Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza nel nostro sito. Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati dal sito ed eventualmente disabilitarli, accedi alla Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie. Ok

Facebook

YouTube

DURATA

8 giorni


UN VIAGGIO PER...

Un viaggio per viaggiatori curiosi, che sanno bene come le grandi emozioni si possano vivere anche senza attraversare gli oceani. I villaggi e le chiese del Maramureș, gli affreschi dei monasteri della Bucovina, le cittadelle medievali della Transilvania fanno di questo itinerario un’esperienza appassionante.


 I vostri alberghi

Baia Mare: Hotel Carpati 4*
Piatra Fantanele: Hotel Castel Dracula 3*
Gura Humor: Best Western Bucovina Hotel 4*
Brasov: Hotel Aro Palace 4*
Sibiu: Hotel Continental Forum 4*

 

Mezzi di trasporto

Bus o minibus, a seconda del numero di partecipanti.


 

DA SAPERE

Il viaggio permette di scoprire alcuni dei gioielli più celebri della Romania, accanto ad altri assai meno noti ma altrettanto spettacolari. Per conferire maggiore interesse e dinamicità al tour sono stati previsti il volo di arrivo a Cluj Napoca e quello di partenza da Sibiu: in questo modo non sarà mai necessario ripercorrere le stesse strade, perdendo tempo con lunghi trasferimenti. Il viaggio è intenso ma non faticoso. È bene rammentare che le chiese della Bucovina hanno interni piuttosto bui: è opportuno dunque munirsi di torce elettriche per poter ammirare meglio gli affreschi dai colori vibranti.


 

 QUANDO PARTIRE...

Tutto l’anno. Il clima della Romania è di tipo temperato-continentale, molto simile a quello dell’Italia settentrionale, con estati calde e inverni piuttosto rigidi. 


IN QUESTO VIAGGIO IL PATRIMONIO UNESCO


- Le chiese della Moldavia (Bucovina)
- I villaggi e le chiese fortificate della Transilvania
- La città-fortezza di Sighisoara
- Le chiese in legno del Maramureș


Questo viaggio prevede le seguenti partenze di gruppo

  • Venerdì, 21 Agosto 2020
  • Domenica, 06 Settembre 2020
  • ROMANIA - L’EUROPA D’ORIENTE

    Quote a partire da € 1.870 - 8 giorni, partenze individuali e di gruppo
    GIOIELLI D'EUROPA

    • Questo viaggio, che percorre le strade di un’Europa dimenticata dal tempo, inizia nelle regione di Maramures, dove la Romania quasi incontra l’Ucraina. Qui il mondo rurale vive di una vita semplice, le donne vestono ancora magnifici costumi durante le feste campestri. Qui il legno ha un’anima propria, lo si trova ovunque, eletto a materia nobile e preziosa: di legno sono i tetti delle chiese aguzze, così come le croci del “cimitero allegro”. Poi la Bucovina e i suoi monasteri: l’occhio si posa sulle pareti esterne delle chiese e legge le pitture come un libro sacro, facilmente si distinguono i salvati, mentre i dannati sono sempre i Turchi, il pericolo numero uno all’epoca: siamo nel XVI secolo e Stefano il Grande aveva vinto 36 delle 38 battaglie combattute contro l’Impero Ottomano. Vedendo i colori di queste chiese, ci si perde nei rossi intensi e nei gialli dorati ma è soprattutto il blu la tonalità che maggiormente seduce: l’azzurro Voronet, rarefatto, mistico, poetico, indescrivibile, copre le superfici del monastero di Voronet che per le sue caratteristiche inimitabili è stato riconosciuto Patrimonio dell’Umanità dall’Unesco. L’itinerario prosegue, infine, tra suggestivi castelli e antiche città che, nel centro storico, hanno conservato fino ai giorni nostri il loro aspetto medioevale.

       

      Giorno per giorno

       

      1° GIORNO
      ITALIA - CLUJ NAPOCA - BAIA MARE
      (150 km: 2 ore e mezza circa)
      Partenza con il volo per Cluj Napoca, via Monaco. Una volta giunti a destinazione, proseguiamo su strada fino a Baia Mare. Arrivo e sistemazione in hotel.
      Cena e pernottamento. 

