Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza nel nostro sito. Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati dal sito ed eventualmente disabilitarli, accedi alla Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie. Ok

Facebook

YouTube

DURATA

11 giorni

 


un viaggio per...

Un viaggio assolutamente per tutti fatto al massimo della comodità. Il fatto che l’itinerario si svolga interamente in zone libere dalla malaria lo rende adatto alle famiglie con bambini. Particolarmente consigliabile alle famiglie come alternativa al nostro “In Safari anche con i più piccoli” l’estensione in riserva privata in Eastern Cape, anche questa zona totalmente esente dalla malaria, che offre avvistamenti di animali davvero eccellenti.


I vostri alberghi

Formula Superior 

Cape Town: Radisson Red 4* (Studio Mountain Room)
Franschhoek: La Petite Ferme 4* (Africa Standard Room)
Hermanus: Hermanus Guest House 4* (Luxury Sea View Room)
Plettenberg Bay: Christiana Lodge 4* (House Philip Room – Superior plus Room)
Port Elizabeth: The Boardwalk Hotel 5* (Luxury Room)

 

Formula Deluxe 

Cape Town: The Table Bay 5* (Luxury Room)
Franschhoek: Mont rochelle 5* (Luxury Mountain Room)
Hermanus: Schulphoek House 5* (Superior Sea Facing Room)
Plettenberg Bay: Hunters Country House 5* (Garden Suite)
Port Elizabeth: N°5 by Mantis 5* (Zanele Mbeki Suite)

 

Mezzi di trasporto

Auto a noleggio della categoria prescelta.


DA SAPERE

Il viaggio è pensato con tanti piccoli accorgimenti per renderlo più agevole: la macchina viene consegnata a domicilio a Cape Town, i trasferimenti in Riserva per le eventuali estensioni fatte con autista invece che self drive. Le riserve dell’Eastern Cape sono molto belle e vaste, ospitano tutti i big five ma i leopardi sono piuttosto difficili da avvistare, molti invece i ghepardi.

Questo è solo uno dei molti itinerari che possono essere effettuati con formula self drive in Sudafrica: Paese sicuro, dalle ottime infrastrutture, dove si può guidare senza problemi e con costi nettamente inferiori a quelli dei tour guidati. I nostri esperti sono a vostra disposizione per personalizzare qualsiasi viaggio a vostro piacimento.


 

 

quando partire…

A causa della particolare fioritura delle Protee, il periodo migliore per effettuare questo viaggio è dalla fine di Agosto alla fine di Settembre, tuttavia, a parte il mese di febbraio, che anche qui non fa eccezione ed è il mese più piovoso durante il quale possono esserci inondazioni e smottamenti di terreno, l’itinerario è effettuabile tutto l’anno. Occorre ricordare che trattandosi di una tra le mete più frequentate dal turismo locale come “destinazione mare” insieme alla Gold Coast a nord di Durban, e tenendo a mente che le vacanze di Natale equivalgono, nell’emisfero australe, alle Italiane “vacanze di Ferragosto” in questo periodo trovare degli hotel disponibili che accettino pernottamenti per un numero di giorni inferiori alla settimana può rivelarsi un’impresa quasi impossibile malgrado la grandissima disponibilità di strutture turistiche. Nella pianificazione del viaggio, per gli amanti del cibo di qualità, occorre ricordare il Festival delle Ostriche di Knysna, che si svolge in genere tra la fine di giugno e le prime due settimane di luglio. Da fine Giugno a metà/fine Ottobre a Hermanus arrivano le balene a partorire, sono possibili incontri ravvicinati entusiasmanti. Per approfondimenti sul clima nei vari periodi dell’anno, fare riferimento alla pagina “Il clima dell’Africa australe e del Madagascar”.


 IN QUESTO VIAGGIO IL PATRIMONIO UNESCO

-      Cape Town

-      Robben Island


 


Estensioni

Quote a partire da € 2.470 - 5 giorni

SUDAFRICA - INTRODUZIONE AL SUDAFRICA

Quote a partire da € 1.970 - 11 giorni - Partenze a date libere su richiesta
SELF DRIVE

