Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza nel nostro sito. Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati dal sito ed eventualmente disabilitarli, accedi alla Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie. Ok

Facebook

YouTube

DURATA

10 giorni


PARTENZE A DATE LIBERE

MINIMO 2 PARTECIPANTI


un viaggio per...

Un viaggio decisamente adatto a tutti gli amanti dei safari. Proponiamo vari livelli di strutture per incontrare le esigenze di ognuno, che variano dall’altissimo livello ad un confortevole livello classificabile 4 stelle. Le guide e i ranger sono comunque estremamente competenti in tutti i casi. Fatto con trasferimenti in volo il viaggio è confortevole e adatto a qualsiasi età, vi è la possibilità di effettuarlo anche via strada, ma comporta lunghi trasferimenti su strade sconnesse e difficili di montagna. Siamo comunque a Vostra disposizione per realizzare anche questa possibilità.


 I vostri alberghi

Formula Superior

Dar es Salaam: Best Western Coral Beach Hotel 4*
Ruaha: Ruaha Kwihala Camp (campo tendato)
Selous: Selous Serena Camp (campo tendato)

 

Formula Deluxe

Dar Es Salaam: Dar Es Salaam Serena Hotel 5*
Ruaha: Jongomero Camp (campo tendato)
Selous: Siwandu Camp (campo tendato)

 

Mezzi di trasporto

Vetture o minibus durante i trasferimenti, mezzi fuoristrada scoperti e barche in condivisione durante i safari.


da sapere

A causa delle zone remote che si visitano durante questo viaggio, tutti i trasferimenti da e per Dar Es Salaam e tra i campi vengono effettuati con piccoli aeromobili sui quali non possono fisicamente essere caricate valigie rigide. Sono quindi necessarie sacche morbide senza ruote o intelaiature, ciò vale anche per il bagaglio a mano e l’attrezzatura fotografica. Non ci è possibile fornire ranger e guide parlanti italiano per questo itinerario, che viene effettuato con la formula “game Package” che prevede che siano i ranger del lodge/campo che si prendono cura dei propri clienti, li accudiscano durante tutta la permanenza ed organizzino visite ed escursioni, che saranno quindi in condivisione con altri passeggeri. In genere ogni auto 4 x 4 porta 6 passeggeri, e tanti ne accudisce ogni ranger. Nei periodi di altissima stagione possono essere al massimo 8 persone nello stesso gruppo. Non esiste praticamente compagnia aerea al momento che abbia orari tali da permettere di evitare il pernottamento a Dar Es Salaam.


quando partire…

Eccetto Aprile e Maggio che sono mesi monsonici, in cui piove e la maggior parte dei lodge è chiusa, ogni periodo dell’anno offre diverse particolarità. Da Giugno a Settembre: i letti asciutti del fiume attirano numerosi elefanti e bufali. Le temperature diurne sono piacevoli e le notti fresche. Ottimo per safari a piedi. Ottobre - Novembre: il clima si fa sempre caldo e secco e gli animali si concentrano attorno ai fiumi ed alle pozze d'acqua. Assieme a questi arrivano i predatori: leoni e leopardi, coccodrilli, iene e licaoni. Da Dicembre a Marzo: giornate calde, clima via via più umido e possibili piogge. Il territorio si fa sempre più verde e gli animali si disperdono, molti elefanti e numerosi altri avvistamenti. Molti nuovi nati. Gli uccelli sono numerosi e vi si ritrovano le varie specie migratorie.