       

      2° GIORNO
      BAIA MARE - PIATRA FANTANELE
      (300 km)
      Partiamo per il cuore del Maramureș, una delle regioni più pittoresche d’Europa con le sue colline boscose dove le tradizioni contadine si sono maggiormente preservate: un percorso attraverso splendidi paesaggi di prati e foreste. La prima tappa è Sapanta, dove visitiamo il famoso “cimitero allegro”; le oltre 800 croci poste sulle tombe sono ornate con intagli a colori vivaci, vignette e strofe umoristiche che ripercorrono la vita del defunto, illustrandone le virtù ma anche i difetti. Proseguiamo poi lungo la valle del fiume Iza, dove tra il XVII e il XVIII secolo si sviluppò una peculiare architettura sacra in legno. Questa raffinata arte si esprime nelle famose chiese della regione, dagli alti e aguzzi campanili sempre situati sul lato occidentale dell’edificio. Davvero speciali sono i portoni in legno, che si incontrano un po’ dappertutto: grandiosi, come archi di trionfo, retti su quattro pilastri e intagliati con una gran varietà di motivi ornamentali, in particolare il “sole” e la “fune” che simboleggiano il filo della vita. Dopo aver visitato il monastero di Barsana e la chiesa in legno di Bogdan Voda, raggiungiamo Bistrita, una delle più importanti città-fortezza del XIII e XIV secolo, cinta da mura le cui torri erano curate dalle varie corporazioni di artigiani, come quella dei bottai, che sopravvive ancora oggi. L’ultima sosta è a Prundu Bargaului, il villaggio reso celebre per l’ambientazione del romanzo di Bram Stoker, “Il conte Dracula”. Arrivo a Piatra Fantanele e sistemazione in hotel. 
      Mezza pensione che include la cena. 

       

      3° E 4° GIORNO
      PIATRA FANTANELE - I MONASTERI DIPINTI DELLA BUCOVINA
      (143 km il terzo giorno, 145 chilometri il quarto giorno)
      Raggiungiamo la regione della Bucovina varcando i Carpazi attraverso il passo di Tihuta. Questa è la regione dei monasteri, autentici capolavori del cosiddetto Rinascimento romeno, fiorito dopo la presa di Costantinopoli da parte dei Turchi, nel 1453. I complessi cicli di affreschi dal brillante cromatismo che ornano questi edifici sacri, incorniciati nel verde degli scenari naturali, li rendono unici al mondo e per questa ragione sono stati dichiarati Patrimonio dell’Umanità dell’UNESCO. Si tratta di monasteri fortificati costruiti tra la metà del 1400 e la metà del 1500, ubicati in splendidi contesti paesaggistici e ancor oggi retti da monache poliglotte e molto dinamiche. Le loro pareti esterne e interne sono totalmente ricoperte da affreschi, mirabile esempio di arte religiosa e formidabile veicolo di insegnamento e divulgazione della religione ortodossa e della storia del Paese. È curioso osservare come il tema dei Turchi sia sempre ricorrente in questi affreschi che resistono da centinaia di anni alle intemperie tramandando fino a noi i segreti dei mastri muratori che li hanno dipinti. Sistemazione in hotel a Gura Humor, che dista 120 chilometri da Piatra Fantanele. Il pomeriggio e il giorno successivo sono dedicati alle visite ai monasteri di Arbore, Sucevita, Moldovita, Voronet e Humor, ognuno con proprie caratteristiche e peculiarità. Voronet, ad esempio, è anche conosciuto come la “Cappella Sistina dell’Est”, con dipinti che coniugano l'arte classica bizantina alla realtà moldava del Cinquecento; costruito da Stefano il Grande nel 1488, è certamente il monastero più spettacolare tanto che l’eccezionale tonalità dell’azzurro impiegato nei programmi decorativi è considerata unica al mondo ed è tutt’oggi oggetto di studio. Gli straordinari dipinti adattano l’arte classica bizantina alla realtà moldava: così le trombe degli Arcangeli hanno la forma del corno dei pastori o “bucium” e le anime dei dannati hanno le sembianze e i turbanti dei nemici Turchi. Nella chiesa di Moldovita, eretta nel 1532, colpiscono i vivaci colori della scena raffigurante l’Assedio di Costantinopoli.  Piccolo, ma di grande interesse, è il monastero di Arbore, costruito nel 1503 e profusamente decorato con affreschi dedicati a San Giovanni Battista. I cicli di affreschi occuparono per circa quarant’anni il loro autore. Durante il percorso facciamo sosta a Marginea presso la cooperativa artigiana, dove si produce la pregiata ceramica nera.
      Mezza pensione che include la cena. 

