Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza nel nostro sito. Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati dal sito ed eventualmente disabilitarli, accedi alla Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie. Ok

Facebook

YouTube

DURATA

14 giorni

PARCHI BELLISSIMI, MISTERIOSE ROVINE, POSSENTI CASCATE

PARTENZE DI GRUPPO 2019:
DAL 5 AL 18 AGOSTO 


UN VIAGGIO PER...

Un viaggio indimenticabile in un Paese ancora poco toccato dal turismo, tra savane, fiumi, laghi, altopiani e parchi nazionali dove perdersi estasiati davanti alle meraviglie della natura. Una natura esuberante che a ogni passo ci ricorda la forza primigenia della vita.


I vostri alberghi

Harare: Armadale Boutique Lodge
Nyanga: Troutbeck Resort
Mutare: Musangano Lodge
Great Zimbabwe (Masvingo): Norma Jeane’s Lakeview Resort
Matobo: Camp Amalinda Boutique Lodge
Hwange: Khulu Ivory Lodge
Victoria Falls: Victoria Falls Hotel 5*

 

Mezzi di trasporto

2/3 persone: Hyundai Tucson o simile
4/5 persone: Minivan Hyundai
6/7 persone: Nissan Caravan o simile + trailer
8/9 persone: minibus + trailer
10 + persone: minibus + trailer/bus


Da sapere

Il viaggio comporta alcuni trasferimenti piuttosto lunghi; alcuni degli spostamenti avvengono in parte su piste che possono causare qualche disagio a causa del fondo irregolare e sconnesso. 


Quando partire

Da maggio ad ottobre. Il periodo migliore per visitare lo Zimbabwe va da metà maggio ad agosto, il periodo più fresco, soleggiato e con piogge pressoché assenti. In genere nel periodo di Ferragosto la temperatura comincia ad aumentare, e il freddo notturno diventa più raro. A settembre e ottobre può fare molto caldo durante il giorno, anche se alle alte quote le notti permangono fresche. Per approfondimenti sul clima nei vari periodi dell’anno, fare riferimento alla pagina “Il clima dell’Africa australe e del Madagascar”. 


In questo viaggio il patrimonio UNESCO

- Monumento Nazionale del Grande Zimbabwe
- Matobo Hills
- Mosi-oa-Tunya (Cascate Vittoria)


 

ZIMBABWE - LA PISTA DEI RINOCERONTI

Quote a partire da € 4.400 - 14 giorni - Partenze a date libere su richiesta

  • Lo Zimbabwe – un tempo noto con il nome di Rhodesia – vanta un patrimonio naturalistico immenso, in buona parte tutelato dall’istituzione di numerosi parchi e riserve. Il Paese offre dunque esperienze di viaggio davvero emozionanti e, grazie alla sua recente rinascita turistica, sta diventando un osservatorio faunistico importante e molto apprezzato dagli amanti dei safari. Quando si visita questa terra si rimane stupefatti dalla quantità e dalla diversità delle sue attrazioni: la vista delle possenti Cascate Vittoria è solo una delle grandi emozioni che ci  sa regalare, poiché la forza possente della natura primigenia si disvela in tutto il suo splendore tra le alture ammantate di foreste delle Eastern Highlands, così come tra le colline di granito stranamente erose nel Parco di Matobo. Oltre alla ricchezza e varietà degli habitat naturali, le mura del “Grande Zimbabwe”, capitale di un potente e misterioso impero fondato 1200 anni fa, dimostrano senz'ombra di dubbio che l'antica Africa aveva raggiunto un livello di civiltà insospettabile e testimoniano il maestoso passato del popolo Shona. Il simbolo nazionale del paese, l'uccello di Zimbabwe presente anche sulla bandiera, è l'immagine di una scultura ritrovata in questo sito archeologico, dichiarato Patrimonio dell'Umanità dall’ UNESCO già nel 1986. 

     

    Giorno per giorno

     

    1° GIORNO
    ITALIA - HARARE
    Partenza nel pomeriggio con volo di linea per Addis Abeba, da cui si prosegue per Harare dove l'arrivo è previsto il giorno successivo. 

