Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza nel nostro sito. Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati dal sito ed eventualmente disabilitarli, accedi alla Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie. Ok

Facebook

YouTube

DURATA

10 giorni

PARTENZE INDIVIDUALI A DATE LIBERE SU RICHIESTA


UN VIAGGIO PER...

Itinerario che permette di scoprire la filosofia del buddhismo shingon seguendo la strada patrimonio mondiale “Siti sacri e percorsi di pellegrinaggio nella catena montuosa del Kii” nella foresta di Kumano Kodo. Potrete ammirare pregevoli esempi architettonici della cultura buddhista giapponese quali i templi di Nara, Sanjusangendo a Kyoto, il tempio shintoista Meiji a Tokyo e il santuario Itsukushima a Miyajima.


 I PLUS DEL TUCANO

 

-assistenza all’arrivo in aeroporto per i clienti che effettuano il viaggio su base individuale

 

PER IL VOSTRO COMFORT

-trasferimenti e visite con mezzi privati a partire da 10 partecipanti



I VOSTRI ALBERGHI

Miyajima: Kurayado Iroha ryokan/hotel
Koyasan: shokubo (hotel del tempio con servizi, spesso in comune)
Ryujin: ryokan Kamigoten
Kumano Kodo: Yonomine Onsen
Kyoto: New Myako Hotel 4*
Tokyo: Metropolitan Edmonton Hotel 4*


 

DA SAPERe

È previsto un pernottamento presso uno shokubo, letteramente “dormire con i monaci”, una sistemazione all’interno del tempio con camere tradizionali (pochissime quelle di stile occidentale), con o senza servizi privati, che permette di immergersi completamente nella misteriosa atmosfera della vita monastica. Al mattino presto si assisterà alla cerimonia a cui partecipano anche i monaci. Un altro pernottamento è presso un tipico ryokan con onsen a Kumano Kodo. Durante le festività dei templi di Koyasan, potrebbero essere applicati dei supplementi non previsti in fase di programmazione. Per i gruppi inferiori a 10 partecipanti il tour prevede, nella maggior parte dei casi, l’utilizzo di mezzi pubblici (metropolitane/treni e taxi). In Giappone i servizi turistici ad uso privato (mezzi di trasporto e assistenza di guida) hanno un costo molto elevato. Al di fuori delle città principali non è facile reperire guide professionali parlanti sia italiano, sia inglese specialmente nei periodi di alta stagione, ovvero nel mese di agosto, durante il periodo della fioritura dei ciliegi (aprile) e del foliage (novembre). Siamo comunque a disposizione per studiare la migliore soluzione sotto il profilo dell'assistenza per chi desideri effettuare un viaggio individualmente. 


QUANDO PARTIRE...

I due periodi più piacevoli per un viaggio in Giappone sono l’inizio della primavera o il tardo autunno, quando le precipitazioni non sono abbondanti e le temperature sono più temperate rispetto a quelle rigide invernali o al caldo-umido dell’estate. Per approfondimenti vai alla pagina “Il clima nel Lontano Oriente e in Giappone”.


 

in questo viaggio il Patrimonio UNESCO

- Il santuario di Itsukushima
- Siti sacri e vie dei pellegrini nei monti di Kii
-  I monumenti storici di Kyoto antica
- I monumenti storici dell'antica Nara


 


 

GIAPPONE - IL VIAGGIO IN UN HAIKU

Quote a partire da € 4.600 - 10 giorni - Partenze a date libere su richiesta

  •   

    Giorno per giorno...

     

    1° GIORNO
    ITALIA - HIROSHIMA
    Partenza con volo di linea per Hiroshima, con scalo europeo, dove l’arrivo è previsto il giorno successivo. 

    Nota bene: Poiché lo scalo di Hiroshima non è collegato direttamente dall’Europa, spesso è più conveniente arrivare ad Osaka e poi proseguire in treno per Hiroshima.