       

      5° GIORNO
      BUCOVINA – BRASOV
      (380 chilometri)
      L’odierno itinerario verso la Transilvania ci porterà a valicare ancora una volta i Carpazi: lungo il percorso attraversiamo numerosi villaggi tradizionali, addentrandoci sempre più tra paesaggi pittoreschi, che culminano nelle spettacolari gole di Bicaz (uno scenografico passo tra la Moldavia e la Transilvania, lungo una decina di chilometri, formato da rocce calcaree alte anche 300 o 400 metri) e nel Lago Rosso, oggi riserva naturale, originato dal collasso di una parte della montagna nel 1837 e il cui colore si deve agli ossidi di ferro in sospensione. Il panoramico viaggio di questa giornata ci conduce a Brasov, una delle più grandi e vivaci città del Paese, situata alle falde del monte Tampa nel punto di incrocio di importanti vie commerciali. La città trae le sue origini dall’insediamento dei coloni sassoni, arrivati al seguito dei cavalieri Teutonici, chiamati a loro volta dal re d’Ungheria per difendere il Paese dall’espansionismo turco. Arrivo e sistemazione in hotel.
      Mezza pensione che include la cena. 

       

      6° GIORNO
      BRASOV - ESCURSIONE A SINAIA E BRAN
      (130 km)
      Brasov è la principale città della Transilvania, ancora circondata dalle mura costruite nel XV secolo e molto pittoresca con il suo intreccio di viuzze, le facciate barocche e le guglie gotiche. La visita del magnifico centro storico di Brasov comprende la Casa del Consiglio – affacciata sulla piazza omonima e costruita nel 1420, oggi simbolo della città - e la celebre Chiesa Nera (Biserica Neagra), la più grande cattedrale gotica della Romania, famosa per la collezione di tappeti antichi appesi al suo interno; si tratta di 119 tappeti anatolici donati alla chiesa da alcuni mercanti tedeschi tra il XVII e il XVIII secolo. Proseguiamo quindi per Sinaia, pittoresca cittadina nella valle del fiume Prahova situata tra monti e fitte foreste secolari. Nelle sue vicinanze visitiamo il fiabesco castello di Peles, eclettico esempio di architettura neorinascimentale e neogotica, costruito per volere di re Carlo I di Romania tra il 1875 e il 1883, ma completato nel 1914. Composta da 160 stanze impreziosite da affreschi e lampadari in vetro di Murano (le più rappresentative delle quali sono aperte al pubblico), la reggia fu la residenza estiva della famiglia reale fino al 1947. Proseguiamo quindi fino a Bran, sul cui abitato incombe un pittoresco castello, noto erroneamente come la residenza di Vlad l’Impalatore, il celebre Dracula, poiché lo scrittore Bram Stoker si ispirò ad esso per il suo romanzo. In realtà il maniero fu costruito a controllo di un passaggio strategico tra la Transilvania e la Valacchia dai cavalieri teutonici nei primi del XIII secolo; poi distrutto dalle orde mongole nel 1242, fu ricostruito e più volte rimaneggiato. Dopo la prima guerra mondiale diventò residenza estiva della famiglia reale, mentre oggi ospita un museo che raccoglie varie collezioni di mobili e d’arte. Al termine delle visite facciamo rientro a Brasov.
      Mezza pensione che include la cena. 

       

      7° GIORNO
      BRASOV - SIGHISOARA – SIBIU
      (230 km)
      In mattinata arriviamo con due ore circa di viaggio a Sighisoara, nel cuore della Transilvania, riconosciuta dall’UNESCO Patrimonio dell’Umanità per via del suo splendido borgo medievale cinto da antiche mura turrite fatte di mattoni. Fondata dai Sassoni alla fine del XII secolo, che le diedero il nome di Schassburg (invitati a stabilirsi qui affinché potessero provvedere alla difesa del regno), la città è un vero e proprio gioiello architettonico. L'edificio che rappresenta il simbolo della città è la massiccia Torre dell'Orologio, costruita nel 1556 e alta 64 metri, che oggi ospita un museo storico. Più tardi ci rimettiamo in viaggio, alla volta di Sibiu, una delle più belle città della Romania grazie al suo patrimonio architettonico assai ben conservato, con case giunte fino ad oggi dal XIV secolo con i loro tetti sui quali si aprono finestrelle che sembrano occhi sonnolenti. Ne visitiamo a piedi il centro storico, organizzato attorno a tre piazze e costituito da un dedalo di vie che seguono il profilo della collina e sulle quali si affacciano eleganti edifici in stile gotico e barocco; tra i monumenti di maggiore interesse spiccano l’elegante palazzo Brukental e la contigua Casa Blu, la Torre del Consiglio (tra i simboli della città), la candida Casa delle Arti e l’imponente Cattedrale evangelica luterana. Arrivo e sistemazione in hotel.
      Mezza pensione che include la cena. 

