare e vi sono antichi tumuli funerari. Riprendiamo la piroga per raggiungere, poco più lontano, il “Reposoir des oiseaux”. Lo spettacolo che ci attende è impressionante: lungo una folta e lussureggiante linea di mangrovie migliaia di uccelli marini vengono a passare la notte in un incredibile frastuono, tra questi egrette di ogni tipo, martin pescatori, cormorani, pellicani che ci sorvolano a pochi metri di distanza. Al termine dell'escursione rientro in hotel. Pensione completa.

    3° giorno
    Toubakouta - Ziguinchor e la regione della Casamance
    Proseguimento in direzione sud per raggiungere la Casamance, geograficamente separata dal resto del paese dal Gambia, una piccola nazione che occupa una striscia di terra stretta e lunga che si inserisce dentro il Senegal. Espletamento delle formalità doganali per il Gambia. Estrema propaggine meridionale del Senegal, la Casamance prende il nome dall'omonimo fiume che l'attraversa e cela un santuario naturale di straordinaria bellezza nel suo labirinto di bracci e canali, localmente chiamati bolongs. Qui si incontrano tre differenti habitat: acqua salata, acqua salmastra ed acqua dolce, e questo ecosistema è il paradiso dei bird-watchers per le centinaia di differenti specie di uccelli. Le rive sono spesso ricoperte da un’impenetrabile parete di mangrovie, con qua e là piccoli villaggi, culla di tradizioni e costumi ancestrali. Qui scopriremo il panorama lussureggiante dei grandi alberi africani e delle foreste sacre dove, con l’animismo, sopravvivono le forme più autoctone ed originali di religiosità di questo continente. Nelle successive giornate esploreremo questo grande ecosistema umido dove l’incerto confine fra acqua e terra muta con le maree. Arrivo nella piccola città di Ziguinchor, fondata dai portoghesi nella metà del XVII secolo. Visita del mercato di Saint-Maur e del mercato dell'artigianato. Sistemazione in hotel. Pensione completa con pranzo al sacco.

    4° giorno
    Ziguinchor - Escursione all'isola di Djilapao e al villaggio di Affiniam
    La giornata è dedicata alla navigazione lungo alcuni “bolongs", calme vie d'acqua che si inoltrano tra le mangrovie e popolate di uccelli stanziali e migratori. Raggiungeremo l’isola di Djilapao, con il piccolo affascinante villaggio che ospita una casa di artisti, annidata tra le mangrovie, diventata un singolare museo. Proseguimento per Affiniam, uno dei villaggi più belli della regione. Le sue stradine sabbiose serpeggiano tra alberi di di mango, di cocco e papaya e qui si pratica la raccolta del vino di palma e la coltura del riso. L'architettura locale dell'etnia Diola (o Diula) è costituita da case-fortezza ad impluvium con una grande apertura al centro del tetto. L’armonia delle forme e la fusione dei materiali tradizionali (legno e fango) ne fanno un bell’esempio di “architettura sculturale africana”. Visita di una caratteristica abitazione ad “impluvium” e pranzo presso gli ospitali abitanti del villaggio. Ritorno a Ziguinchor nel tardo pomeriggio. Pensione completa.

    5° giorno
    Ziguinchor - Il villaggio tradizionale animista di Seleky e l'isola di Carabane
    Partenza da Ziguinchor e visita del villaggio tradizionale animista di Séléky. Proseguimento per il piccolo porto di pescatori di Elinkine, punto di imbarco per l'isola di Carabane. A bordo di una piroga raggiungeremo questo un banco di sabbia ricoperto di lussureggiante vegetazione, con palme, baobab, alberi di mango, ceibe, flamboyant e bouganvillee. L'isola è ricoperta di mangrovie ed è raggiungibile unicamente percorrendo in piroga i bracci di mare che si insinuano nella terraferma dando origine a molteplici isolotti. Le spiagge di sabbia fine con flessuose palme da cocco sono bagnate da acque calde tutto l'anno, la quiete naturale del luogo invita al relax. Arrivo e sistemazione in hotel. Pensione completa con pranzo al sacco.

    6° giorno
    Carabane - Hitou - Cap Skirring
    In mattinata visita del villaggio. Postazione commerciale sotto il dominio francese, Carabane conserva di quel periodo molte testimonianze come le grandi case coloniali e la chiesa in stile bretone. A bordo di piroga effettueremo poi un'escursione all'isola dei feticci di Hitou. Rientro per il pranzo a Carabane e partenza in piroga attraverso le foreste di mangrovie della regione fino ad Elinkine. Percorso via strada per le spiagge paradisiache di Cap Skirring. Arrivo e sistemazione in hotel. Tempo a disposizione. Pensione completa.