IN QUESTO VIAGGIO IL PATRIMONIO UNESCO

- Selous Game Reserve


 

 

 

Estensioni

Quote a partire da € 1.115 - 5 giorni

TANZANIA - I PARCHI DEL SUD

Quote a partire da € 5.875 - 10 giorni - Partenze a date libere su richiesta

  • Un altro itinerario che non poteva mancare alla programmazione Tucano per grandi viaggiatori: I Parchi del Sud della Tanzania. Veri e propri gioielli fortunatamente ancora poco frequentati in confronto all’enorme affluenza di turisti che converge principalmente al Nord, con i suoi seppur magnifici Parchi e riserve. Un'incredibile varietà topografica caratterizza il Ruaha che si estende dal letto della grande Rift Valley fino agli altipiano occidentali e rappresenta il punto di transizione tra Africa del sud ed Africa dell'est raccogliendo in sé le caratteristiche di entrambe. L'alto numero di specie animali che esso ospita e la disponibilità di guide altamente qualificate fanno del Ruaha una scelta privilegiata per gli amanti del safari. L'acqua è invece l'elemento che distingue il Selous da tutti gli altri parchi nazionali della Tanzania conferendo dolcezza e fluidità ad un ambiente primordiale. Qui si possono fare i migliori safari in barca di tutta l'Africa orientale. La relativa vicinanza alla isole (1 ora di volo) rende il Selous meta ideale per chi desidera fare un safari di breve durata come di 3 o eventualmente anche solo 2 notti da abbinare al soggiorno mare, la possibilità di effettuare i migliori safari in barca di tutta la Tanzania; la possibilità di safari a piedi vietati nella maggior parte dei parchi nazionali sono senz’altro dei grandi vantaggi. Per contro le alte temperature sono associate ad un alto tasso di umidità perché il Selous risente già del clima costiero e gli animali sono particolarmente schivi a causa dell'attività di caccia praticata nell'80% della riserva. Date le grandi distanze e l'insicurezza su alcuni tratti stradali montuosi i safari si svolgono prevalentemente volando da un parco all'altro, in contrasto con quanto avviene nei parchi del nord dove grazie alle distanze ravvicinate persiste la tradizione di safari in 4x4. Mentre un'accurata pianificazione delle aree da visitare permette di creare itinerari diversificati nei parchi del nord indistintamente validi 12 mesi su 12, i parchi del sud - ed in maggior misura il Ruaha - sono in grado di dare il meglio nei mesi che vanno da Luglio ad Ottobre. In questi mesi la concentrazione di animali lungo le rive dei fiumi raggiunge i livelli più alti, i mesi a seguire sono meno interessanti dal punto di vista quantitativo ma coincidono con il periodo delle nuove nascite, dei paesaggi fioriti e dell'arrivo delle specie ornitologiche migratorie eurasiatiche.

     

    Giorno per giorno


    1° Giorno
    ITALIA – DAR ES SALAAM
    Partenza dall’Italia per Dar Es Salaam.

     

    2° Giorno
    DAR ES SALAAM
    Arrivo a Dar Es Salaam, incontro con l’autista e trasferimento in hotel. Dar Es Salaam è la città più importante della Tanzania. Il 'Porto della pace' sorse come villaggio di pescatori verso la metà dell'Ottocento, quando il sultano di Zanzibar decise di trasformare la laguna interna (l'attuale porto) in un approdo sicuro e in un centro di commerci. Oggi questa città è una metropoli brulicante di attività con più di 2 milioni e mezzo di abitanti e i dhow arabi si confondono con le gigantesche navi che solcano gli oceani. Come in molte altre città africane non mancano vistosi contrasti tra i vari quartieri, ma, per quanto le animate vie centrali attorno al caratteristico Mercato Kariakoo e alla torre dell'orologio non potrebbero essere più diverse dai viali alberati dei quartieri governativi a nord, non esistono dei veri e propri bassifondi. L'atmosfera di questa città è accogliente, con un vago sentore di salmastro, un'inebriante mistura di culture diverse e, soprattutto, nessuno degli aspetti spiacevoli di Nairobi. Il Museo Nazionale di Dar è situato nei pressi dei Giardini Botanici, in centro. Questo museo ospita alcune importanti collezioni archeologiche, tra cui spiccano i fossili di Zinjanthropus (Australopiteco dalla robusta mandibola) e illustra la sordida storia della tratta degli schiavi di Zanzibar. A una decina di chilometri dal centro, il Village Museum merita anch'esso una visita: si tratta di un villaggio con abitazioni autentiche, caratteristiche di varie regioni della Tanzania. Nel villaggio, durante il fine settimana, si può assistere a spettacoli di danze tradizionali.
    Mezza pensione che include la cena.