       

      8° GIORNO
      SIBIU - ITALIA
      Prima colazione. Trasferimento in aeroporto e partenza con il volo per l’Italia, via Monaco.



      PARTENZE DI GRUPPO


      Quote individuali:

       PARTENZE 2020 Base 4/7 partecipanti
      con guida locale
      in doppia
      Minimo 8 partecipanti
      con accompagnatore dall'Italia
      in doppia
       Supplemento 
        singola
      Dal 21 al 28 Agosto € 2195,00 € 2570,00 € 285,00
      Dal 6 al 13 Settembre € 2195,00 € 2570,00 € 285,00

      Quote dei servizi a terra e tariffe aeree valide fino al 31/10/20

       

      La quota comprende

      • I passaggi aerei internazionali con voli di linea Lufthansa da/per Milano (classe di prenotazione W: vedere paragrafo alla pagina Informazioni Generali), 23 kg di franchigia bagaglio • I trasferimenti con vetture, minibus o bus a seconda del numero di partecipanti • Sistemazione in hotel indicati in apertura al tour • I pasti dettagliati nel programma • Visite ed escursioni come da programma • Ingressi durante le visite guidate • Assistenza di personale locale qualificato e di guida locale parlante italiano • Assistenza di un accompagnatore dall’Italia o specialista per i gruppi a partire da 8 partecipanti • Assicurazione “Multirischi” inclusa (Annullamento Viaggio, Bagaglio, Assistenza alla Persona e Spese Mediche, Interruzione Soggiorno, Famiglia Sicura)

      La quota non comprende

      • Le tasse aeroportuali e di sicurezza (Euro 280 circa) e le tasse aeroportuali pagabili unicamente in loco • Bevande, mance e quant’altro non espressamente indicato.

       


      Partenze per individuali


      Quote individuali con assistenza di guida locale parlante italiano
      (non includono i voli):

        PARTECIPANTI

      In doppia

      Supplemento
        singola

      Base 3/4 partecipanti

      € 1870,00 € 285,00

      Base 2 partecipanti

      € 2260,00 € 285,00

       Quote dei servizi a terra e tariffe aeree valide fino al 31/10/2020

       

      La quota comprende

      • I trasferimenti con vetture, minibus o bus a seconda del numero di partecipanti • Sistemazione in hotel indicati in apertura al tour • I pasti dettagliati nel programma • Visite ed escursioni come da programma • Ingressi durante le visite guidate • Assistenza di personale locale qualificato e di guide locali parlanti italiano • Assicurazione “Multirischi” inclusa (Annullamento Viaggio, Bagaglio, Assistenza alla Persona e Spese Mediche, Interruzione Soggiorno, Famiglia Sicura)

      La quota non comprende

      • I passaggi aerei internazionali, le tasse aeroportuali e di sicurezza (Euro 280 circa) e le tasse aeroportuali pagabili unicamente in loco • Bevande, mance e quant’altro non espressamente indicato.

       

      Nota bene

      ● La tariffa dei voli internazionali sarà fornita al momento della prenotazione.

    RESPONSABILITà

    CONCEPT STORE

    TWITTER FEEDS

    Informazioni Legali  |  Privacy  |  EU Safety List  |  Coperture Assicurative

    Il Tucano Viaggi Ricerca di Willy Fassio & C. s.a.s. - Piazza Solferino, 20 - 10121 Torino - Tel. 011 5617061 - Fax 011 5158105 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
    Iscritti nel registro imprese di Torino n° 876529 - P.Iva e codice Fiscale 07255310018 - Capitale Sociale Euro 10.500
    Tucano Viaggi Copyright © 2013 - Powered by coolshop