    2° GIORNO
    HARARE
    Arrivo ad Harare, capitale dello Zimbabwe, incontro con la guida parlante inglese e sistemazione nel lodge, una fascinosa casa colonica risalente al 1904, magnificamente preservata e circondata da un lussureggiante giardino. Nel pomeriggio è prevista una breve visita guidata della città, principale centro amministrativo e commerciale del Paese. Fondata nel 1890 come piazzaforte dai mercenari dell’imprenditore e politico imperialista britannico Cecil Rhodes, divenne una città solo nel 1935 col nome di Salisbury; il suo nome fu cambiato in Harare nel 1982, secondo anniversario dell’indipendenza dello Zimbabwe. La più popolosa metropoli del Paese gode di un clima particolarmente mite (media annua di 18°C), soprattutto a causa dell’altitudine – Harare si trova infatti a quasi 1500 metri – e dei venti freschi provenienti da sud-est. Il centro della città è peculiare per i suoi lunghi viali bordati da alti alberi di jacaranda.
    Pernottamento. 

    3° GIORNO 
    HARARE - PARCO NAZIONALE DI NYANGA
    (320 km)
    L’intera giornata trascorrerà in viaggio, con numerose soste in località di grande interesse e bellezza. In mattinata partiamo alla volta di Nyanga, località situata nelle Eastern Highlands, attraversando paesaggi molto ameni. Dapprima ci dirigiamo verso la cittadina di Rusape, quindi proseguiamo verso Juliasdale, a oltre 1800 metri di altitudine nel cuore del Parco Nazionale di Nyanga. Alcune tappe ci consentiranno di ammirare e fotografare i magnifici panorami circostanti, costellati di verdeggianti macchie di acacia. Prima di arrivare a Nyanga compiamo una deviazione verso Troutbeck e il famoso belvedere noto come World’s View (2248 metri); nei giorni limpidi lo sguardo spazia fino a 60 chilometri di distanza. Vicino alla torre panoramica si trova anche un giardino botanico con numerose specie floreali tipiche di questo habitat montano e umido. La sosta seguente ci consente di ammirare le scenografiche cascate Nyagombe, immerse in un contesto naturale di grande bellezza. Poco prima del tramonto giungiamo infine alla nostra meta odierna, nel cuore del Nyanga National Park. Sistemazione nel lodge. 
    Mezza pensione che include la cena. 

    4° GIORNO 
    PARCO NAZIONALE DI NYANGA - MUTARE
    (120 km)
    Trascorriamo questa giornata, che ci condurrà fino alla città di Mutare, esplorando alcune delle maggiori attrazioni naturalistiche del Parco Nazionale di Nyanga. Dapprima ci dirigiamo verso la lussureggiante valle di Honde, che si estende dal confine con il Mozambico ed è delimitata da alte montagne come il monte Nyangani, il più imponente con i suoi oltre 2500 metri di altitudine. Questa zona del parco è un vero paradiso per innumerevoli specie di uccelli, alcuni dei quali ostentano incredibili livree colorate. Si raggiunge poi la spettacolare cascata di Mutarazi, che con i suoi 762 metri di salto è la seconda più alta del continente (e la 17ma al mondo); l’elegante nastro d’acqua, largo una quindicina di metri, cade lungo una parete rocciosa perfettamente verticale e sembra sparire nel folto della foresta, popolata da scimmie, antilopi, altri erbivori e grandi predatori come il leopardo. Il viaggio continua poi, attraversando le Eastern Highlands, fino alla meta odierna: Mutare, il quarto maggior centro abitato del Paese. Giunti a destinazione potremo visitare il  Museo Nazionale e la Riserva Naturale Cecil Kop, a un paio di chilometri dall’abitato, ove sono ospitati diversi animali tra cui alcuni elefanti, zebre, antilopi kudu, cercopitechi a gola bianca e numerose specie alate. Sistemazione nel lodge, situato in bella posizione tra le colline, a circa 30 minuti da Mutare. 
    Mezza pensione che include la cena. 