    7° giorno
    Cap Skirring, VILLAGGI DIOLA E SPIAGGE
    Concludiamo la nostra scoperta della Casamance in quello che è considerato il suo punto più bello, la meta finale ci riserva lo scenario di alcune tra le più belle spiagge dell'Africa occidentale, qui la presenza turistica è ben integrata con l'ambiente. Dedicheremo la mattinata alla scoperta dei villaggi di Bouyouye e di Djembering, delle tradizioni e dell'accoglienza del popolo Diola attraverso un percorso nella savana.  Rientro a Cap Skirring e pomeriggio a disposizione per il relax, per attività balneari o per esplorare i circostanti paradisi naturali. Sistemazione in hotel. Mezza pensione che include la cena.

    8° giorno
    Cap Skirring - ZIGUINCHOR - Dakar - Isola di Gorée
    Trasferimento in aeroporto a Ziguinchor (2 ore circa) e partenza con il volo diretto a Dakar. Arrivo, trasferimento al molo e imbarco sul traghetto diretto all'isola di Gorée. Sistemazione in tipico hotel sull'isola. Pensione completa.

    9° giorno
    Isola Di Gorée - Dakar
    Classificata Patrimonio dell’Umanità dall’Unesco, luogo altamente simbolico nella storia dei popoli, quest'isola, che sorge a poche miglia di mare dalla baia di Dakar, fu teatro di una delle più tristi pagine della storia moderna. È da qui infatti che partivano le navi dirette verso l'Europa e le Americhe con il loro infelice carico di esseri umani. Oggi quelle prigioni sono diventate un museo. Alcune stradine che si insinuano tra casette dai colori sgargianti, bastioni fortificati, qualche locanda, ristorantini, bouganvillee, ci condurranno a quel luogo noto al mondo come la Maison des Esclaves, dove si apre, rivolta verso il mare, la “Porte du voyage sans retour”, che non ha bisogno di spiegazioni. Quella porta era l'ultimo frammento di Africa, del proprio mondo, che milioni di uomini e donne si portarono nel cuore facendo rotta verso le Americhe. Dopo il pranzo sull'isola, partenza con il traghetto diretto a Dakar, moderna città dove vive ben un quarto della popolazione senegalese. Tour panoramico della capitale e cena in tipico ristorante. Trasferimento in aeroporto per il volo serale di rientro in Italia. Pensione completa.

    10° giorno
    Dakar - Italia
    Arrivo in Italia al mattino presto.


     

    PARTENZE DI GRUPPO

    Quote individuale base 12 partecipanti con assistenza di un accompagnatore dall'Italia:

     PARTENZE 2019

    In doppia

    Supplemento singola

     Dal 22 Aprile all'1 Maggio

    € 2.290,00

    € 230,00

    Partenze per individuali
    Partenze a date libere, su richiesta, il lunedì dall’Italia

     

    Quote individuali con l’assistenza di guida locale parlante italiano:

     PARTENZE 2019

    In doppia

    Supplemento singola

     Base 6/11 partecipanti

    € 2.170,00

    € 230,00

     Base 2/4 partecipanti

    € 2.950,00

    € 230,00

    Supplemento hotel:
    Les Paletuviers sulla Petite Cote 
    La Paillote a Cap Skirring 

    Quote dei servizi a terra valide fino al 31/12/2019
    Quotazioni negoziate in Euro

    LA QUOTA COMPRENDE

    • I passaggi aerei internazionali con voli di lineaMeridiana (classe di prenotazione O/L vedere paragrafo alla pagina Informazioni Generali) e il volo interno Ziguinchor/Dakar, 20kg di franchigia bagaglio • Tutti i trasferimenti • Sistemazione negli hotel indicati • I pasti dettagliati nel programma • Ingressi durante le visite guidate • Visto d'ingresso in Senegal (gratuito) • Assistenza di personale locale qualificato e di guida locale parlante francese/italiano • Assistenza di un accompagnatore dall’Italia per i gruppi a partire da 12 partecipanti • Assicurazione “Multirischi” inclusa (Annullamento Viaggio, Bagaglio, Assistenza alla Persona e Spese Mediche, Interruzione Soggiorno, Famiglia Sicura).

    LA QUOTA NON COMPRENDE

    • Visto di ingresso in Gambia (60 dollari euro circa da pagarsi in frontiera) • Le tasse aeroportuali e di sicurezza (Euro 325 circa) e le tasse aeroportuali pagabili unicamente in loco • Eventuale introduzione di nuove tasse governative o aumenti delle stesse e aumenti del costo dei biglietti di ingresso ai vari siti di interesse turistico, parchi o riserve naturalistiche di cui non si è a conoscenza al momento della elaborazione delle quote • Bevande, mance e quant'altro non espressamente indicato.

RESPONSABILITà

CONCEPT STORE

TWITTER FEEDS

Informazioni Legali  |  Privacy  |  EU Safety List  |  Coperture Assicurative

Il Tucano Viaggi Ricerca di Willy Fassio Srl - Piazza Solferino, 20 - 10121 Torino - Tel. 011 5617061 - Fax 011 544419 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Iscritti nel registro imprese di Torino n° 876529 - P.Iva e codice Fiscale 07255310018 - Capitale Sociale Euro 10.500
Tucano Viaggi Copyright © 2013 - Powered by coolshop