  • Un itinerario classico che, partendo da Cape Town, si snoda lungo tutta la Garden Route per arrivare fino a Port Elizabeth, attraverso pittoreschi paesi, gli imponenti massicci del Karoo e una vegetazione straordinaria. La Garden Route è un itinerario che parte da Still Bay ed arriva praticamente fino a Port Elizabeth: le principali attrattive di questo percorso sono le belle spiagge, le foreste attraversate da sentieri facilmente percorribili e ben segnalati, la vasta scelta di attività sportive. La stretta pianura costiera è delimitata in gran parte da ampie lagune che si estendono alle spalle di una barriera costituita da dune di sabbia e stupende spiagge bianche. Nell'interno le catene montuose dell'Outeniqua e dello Tsitsikamma, che raggiungono altitudini comprese tra i 1000 ed i 1700 metri, sono attraversate da valichi spettacolari che dividono la costa dalla regione semi-desertica del Karoo. Sul finire dell'estate (europea) la Garden Route presenta una fioritura unica al mondo: le attuali Protee, che dopo millenni si ritrovano ancora in Sudafrica come specie endemica, assai dissimili da quelle che si trovano in Sud-america e in Australia, prosperano lungo le coste, tra le dune di sabbia, in associazioni vegetali dette fynbos, ma possono vivere anche ad altezze considerevoli in zone avvolte dalla nebbia. Hanno fiori con varietà di forme uniche al mondo, ed un particolarissimo sistema di impollinazione. Nel 1896 in Sudafrica la Protea veniva stampata su francobolli, impressa su monete e dichiarata Pianta dell’anno: era un fiore particolare il cui nome fu creato verso la fine del 1700 dal naturalista svedese Carlo Linneo.

     

    Giorno per giorno

     

    1° Giorno
    ITALIA – CAPE TOWN
    Partenza per Cape Town con volo di linea.

     

    2° Giorno
    CAPE TOWN
    All’arrivo a Cape Town, incontro il nostro rappresentante parlante italiano e con l’autista parlante inglese, trasferimento in hotel. Capitale legislativa del Paese, Cape Town è sicuramente la più bella e frizzante metropoli del Sudafrica. Incastonata in uno scenario unico al mondo tra la Table Mountain e la splendida baia, "the Mother City", che con i mille colori ed i tanti stili architettonici trasporta il visitatore in un mondo fantastico, è una tappa fondamentale in un soggiorno in Sudafrica.
    Prima colazione e pernottamento.

     

    3° Giorno
    CAPE TOWN
    Dopo la colazione, un incaricato della compagnia di autonoleggio vi consegnerà l’auto direttamente in hotel all’ora concordata. La giornata è da dedicare alla visita della città che, con i suoi mille colori ed i tanti stili architettonici che vanno dalle costruzioni coloniali ai moderni grattacieli, trasporta il visitatore in un mondo fantastico. Da non perdere la visita al pittoresco e variopinto Bo Kaap, il quartiere malese ed una gita alla belle zone residenziali di Bantry Bay e Camps Bay. Dalla famosa sommità piatta della Table Mountain si gode di un colpo d'occhio unico sulla città, sull’oceano che si perde verso il Polo Sud e sul susseguirsi delle vallate e colline all’interno. Imperdibile per grandi e piccini il complesso del Victoria & Alfred Waterfront, antica aerea portuale ancora oggi in uso, dove con un enorme lavoro di ristrutturazione è stato creato un complesso di negozi, ristoranti, alberghi, divertimenti ed attrazioni tra i quali spicca il delizioso Acquario dei Due Oceani.
    Prima colazione e pernottamento.

     

    4° Giorno
    CAPE TOWN
    Si consiglia di dedicare la giornata ad un’escursione alla Penisola del Capo passando per Camps Bay, Clifton e Llandudno; percorrendo la Chapman’s Peak Drive (se aperta) si raggiunge Hout Bay, dove, tempo atmosferico permettendo, si può effettuare un giro in barca fino all’isola delle foche. Si prosegue poi per la Riserva Naturale del Capo di Buona Speranza (Cape of Good Hope Nature Reserve), che si estende su circa 7.700 ettari di terreno e per 40 chilometri lungo la costa. Il “vero” Capo di Buona Speranza è costituito essenzialmente da una spiaggia di ciottoli, ma poco più a Nord-est si trova il punto più elevato di Cape Point, raggiungibile in funicolare, che svolge il ruolo di "luogo simbolo" e attrazione turistica "facendo le veci" del vero e proprio capo, meno appariscente. Dalla sommità della collina si può ammirare l’incontro dei due oceani. Dal vecchio faro di Cape Point Peak, a 250 metri sul livello del mare, si può vedere il Capo di Buona Speranza ad ovest. Dopo un’eventuale sosta a Simon’s Town, dove si trovano il Quartier Generale della Marina Sudafricana ed alcuni eccellenti ristoranti di pesce, si prosegue per la spiaggia di Boulders, con la prolifica colonia di Pinguini Jackass. Si consiglia di rientrare a Cape Town via Muizenberg.
    Prima colazione e pernottamento. 