     

    3° Giorno
    DAR ES SALAAM – PARCO NAZIONALE DEL RUAHA
    Dopo la colazione trasferimento all’aeroporto e partenza con aeromobile leggero per il Parco Nazionale del Ruaha. Il tempo di volo è di circa 1 ora e 30 minuti. All’arrivo, incontro con il ranger parlante inglese e trasferimento al lodge. Nel pomeriggio prime attività di fotosafari. 
    Pensione completa.

     

    4° e 5° Giorno
    PARCO NAZIONALE DEL RUAHA
    Giornate dedicate alle attività di fotosafari offerte dal lodge. Dopo il Selous, il Ruaha National Park con i suoi 13.000 kmq è l'area protetta più grande della Tanzania ed uno dei suoi segreti meglio preservati; comprende un’ampia ed incantevole zona allo stato selvaggio ed è il secondo della Tanzania in ordine di grandezza. Insieme alle vicine riserve di Rungwa e Kisigo e diverse aree protette di dimensioni minori, il parco rappresenta il cuore di un vastissimo ecosistema che si estende per circa 40.000 kmq. ed ospita una delle popolazioni di elefanti più numerose della Tanzania. L’ultimo censimento degli elefanti contava circa 10.000 esemplari, ma nel Parco vivono anche grandi mandrie di bufali, kudu maggiori e minori, gazzelle di Grant, struzzi, ghepardi, antilopi equine e più di 400 specie di uccelli. Naturalmente non mancano i predatori che, sopratutto durante la stagione secca, banchettano qui senza particolari preoccupazioni vista l'abbondanza di fauna. Tra questi si trovano numerosi leoni che si incontrano quasi giornalmente durante qualsiasi escursione, leopardi, ghepardi, sciacalli e branchi di licaoni (introvabili in quasi tutti gli altri parchi della Tanzania eccezione fatta per il Selous). Attraversato dall'importante Fiume Ruaha, si estende in parte nel territorio della Grande Rift Valley ed in parte sull'altipiano, oltre la scarpata di Ruaha, comprendendo così una grande varietà di habitat ed ecosistemi diversi: l'altipiano è ricco di foreste di miombo mentre più in basso, nel letto della Rift, si alternano foreste di acacie e baobab, zone paludose, colline, praterie e foresta sempre verde, con palme e ficus sicomori ai lati dei fiumi e torrenti stagionali. Il fiume Great Ruaha, che scorre nella parte orientale del Parco, è abitato da ippopotami, coccodrilli ed innumerevoli uccelli acquatici. Oltre al Fiume Ruaha, altri due fiumi attraversano il parco: il Mwagusi e lo Mdonya, dove però l'acqua scorre soltanto durante il periodo delle piogge mentre durante il resto dell'anno si presentano come distese sabbiose con pozze residue. Attraverso il parco scorrono numerosi “fiumi di sabbia”, la maggior parte dei quali durante la stagione secca si prosciuga completamente ed i loro letti vengono utilizzati dagli animali come “strade” da percorrere per raggiungere le riserve idriche ancora esistenti. Dal punto di vista ornitologico, il parco del Ruaha è una meraviglia. Ospita circa 500 specie tra migratorie e non. Tra i primi troviamo il falco falugginoso che si riproduce nel Sahara ed il falco della Regina che invece viene a riprodursi proprio sulle sponde del nostro Mar Mediterraneo. Il periodo migliore per avvistarli va da Novembre a metà Marzo. Tra i secondi troviamo invece il falco giocoliere, l'aquila marziale, la rara aquila di Verraux dalla caratteristica livrea nera con una V di piume bianche nel dorso, il gufo pescatore ed il raro storno cenerino, gruccioni e nettarine, buceri, pivieri oltre al cosaspino di Boemia e le bellissime cicogne dal becco a sella e upupa arbicola purpurea.
    Pensione completa.