    5° GIORNO 
    MUTARE - RISERVA BOTANICA DELLA FORESTA BUNGA - MUTARE
    (135 km)
    Qualche chilometro a sud della città frontaliera di Mutare si estendono le montagne Bvumba, anch’esse parte delle Eastern Highlands e soprannominate le “montagne della nebbia”, a causa dei densi vapori mattutini che le avvolgono. Parte di questi rilievi granitici, coperti da una densa vegetazione favorita dall’umidità, è stata tutelata dall’istituzione della Bunga Forest Botanical Reserve, I vari habitat differiscono tra loro in base all’altitudine e all’esposizione; tra le specie botaniche più spettacolari colpiscono senz’altro l’attenzione le numerose specie di cycadacee e le grandi felci arboree, che possono superare i 6 o 7 metri di altezza. Trascorriamo questa giornata esplorandone le aree più interessanti, fino a raggiungere la Leopard Rock, una prominenza rocciosa in posizione molto panoramica e nei cui pressi sorge un celebre resort, visitato anche dalla casa regnante d’Inghilterra. Durante il tragitto faremo tappa anche presso il rinomato Tony’ Cofee Shop, le cui torte e i dolci  prelibati hanno raggiunto una fama internazionale. 
    Mezza pensione che include la cena. 

    6° GIORNO 
    MUTARE - GREAT ZIMBABWE
    (330 km)
    Dopo la prima colazione ci attende un percorso della durata di circa 4 ore e mezza,  che ci permetterà di ammirare la mutevolezza dei paesaggi, dove campi coltivati e savane erbose si alternano a rilievi montani e curiose formazioni rocciose. Prima di giungere alla destinazione odierna, un accogliente lodge sulle sponde del lago Mutirikwi, tappa obbligata saranno le enigmatiche rovine del Gran Zimbabwe. Gli imponenti resti appartengono a un’antica città fondata forse dall’etnia shona e che costituì il fulcro dell’impero Monomotapa, la cui prosperità era fondata sui commerci tra l’odierno Zimbabwe e il Mozambico. Le cinte murarie di pietra connessa a secco e gli edifici in mattoni al loro interno vennero costruiti tra il X e il XV secolo e sono pertanto considerate le testimonianze architettoniche più antiche dell’Africa sub-sahariana; si reputa che, nella fase di massima espansione, l’insediamento ospitasse oltre 18.000 abitanti. Il ritrovamento di numerosi manufatti, tra cui frammenti di porcellane cinesi e monete arabe, confermerebbe la funzione di polo commerciale svolto da Gran Zimbabwe in epoche precedenti l’arrivo degli Europei, che trovarono la città deserta. Al centro del sito archeologico si trova un’area sacra tutt’oggi oggetto di venerazione, in quanto le rovine sono considerate santuario nazionale, oltre che il simbolo stesso dello Zimbabwe. Dopo la visita raggiungiamo infine il lodge. 
    Prima colazione e pernottamento. 

    7° GIORNO 
    GREAT ZIMBABWE - BULAWAYO - PARCO NAZIONALE DI MATOBO
    (350 km)
    Un viaggio di circa 3 ore e mezzo ci condurrà in mattinata fino alla città di Bulawayo, la seconda più popolosa del Paese dopo la capitale Harare. Qui avremo tempo per una breve visita facoltativa alla locale Galleria Nazionale o all’interessante Museo di Storia Naturale dello Zimbabwe. Ci accomiatiamo dalla nostra guida, che ci affiderà allo staff del lussuoso Camp Amalinda, dove trascorreremo le prossime due notti; proseguiamo quindi fino al Parco Nazionale di Matobo. Arrivo e sistemazione nel lodge. Il Parco Nazionale di Matobo costituisce il nucleo delle Matobo Hills, una zona di surreali formazioni naturali di granito e valli boscose che inizia circa 35 chilometri a sud di Bulawayo, nella parte meridionale dello Zimbabwe. Nella lingua locale, la parola Matobo significa “teste calve” e questo appellativo è più che mai appropriato. Patrimonio mondiale dell'UNESCO, le Matobo Hills sono considerate giustamente uno dei luoghi più affascinanti e spirituali del Paese. Gli enormi massi che sembrano sfidare la gravità, sparsi ovunque, hanno dato origine a un paesaggio davvero unico e dall’aspetto misterioso. Inoltre, qui è attestata una delle maggiori concentrazioni di leopardi di tutto il continente. 
    Pensione completa. 