     

    2° giorno
    HIROSHIMA - MIYAJIMA
    Arrivo a Hiroshima e proseguimento in traghetto per l’isola di Miyajima, conosciuta anche come Itsukushima, che si affaccia sul Mare Interno di Seto. “L’Isola in cui convivono uomini e dei” custodisce il santuario di Itsukushima, dedicato alla dea dei mari, che ha la particolarità di essere stato costruito in parte nel mare su palafitte. Gli edifici sono collegati fra loro da ponti e corridoi; il santuario principale, l’heiden (padiglione delle offerte), l’haiden (padiglione delle cerimonie), l’haraiden (padiglione della purificazione) e i corridoi sono patrimoni nazionali. Con l’alta marea, il santuario sembra galleggiare. Spettacolo unico in qualsiasi ora della giornata è la porta Ootorii, in legno verniciato di rosso: sembra essere saldamente piantata nel terreno, ma è solo grazie al suo peso che si innalza sicura. Posta a 200 metri dalla riva, durante la bassa marea, spesso è possibile raggiungerla a piedi. Da non dimenticare il tempio Daishoin, situato ai piedi del monte Misen, e Sejokaku, ossia il “padiglione dai mille tatami”, dalla facciata incompiuta, l’edificio più grande dell’isola. Poiché non esiste un vero calendario, i più fortunati potranno assistere alle danze bugaku, antica forma di danza di corte accompagnata da musica gagaku, che vengono rappresentate su di un palcoscenico al centro del santuario. A giugno (la data viene stabilita in base al calendario lunare) ha luogo il festival kangen, la manifestazione più importante del santuario di Itsukushima: al suono della musica gagaku, tre barche splendidamente decorate che trasportano santuari portatili attraversano la baia, seguite da barche più piccole, anch’esse decorate, formando una singolare processione. Sistemazione in ryokan.
    Mezza pensione che include la cena.

     

    3° giorno
    HIROSHIMA - KOYASAN
    Di mattina, dopo la colazione, partenza in treno per il monte Koya. Il Koyasan è uno dei luoghi più importanti del Giappone, sia da un punto di vista culturale che religioso nel quale riposa, anzi medita in eterno, Kobo Daishi, uno dei padri della patria, fondatore del Buddismo Shingon, colui che di fatto portò il buddismo in Giappone, colui che da calligrafo e poeta inventò i kana, i due alfabeti giapponesi ancora oggi utilizzati insieme ai kanji cinesi. Il santuario di Kobo Daishi è quindi una delle mete sacre più importanti del Sol Levante, come testimonia l'incredibile cimitero Okunoin, che sorge ai piedi del santuario e che ospita centinaia di migliaia di tombe tra cui quelle di alcune delle personalità storiche fondamentali per il Giappone. Pernottamento nel shokubo (albergo nel tempio) che offre un comfort essenziale in una scenografia insolita dove vige la calma e la serenità dei luoghi.
    Pensione completa.

     

    4° giorno
    KOYASAN - RYUJIN
    Dopo aver partecipato alla cerimonia mattutina del rito buddista ed esplorato il tempio, si prosegue verso sud, lungo la via panoramica Koya-Ryujin per arrivare all’antico ryokan presso le onsen (terme) di Ryujin, un piccolo villaggio situato in una regione montuosa della città di Tanabe. Sistemazione presso il ryokan Kamigoten, nominato importante proprietà culturale dal Governo Giapponese nel 1999.
    Pensione completa.

     

    5° giorno
    RYUJIN – KUMANO KODO
    Di mattina si percorre la via dei pellegrini Nakaheji che conduce ai santuari sacri di Kumano. "Kumano Kodo" fa parte del patrimonio mondiale "Siti sacri e percorsi di pellegrinaggio nella catena montuosa del Kii", non solo per la passeggiata attraverso il sentiero naturalistico, per le misteriose foreste del "Kumano Kodo", ma anche per il culto legato al luogo sacro. Situati nelle fitte foreste dei Monti Kii che si affacciano sull’Oceano Pacifico, i tre luoghi sacri - Yoshino e Omine, Kumano Sanzan e Koyasan - collegati da vie di pellegrinaggio alle antiche capitali Nara e Kyoto, riflettono la fusione dello Shinto, radicata nell'antica tradizione di culto della natura in Giappone, e del buddismo, introdotto in Giappone dalla Cina e dalla penisola coreana. La zona, con la sua abbondanza di torrenti, fiumi e cascate, è davvero idilliaca. Ognuno dei tre siti ospita santuari, alcuni dei quali risalgono al IX secolo. Dal punto di partenza a Takijirioji, il sentiero si inerpica fino al villaggio di Takahara. Nakaheji è ancora oggi il percorso più popolare, con sentieri sono ben segnalati e ben riconoscibili. Anche se sono difficili da avvistare, sui monti di Kumano vivono piccoli orsi e cervi. In alternativa per chi non volesse camminare si possono visitare la costa di Wakayama e i villaggi Kumano Hongu taisha, Oyunohara e Giant Tori. Sistemazione in ryokan.
    Pensione completa con pranzo al sacco. 