     

    5° Giorno
    CAPE TOWN – FRANSCHHOEK
    Dopo la colazione trasferimento in auto alla zona dei vigneti. Si consiglia di percorrere la Stellenbosch Wine Route prima di recarsi in hotel. I vini sudafricani, in produzione da ormai più di 300 anni, hanno saputo fondere le tradizioni del Vecchio mondo con le esigenze del Nuovo mondo. Ciò aiuta a comprendere la loro crescente popolarità internazionale in anni recenti. Inoltre, a causa dell'inversione delle stagioni, i vini sudafricani arrivano nelle nostre enoteche sei mesi prima degli equivalenti vini 'novelli' europei. Il clima mediterraneo, con estati calde ed inverni piovosi, insieme alla ricchezza del suolo, crea le condizioni ideali per raccolti abbondanti e produzione di vini generosi. Sistemazione in hotel.
    Prima colazione e pernottamento.

     

    6° Giorno
    FRANSCHHOEK – HERMANUS
    (150 km: 2 ore e mezza circa)
    Trasferimento via strada a Hermanus, famosa per i numerosi avvistamenti di balene: tra luglio e novembre, la loro stagione riproduttiva, i grandi cetacei si avvicinano alla costa arrivando fino a pochissimi metri dalla scogliera, percorsa da sentieri appositamente studiati per la loro osservazione. Agosto è la stagione più bella per vedere i balenotteri venire al mondo. Molti piccoli, che spesso hanno due ore di età, con le loro mamme estremamente protettive, si possono vedere direttamente dal sentiero panoramico. Ci sono altri mammiferi marini che abitano nelle stesse zone, come le foche del Capo ed i delfini. La piccola crociera per Dyer Island è un’esperienza unica in quanto ad avvistamenti di balene. Sistemazione in hotel.
    Prima colazione e pernottamento.

     

    7° Giorno
    HERMANUS – PLETTENBERG BAY
    Partenza per percorrere la famosa Garden Route in direzione Plettenberg Bay  La stretta pianura costiera è coperta dalla foresta ed è in gran parte delimitata da ampie lagune che si estendono alle spalle di una barriera di dune sabbiose e di magnifiche spiagge di sabbia bianca. La Garden Route attraversa alcuni dei più significativi tratti di foresta indigena del Paese, con enormi alberi di yellowwood e fiori selvatici, oltre ad aree dedicate allo sfruttamento commerciale con piantagioni di eucalipti e pini. Nell'interno le catene montuose dell'Outeniqua e dello Tsitsikamma, che raggiungono altitudini comprese tra i 1000 ed i 1700 metri, sono attraversate da valichi spettacolari che dividono la costa dalla regione semi-desertica del Karoo. Sul finire dell'estate (europea) la Garden Route presenta una fioritura unica al mondo: le Protee, che dopo millenni si ritrovano ancora in Sudafrica come specie endemica. Sistemazione in hotel.
    Prima colazione e pernottamento.

     

    8° Giorno
    PLETTENBERG BAY
    Giornata a disposizione per approfittare di una delle numerose attrattive che offre la zona: si può scegliere tra la Monkeyland Primate Sanctuary, il centro di studio e riabilitazione dei primati, l’orfanotrofio degli elefanti (Elephant Sanctuary), il magnifico parco degli uccelli, The bird of Eden, il centro di riabilitazione e studio dei felini Tenikwa Wildlife Awareness, un centro di allevamento e studio di coccodrilli e serpenti, oppure una deliziosa crociera tra balene e delfini di uno degli operatori specializzati. A breve distanza si trova lo Tsitsikamma National Park, noto come il Giardino della Garden Route, una striscia di costa stretta fra i monti Tsitsikamma e l’oceano.
    Prima colazione e pernottamento.

     

    9° Giorno
    PLETTENBERG BAY – PORT ELIZABETH
    Si percorre l’ultimo tratto della Garden Route fino ad arrivare a Port Elizabeth. Incastonata nella bellissima Algoa Bay, tra spiagge da favola e fondali incontaminati ideali per le immersioni, sorge la città di Port Elizabeth. Sul lungomare tra alberghi e centri commerciali in cui perdersi tra una moltitudine di vetrine, di negozi di artigianato locale e di piccoli bar e ristoranti, sorge l'immenso ed interessantissimo complesso dell’Oceanarium. L'architettura di Port Elizabeth è stata particolarmente influenzata dalla colonizzazione inglese e moltissimi sono i palazzi da visitare e da scoprire percorrendo i 5 chilometri del Donking Heritage Trail, un percorso che si snoda attraverso la città e che include 47 luoghi di grande interesse storico. Sistemazione in hotel.
    Prima colazione e pernottamento.

     

    10° Giorno
    PORT ELIZABETH – JOHANNESBURG – ITALIA
    Dopo colazione, trasferimento in aeroporto, riconsegna dell’auto a noleggio e partenza con volo di linea per Johannesburg. Ritiro del bagaglio ed operazioni di imbarco sul volo di rientro in Italia.

     

    11° Giorno
    ITALIA
    Arrivo in Italia nel primo pomeriggio.