     

    6° Giorno
    PARCO NAZIONALE DEL RUAHA – RISERVA DEL SELOUS
    Dopo la colazione e le ultime attività di fotosafari, trasferimento alla pista di decollo e partenza con aeromobile leggero per la Riserva del Selous (un'ora circa). All’arrivo, incontro con il ranger parlante inglese e trasferimento al lodge. Nel pomeriggio, prime attività di fotosafari.
    Pensione completa.

     

    7° e 8° Giorno
    RISERVA DEL SELOUS
    Giornate dedicate alle attività di fotosafari offerte dal lodge. L’area protetta del Selous, situata nel sud della Tanzania, è la più vasta in Africa e copre una superficie di 55.000 chilometri quadrati, pari al 6% della superficie totale della Tanzania e a 3 volte la superficie del Serengeti. E' un territorio prevalentemente disabitato che ospita circa 750.000 mammiferi tra cui molti elefanti, bufali, ippopotami, coccodrilli e licaoni. Insieme al Mikumi National Park con cui confina a Nord-ovest è stata inserita dall'Unesco tra i Patrimoni Mondiali dell'Umanità. Deve il suo nome al capitano Frederick Courtney Selous, famoso naturalista, che morì nella zona durante la Prima Guerra Mondiale. Lontano dal circuito dei parchi del Nord, il Selous è una terra ancora selvaggia e inesplorata dove la natura si presenta al suo stato primordiale e ospita la più alta concentrazione di elefanti esistente. Il visitatore, attraverso escursioni a piedi, in barca o a bordo di veicoli 4X4, viene completamente coinvolto dalla magica bellezza e dalla varietà degli scenari che spaziano dalle calde savane, alle foreste, ai fiumi frequentati da svariate specie di animali. La riserva è attraversata da tre fiumi: il Rufiji, il fiume più grande della Tanzania che dà vita, in quest'area, a paesaggi spettacolari, il Beho Beho ed il Ruaha River che la riforniscono d'acqua creando canali, isolotti, paludi e zone salmastre. È difficile spiegare a parole la bellezza del Rufiji, il più grande bacino di raccolta idrica dell’Africa orientale, avvolto dalla nebbiolina dell’alba, quando l’acqua riflette le palme borassus che crescono lungo le rive. Vagando tranquillamente in barca si avvistano enormi ippopotami, coccodrilli, ma anche impala, gnu, giraffe, elefanti e uccelli a migliaia. Dalla sua sorgente sugli altipiani il fiume si snoda per 250 chilometri fino a raggiungere il mare, in cui sfocia con un delta lungo la costa di fronte all’isola di Mafia. In questo punto le acque di colore rosso – marrone del fiume si fondono con quelle blu e cristalline del mare dando origine a delle configurazioni sorprendenti ed offrendo un habitat naturale a diverse decine di specie di uccelli acquatici, a delfini di passaggio ed altri animali. All’estremità settentrionale della Riserva, dove il Great Ruaha confluisce nel Rufiji, si trova la Gola di Stiegler, profonda circa 100 m. La gola porta il nome di un esploratore tedesco che venne ucciso da un elefante in questo punto. Infine ricordiamo la grande migrazione degli elefanti, durante il periodo secco, dal Selous alla riserva di Niassa (Niassa Game Reserve) in Mozambico: una delle più importanti migrazioni internazionali dell'Africa. 
    Pensione completa.

     

    9° Giorno
    RISERVA DEL SELOUS - DAR ES SALAAM – ITALIA
    Dopo la colazione e le ultime attività di fotosafari, trasferimento alla pista di decollo e partenza a bordo di un aeromobile leggero per Dar Es Salaam. All’arrivo, incontro col il nostro rappresentante che aiuterà nel trasferimento dal terminal nazionale a quello internazionale. Partenza per l’Italia. 

     

    10° Giorno
    ITALIA
    Arrivo in Italia.