     

    6° giorno
    KUMANO KODO – NARA - KYOTO
    Al mattino trasferimento a Nara, ricordata anche come la culla dell’arte, della letteratura e della cultura giapponese. I templi di Nara sono gioielli architettonici che raccontano la storia dell'antica capitale del Giappone. Arrivo e visita dei monumenti più significativi: il Tempio di Todaiji, il più celebre tra gli edifici antichi della città, che ospita una colossale statua del Buddha, e il santuario Kasuga Taish. Costruito nel 768, è uno tra i più famosi templi shintoisti del Giappone. Gli edifici laccati di rosso vermiglio regalano un contrasto sorprendente e ricco di bellezza con la vegetazione circostante. 1800 lanterne in pietra illuminano la cinta muraria del santuario e un migliaio di lanterne in metallo sono appese sui cornicioni dei suoi corridoi. Al termine delle visite proseguimento per Kyoto, arrivo e sistemazione in hotel. 
    Mezza pensione che include il pranzo. 

     

    7° GIORNO
    KYOTO
    La giornata è dedicata alla scoperta di Kyoto, l’antica capitale imperiale che resta ancor oggi l’anima della cultura giapponese iniziando da Arashiyama, celebre distretto di Kyoto dove si trovano templi, botteghe e una bellissima foresta di bambù. Proseguimento per la visita del tempio di Kinkaku-ji con il suo celebre Padiglione d’Oro che si specchia nell’antistante laghetto. Originariamente era la villa dello shogun Ashikaga e dopo la sua morte fu trasformato in un tempio. Ci attendono quindi il Ryōan-ji (Tempio del Drago Pacifico), appartenente alla scuola Rinzai del buddismo zen, che ci stupirà con la sua architettura e gli splendidi giardini, ed il castello Nijo, antica dimora famigliare costruita nel 1603 dall’illustre shogun Ieyasu Tokugawa con i magnifici dipinti della scuola di Kano. Al termine delle visite rientro in hotel.
    Mezza pensione che include il pranzo. 

    Nota bene: Le visite sono previste con bus privato a partire da 8 paretcipanti. 

     

    8° giorno
    KYOTO - TOKYO
    Al mattino trasferimento in treno a Tokyo. Arrivo e sistemazione in hotel. Nel pomeriggio passeggiata nel parco del celebre tempio shintoista Meiji-jingu: il parco è costituito da più di centomila alberi inviati dagli abitanti di tutto l'Arcipelago per onorare la memoria dell'imperatore Meiji. Proseguiamo per il Museo Memoriale d’Arte di Ota, che espone la collezione di stampe (o ukiyo-e) selezionate dal maestro Seizo Ota, ed il quartiere giovanile Harajuku con tanti personaggi di Gostplay, per poi percorrere la via Omotesando, ricca di eleganti boutique. Di sera sarà divertente visitare Shibuya, uno dei più movimentati e dinamici quartieri della metropoli, il centro dove transitano tutte le innovazioni originarie di Tokyo. Sempre qui si sono stabilite l’avanguardia della moda e dell’arte internazionale. Sedersi in un caffè vicino al famoso “Shibuya crossing” e alla statua del cane “Hachiko” e sorseggiare un drink assistendo all’insolita sfilata dei passanti, è un piacere al quale vi sarà difficile resistere. 
    Mezza pensione che include il pranzo. 

     