     

    PARTENZE INDIVIDUALI 

    Partenze a date libere, su richiesta

     

    Quote individuali:

     

    Formula Superior dall’1/5 al 31/8/19:

    Partecipanti

    In camera doppia

    Supplemento per 2/3 partecipanti

    Supplemento singola

    Base 4 partecipanti

    € 1970,00

    € 145,00

    € 1030,00

    Supplementi:

    Alta stagione servizi a terra dall’1/3 al 30/4, dall’1/9 al 30/9 e dall’1/11 al 19/12/19: Euro 250,00

    Camera singola dall’1/3 al 30/4, dall’1/9 al 30/9 e dall’1/11 al 19/12/19: Euro 1.230,00

    Partenze Ottobre 2019 (periodo di Congressi) e Festività Natalizie, altissima stagione: quote su richiesta 

     

     

    Formula Deluxe dall’1/5 al 31/8/19:

    Partecipanti

    In camera doppia

    Supplemento per 2/3 partecipanti

    Supplemento singola

    Base 4 partecipanti

    € 2285,00

    € 145,00

    € 1030,00

    Supplementi:

    Alta stagione servizi a terra dall’1/3 al 30/4, dall’1/9 al 30/9 e dall’1/11 al 19/12/19: Euro 450,00

    Camera singola dall’1/3 al 30/4, dall’1/9 al 30/9 e dall’1/11 al 19/12/19: Euro 1.330,00

    Partenze Ottobre 2019 (periodo di Congressi) e Festività Natalizie, altissima stagione: quote su richiesta

     

    Cambio applicato 1 ZAR = 0.06481 Euro

    Quote valide sino al 19/12/2019

     

    La quota comprende

    • Il volo Port Elizabeth/Johannesburg con servizi di linea South African Airways o British Airways/Comair, 20 kg di franchigia bagaglio • Sistemazione negli hotel indicati in apertura al tour • I pasti dettagliati nel programma • Noleggio auto Gruppo D tipo VW Polo Vivo Trendline o simile con chilometraggio illimitato per 8 giorni (fare riferimento alla pagina “condizioni di noleggio auto in Sudafrica”) • Trasferimento privato dall’aeroporto di Cape Town all’hotel • IVA 14%(VAT) e tasse turistiche • Assistenza di personale specializzato parlante inglese 24 ore • Assicurazione “Multirischi” inclusa (Annullamento Viaggio, Bagaglio, Assistenza alla Persona e Spese Mediche, Interruzione Soggiorno, Famiglia Sicura).

     

    La quota non comprende

    • I passaggi aerei internazionali, le tasse aeroportuali e di sicurezza e le tasse aeroportuali pagabili unicamente in loco • Le tasse aeroportuali del volo interno • Biglietti di ingresso alle attrazioni turistiche e riserve naturalistiche • Carburante • Spese di consegna auto in hotel: ore ufficio ZAR 500,00, notturno o festivo ZAR 800,00, spese per drop off ZAR 1200,00 • Eventuale introduzione di nuove tasse governative o aumenti delle stesse e aumenti del costo dei biglietti di ingresso ai vari siti di interesse turistico, parchi o riserve naturalistiche di cui non si è a conoscenza al momento della elaborazione delle quote • Bevande, mance e quant’altro non espressamente indicato.

     

    NOTA BENE 

    • Per le partenze individuali la tariffa aerea sarà comunicata all'atto della prenotazione. 

    Per l’ingresso in Sudafrica occorre che ciascun passeggero abbia il passaporto con validità residua di 6 mesi dopo il rientro dal viaggio e 3 pagine libere da alcun visto o annotazione, altrimenti l’ingresso in Sudafrica viene negato e il passeggero viene rimpatriato col primo volo disponibile. 

    Condizioni molto restrittive per l’ingresso nel Paese sono applicate ai passeggeri che viaggiano con minori, anche se accompagnati da entrambi i genitori, richiedeteci il dettaglio della documentazione necessaria. Preghiamo notare che tale norma è applicabile a tutti i passeggeri di qualsiasi nazionalità compresi gli stessi Sudafricani che si recano all’estero con i propri figli. 

    A parte le grosse compagnie di noleggio auto e qualche hotel di 5 stelle lusso, non vengono accettate in genere le carte American Express e Diners. 

    Si raccomanda di fare riferimento alla pagina “Condizioni di noleggio auto in Sudafrica”.

     

RESPONSABILITà

CONCEPT STORE

TWITTER FEEDS

Informazioni Legali  |  Privacy  |  EU Safety List  |  Coperture Assicurative

Il Tucano Viaggi Ricerca di Willy Fassio Srl - Piazza Solferino, 20 - 10121 Torino - Tel. 011 5617061 - Fax 011 544419 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Iscritti nel registro imprese di Torino n° 876529 - P.Iva e codice Fiscale 07255310018 - Capitale Sociale Euro 10.500
Tucano Viaggi Copyright © 2013 - Powered by coolshop