    8° GIORNO 
    PARCO NAZIONALE DI MATOBO
    Le Matobo Hills costituiscono uno dei più grandiosi scenari rocciosi del continente africano, se non del mondo intero. Gli affioramenti granitici si formarono circa 2 milioni di anni fa e in seguito l’erosione meteorica diede origine a torrioni dalle forme bizzarre ed enormi macigni rotondeggianti, che paiono in equilibrio precario. Millenni addietro in questo ambiente surreale vivevano i boscimani dell’etnia San, che sulle rocce lasciarono testimonianze delle proprie credenze e cultura attraverso centinaia di pitture rupestri. Nel parco sono stati censiti oltre 3000 siti di arte rupestre, per lo più datati tra il 300 e il 500 d.C. L’intera giornata è dedicata alle attività all’aria aperta, compresa l’escursione a piedi ad alcune delle più interessanti aree archeologiche (Bambata, Inswatugi, Silozwani), in base alle proprie capacità e preparazione fisica; le distanze per raggiungere le varie grotte variano infatti da 2 a 7 chilometri di marcia. Sarà inoltre possibile, grazie alla competenza delle guide locali, mettersi sulle orme dei rinoceronti per vivere l’emozione di un incontro davvero speciale. Un’altra escursione conduce alla cima della Malindidzimu, o “Collina degli Spiriti”, un antico luogo sacro dove Cecil Rhodes, il controverso uomo politico britannico cui fu intitolata la Rhodesia, scelse di essere sepolto. Chi lo vorrà potrà invece visitare una fattoria locale della tribù Matabele, oppure la scuola elementare e una clinica rurale: un’occasione per conoscere da vicino la vita quotidiana e le problematiche delle genti locali. Pensione completa. 

    9° GIORNO 
    PARCO NAZIONALE DI MATOBO - PARCO NAZIONALE DI HWANGE
    (310 km)
    Lasciamo in mattinata il Parco Nazionale di Matobo, diretti al Parco Nazionale di Hwange, che solitamente si raggiunge in circa 3 ore e mezzo di viaggio. La nostra destinazione è un lussuoso lodge ubicato nel mezzo di una concessione privata di circa 25 chilometri quadrati, proprio sul limitare del Parco Nazionale di Hwange. Nel campo tendato, particolarmente esclusivo, si trova una pozza d’acqua che attrae un gran numero di animali e uccelli, facili da osservare in tutta comodità. 
    Pensione completa. 

    10° GIORNO 
    PARCO NAZIONALE DI HWANGE
    Il Parco nazionale di Hwange, la più vasta riserva naturale dello Zimbabwe, è situato ai margini del deserto del Kalahari, ma ciò nonostante è caratterizzato da una flora piuttosto diversificata, che comprende alberi di teak, bauhinie, alberi di mopane (detto anche albero farfalla per la forma delle foglie) e baphie. Questa vegetazione piuttosto abbondante sostenta oltre 100 specie di mammiferi e oltre 400 di uccelli. In particolare, la popolazione di elefanti è molto accresciuta nel corso degli ultimi decenni ed è oggi una delle più cospicue nel continente. Nel parco sono presenti anche numerosi licaoni, che sono oggetto di un complesso programma di monitoraggio e protezione, volto a incrementarne il numero; questa specie di cani selvatici è infatti a rischio di estinzione. In giornata sarà possibile partecipare a safari sia all’interno della concessione privata, sia all’interno del Parco Nazionale, in base ai movimenti della fauna locale. Tra le attività proposte si può scegliere tra safari di mezza giornata o per l’intera giornata; safari notturni; safari a piedi; visita al Painted Dog Conservation Centre, preposto alla salvaguardia dei licaoni.
    Pensione completa. 

    11° GIORNO
    PARCO NAZIONALE DI HWANGE - VICTORIA FALLS
    (180 km: 3 ore circa)
    In mattinata lasciamo Hwange, diretti alla città di Victoria Falls, che come suggerisce il nome si trova a pochissima distanza dalle celebri cascate. Sistemazione in albergo. Nel pomeriggio ci attende una crociera sullo Zambezi con cena al tramonto, durante la quale potremo avvistare coccodrilli, ippopotami ed elefanti all’abbeverata.
    Mezza pensione che include la cena a bordo. 