    9° giorno
    TOKYO
    Con mezzi pubblici, partiamo alla scoperta della Tokyo meno turistica. Yanesen è l’acronimo di tre quartieri contigui - Yanaka, Nezu e Sendagi – che conservano l’atmosfera di un tempo, con edifici sopravvissuti ai terremoti e ai bombardamenti della Seconda Guerra Mondiale. Una strada interessante da percorrere è quella che collega la stazione di Nippori con la stazione successiva lungo la Yamanote-line, ovvero Nishi-Nippori station, in cui si susseguono l'uno dopo l'altro alcuni piccoli templi e santuari. A breve distanza dalla stazione di Nishi- Nippori si trova il grande cimitero Yanaka Reien, dove si trovano anche le tombe di artisti e attori famosi, in un'atmosfera surreale, silenziosa, "meditativa", le cui vie sono circondate da alberi di ciliegio che fioriscono in primavera e seccano in autunno, dando in entrambi i casi un tocco particolare al luogo. In questo cimitero riposa anche Tokugawa Yoshinobu, l'ultimo shogun della dinastia Tokugawa. Tra i tanti templi e santuari presenti vi è il Nezu Shrine, costruito nel 1705, famoso anche per un festival della fioritura delle azalee da metà aprile a inizio maggio. Se il tempo a disposizione lo consente, visita del piccolo museo Asakura Sculpture Hall, un'antica casa che rappresenta già di per sé un interessante esempio di architettura tradizionale giapponese, una volta laboratorio dello scultore Fumio Asakura, che oggi ospita molte sue opere all'interno. Pomeriggio a disposizione.
    Mezza pensione che include il pranzo.

     

    10° giorno
    TOKYO -ITALIA
    Prima colazione. Trasferimento in aeroporto e partenza per l’Italia, con scalo europeo. Arrivo in Italia nel tardo pomeriggio.


     

    PARTENZE PER INDIVIDUALI

    A date libere, su richiesta

     

    Suggeriamo di partire in concomitanza con:

    SAKURA (fioritura dei ciliegi): dal 23 al 30 marzo

    MOMIJIGARI (foliage): dal 25 ottobre al 10 novembre

     

    (*) durante i periodi di Sakura, Momijigari, Golden week e altre festività giapponesi legati ai luoghi di culto presenti in itinerario, le tariffe esposte potrebbero subire variazioni rispetto a quelle di seguito pubblicate. 

     

    Quote individuali con assistenza di guida locale parlante inglese o italiano: 

    Partecipanti

    In camera doppia

    Supplemento singola

    Da 8 a 9 partecipanti

    € 4600,00              

    Quote su richiesta

    Da 6 a 7 partecipanti

    € 4817,00      

    Quote su richiesta

    Da 4 a 5 partecipanti

    € 5283,00      

    Quote su richiesta

    Da 2 a 3 partecipanti

    € 6973,00

    Quote su richiesta

    Quote su richiesta a partire da 10 partecipanti. In questo caso le visite vengono effettuate con mezzi privati. 

    Quota dei servizi a terra valida sino al 31/10/19 

    Cambio applicato: 1 JPY = 0,00792EUR 

     

    LA QUOTA COMPRENDE

    • Tutti i trasferimenti con mezzi pubblici (treni in classe turistica, pullman, metropolitana o taxi) • Sistemazione negli hotel/ryokan indicati in apertura al tour • I pasti dettagliati nel programma • Visite ed escursioni come da programma • Assistenza di personale locale qualificato parlante inglese e di guida locale parlante inglese dal 2° al 10° giorno (la guida parlante italiano è soggetta a disponibilità, soprattutto nei periodi di alta stagione, ed è subordinata alla data di conferma del viaggio) • Assicurazione “Multirischi” inclusa (Annullamento Viaggio, Bagaglio, Assistenza alla Persona e Spese Mediche, Interruzione Soggiorno, Famiglia Sicura).

     

    LA QUOTA NON COMPRENDE

    • I passaggi aerei internazionali, le tasse aeroportuali (circa  400) e di sicurezza e le eventuali tasse aeroportuali pagabili unicamente in loco, inclusa la nuova tassa d’uscita dal Giappone • Eventuale introduzione di nuove tasse governative o aumenti delle stesse e aumenti del costo dei biglietti di ingresso ai vari siti di interesse turistico, parchi o riserve naturalistiche di cui non si è a conoscenza al momento della elaborazione delle quote • Bevande, mance e quant’altro non espressamente indicato. 

     

    NOTA BENE

    • Per le partenze individuali la tariffa aerea sarà comunicata all'atto della prenotazione.

     

     

RESPONSABILITà

CONCEPT STORE

TWITTER FEEDS

Informazioni Legali  |  Privacy  |  EU Safety List  |  Coperture Assicurative

Il Tucano Viaggi Ricerca di Willy Fassio Srl - Piazza Solferino, 20 - 10121 Torino - Tel. 011 5617061 - Fax 011 544419 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Iscritti nel registro imprese di Torino n° 876529 - P.Iva e codice Fiscale 07255310018 - Capitale Sociale Euro 10.500
Tucano Viaggi Copyright © 2013 - Powered by coolshop