    PARTENZE INDIVIDUALI 

    Partenze a date libere, su richiesta

     

     

    Quote individuali con assistenza di autisti/guide locali parlanti inglese:

     

    Formula Superior dall’1/3 al 15/3/19 e dall’1/11 al 30/11/19:

    Partecipanti

    In camera doppia

    Supplemento singola

    Base 2 partecipanti

    € 5875,00

    € 1515,00

    Supplementi:

    Alta stagione servizi a terra dall’1/6 al 31/10/19 e dall’1/12 al 21/12/19: Euro 510,00

    Camera singola dall’1/6 al 31/10/19 e dall’1/12 al 21/12/19: Euro 1.515,00

     

     

    Formula Deluxe dall’1/3 al 15/3/19 e dall’1/11 al 30/11/19:

    Partecipanti

    In camera doppia

    Supplemento singola

    Base 2 partecipanti

    € 6780,00

    € 3855,00

    Supplementi:

    Alta stagione servizi a terra dall’1/6 al 31/10/19 e dall’1/12 al 21/12/19: Euro 1.365,00

    Camera singola dall’1/6 al 31/10/19 e dall’1/12 al 21/12/19: Euro 3.855,00

     

    Supplementi Natale / Capodanno e Pasqua su richiesta

     

    Cambio applicato 1 USD = 0.8472 Eur

    Quote valide sino al 21/12/2019

     

    La quota comprende

    • I voli interni Dar Es Salaam/Ruaha, Ruaha/Selous, Selous/Dar Es Salaam, 15 kg di franchigia bagaglio • Trasferimenti a Dar Es Salaam con vetture o minibus a seconda del numero di partecipanti, mezzi fuoristrada scoperti e barche in condivisione durante i safari • Sistemazione negli hotel della formula prescelta indicati in apertura al tour • I pasti dettagliati nel programma • Visite ed escursioni come da programma • Ingressi a parchi e riserve • Tasse Governative • Assistenza di personale locale qualificato e di autisti/guide locali parlanti inglese • Assicurazione Flying Doctors obbligatoria, Euro 40,00, che in caso di necessità garantisce il trasporto con aereo medico e personale specializzato, ma non le cure mediche, garantite dall’assicurazione Multirischi (vedere pagina “Coperture assicurative”) • Assicurazione “Multirischi” inclusa (Annullamento Viaggio, Bagaglio, Assistenza alla Persona e Spese Mediche, Interruzione Soggiorno, Famiglia Sicura).

     

    La quota non comprende

    • I passaggi aerei internazionali, le tasse aeroportuali e di sicurezza e le tasse aeroportuali pagabili unicamente in loco • Visto di ingresso in Tanzania, da richiedere, secondo le nuove norme, in Italia prima della partenza (maggiori informazioni contattando i nostri uffici booking) • Eventuale introduzione di nuove tasse governative o aumenti delle stesse e aumenti del costo dei biglietti di ingresso ai vari siti di interesse turistico, parchi o riserve naturalistiche di cui non si è a conoscenza al momento della elaborazione delle quote • Bevande, mance e quant’altro non espressamente indicato.

     

    NOTA BENE

    • Per le partenze individuali la tariffa aerea sarà comunicata all'atto della prenotazione

    • La franchigia bagaglio in stiva è di 15 kg contenuti in sacche le cui dimensioni non devono eccedere 25 cm Altezza x 30 cm Larghezza x 62 cm Lunghezza. 2 kg di franchigia bagaglio a mano.

    • Campi e lodge sono chiusi dal 16/3 al 31/5/2019

RESPONSABILITà

CONCEPT STORE

TWITTER FEEDS

Informazioni Legali  |  Privacy  |  EU Safety List  |  Coperture Assicurative

Il Tucano Viaggi Ricerca di Willy Fassio Srl - Piazza Solferino, 20 - 10121 Torino - Tel. 011 5617061 - Fax 011 544419 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Iscritti nel registro imprese di Torino n° 876529 - P.Iva e codice Fiscale 07255310018 - Capitale Sociale Euro 10.500
Tucano Viaggi Copyright © 2013 - Powered by coolshop