    12° GIORNO 
    VICTORIA FALLS
    In mattinata visita alle celebri Cascate Vittoria, che i locali chiamano Mosi-oa-Tunya, cioè “Il fumo che tuona”, in quanto il vapore acqueo emanato è visibile da grande distanza, simile al fumo di un incendio. L’escursione, che prende inizio dalla statua commemorativa dell’esploratore scozzese David Livingstone per poi dirigersi alla vicina Devil’s Cataract e raggiungere la piccola foresta pluviale resa prospera dall’elevata umidità, si snoda lungo un percorso di circa 3 chilometri e permette di ammirare in tutto il suo fragoroso splendore l’impressionante salto d’acqua. Le Cascate Vittoria non sono le più alte del mondo, primato che spetta al Salto Angel in Venezuela, ma sicuramente sono tra le più spettacolari grazie allo straordinario paesaggio in cui si trovano e alla potenza con cui il fiume Zambezi (che qui demarca il confine tra Zambia e Zimbabwe) si tuffa in una profonda gola lunga diversi chilometri. Le acque schiumeggianti compiono un balzo di 108 metri d’altezza su un fronte di quasi un chilometro e mezzo; tra le più note attrattive del continente africano, le Cascate Vittoria sono un Patrimonio dell’Umanità protetto dall’Unesco. Il pomeriggio è a disposizione per attività a piacimento; che ci si dedichi a una visita naturalistica o a qualche esperienza più avventurosa, la nostra attenzione sarà comunque polarizzata dal “Fumo che tuona”. In serata “cena di arrivederci” al prestigioso ristorante “Jungle Junction” dell’Hotel, con vista sul “fumo” delle Cascate.
    Mezza pensione che include la cena. 

    Nota bene: Le varie attività facoltative a Victoria Falls (rafting, kayaking, bungee jumping) possono essere comodamente prenotate in hotel. In ogni caso, è utile sapere che dalla cittadina si può raggiungere a piedi il ticket office delle cascate in pochi minuti. 

    13° GIORNO 
    VICTORIA FALLS - ITALIA
    Prima colazione e trasferimento all’aeroporto di Victoria Falls. Partenza con il volo di rientro, via Addis Abeba, con arrivo previsto il giorno seguente. 

    14° GIORNO 
    ITALIA
    Arrivo in Italia in mattinata.


    PARTENZE DI GRUPPO 

    Quote individuali con assistenza di accompagnatore dall’Italia a partire da 10 partecipanti:

     PARTENZE 2019

    In doppia

    Supplemento 
    singola

     Dal 5 al 18 Agosto

     € 5990,00

    € 1080,00

    Quote delle tariffe aeree e dei servizi a terra valide sino al 31/08/19

    Cambio applicato: 1 USD=0.8472 EUR 

     

    LA QUOTA COMPRENDE 

    ● I passaggi aerei internazionali con voli di linea Ethiopian da/per Milano (classe di prenotazione T: vedere paragrafo alla pagina Informazioni Generali), 23 kg di franchigia bagaglio ● Trasferimenti con vetture o minibus a seconda del numero di partecipanti ● Sistemazione negli hotel indicati in apertura al tour ● I pasti dettagliati nel programma ● Visite ed escursioni come da programma ● Ingressi a parchi e riserve ● Assistenza di personale locale qualificato e di autisti/guide locali parlanti inglese ● Assistenza di accompagnatore dall’Italia a partire da 10 partecipanti • Assicurazione “Multirischi” inclusa (Annullamento Viaggio, Bagaglio, Assistenza alla Persona e Spese Mediche, Interruzione Soggiorno, Famiglia Sicura). 

     

    LA QUOTA NON COMPRENDE 

    • Visto d'ingresso nello Zimbabwe (30 Dollari USD da pagarsi in loco) ● Le tasse aeroportuali e di sicurezza (Euro 370 circa) e le tasse aeroportuali pagabili unicamente in loco • Ingressi a Nyanga e Nyagombe Falls; Matarazi Falls e Cecil Kopjie; ingressi a Mutare e zone circostanti; ingresso a Great Zimbabwe; tassa di ingresso al Parco di Matopo Hills, USD 15,00 per persona al giorno; ingresso alla Rhodes’ Grave, USD 10,00 per persona; ingresso al Parco Nazionale di Hwange USD 20,00 per persona al giorno; eventuali ingressi ed attività opzionali a Victoria Falls • Eventuale introduzione di nuove tasse governative o aumenti delle stesse e aumenti del costo dei biglietti di ingresso ai vari siti di interesse turistico, parchi o riserve naturalistiche di cui non si è a conoscenza al momento della elaborazione delle quote ● Bevande, mance e quant’altro non espressamente indicato.


     

    PARTENZE INDIVIDUALI 

    Partenze a date libere, su richiesta

     

    Quote individuali con assistenza di guide locali parlanti inglese:

    Partecipanti

    In camera doppia

    Supplemento singola

    Base 7/9 partecipanti

    € 4400,00

    € 1080,00

    Base 4/6 partecipanti

    € 4540,00

    € 1080,00

    Base 2/3 partecipanti

    € 5130,00

    € 1080,00


    Validità quote: 31/12/2019

    Cambio applicato: 1 USD = EUR 0,8472 

     

    LA QUOTA COMPRENDE 

    • Trasferimenti con vetture private adeguate al numero di partecipanti con aria condizionata fino a Bulawayo, da Bulawayo a Hwange Main Gate con automezzi 4x4 di proprietà dei campi, in condivisione con altri passeggeri (in genere massimo 6 partecipanti per jeep), da Hwange Main Gate a Victoria Falls e i trasferimenti a Victoria Falls con minibus in condivisione con altri passeggeri • Sistemazione negli hotel indicati in apertura al tour • I pasti dettagliati nel programma • Visite ed escursioni come da programma • Ingressi a parchi e riserve ove pagabili in anticipo • Assistenza di personale locale qualificato, di guida professionista parlante inglese da Harare a Bulawayo e di ranger professionisti locali parlanti inglese a Matopo Hills e al Parco di Hwange • Assicurazione “Multirischi” inclusa (Annullamento Viaggio, Bagaglio, Assistenza alla Persona e Spese Mediche, Interruzione Soggiorno, Famiglia Sicura). 

     

    LA QUOTA NON COMPRENDE 

    • I passaggi aerei internazionali, le tasse aeroportuali e di sicurezza e le tasse aeroportuali pagabili unicamente in loco • Visto d'ingresso nello Zimbabwe (30 USD da pagarsi in loco) • Ingressi a Nyanga e Nyagombe Falls; Matarazi Falls e Cecil Kopjie; ingressi a Mutare e zone circostanti; ingresso a Great Zimbabwe; tassa di ingresso al Parco di Matopo Hills, USD 15,00 per persona al giorno; ingresso alla Rhodes’ Grave, USD 10,00 per persona; ingresso al Parco Nazionale di Hwange USD 20,00 per persona al giorno; eventuali ingressi ed attività opzionali a Victoria Falls • Eventuale introduzione di nuove tasse governative o aumenti delle stesse e aumenti del costo dei biglietti di ingresso ai vari siti di interesse turistico, parchi o riserve naturalistiche di cui non si è a conoscenza al momento della elaborazione delle quote • Bevande, mance e quant’altro non espressamente indicato.

     

    NOTA BENE 

    ● Per le partenze individuali la tariffa dei voli internazionali sarà fornita al momento della prenotazione.



RESPONSABILITà

CONCEPT STORE

TWITTER FEEDS

Informazioni Legali  |  Privacy  |  EU Safety List  |  Coperture Assicurative

Il Tucano Viaggi Ricerca di Willy Fassio Srl - Piazza Solferino, 20 - 10121 Torino - Tel. 011 5617061 - Fax 011 544419 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Iscritti nel registro imprese di Torino n° 876529 - P.Iva e codice Fiscale 07255310018 - Capitale Sociale Euro 10.500
Tucano Viaggi Copyright © 2013 - Powered by coolshop