Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza nel nostro sito. Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati dal sito ed eventualmente disabilitarli, accedi alla Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie. Ok

Facebook

YouTube

DURATA

13 giorni


I MAYA DEGLI ALTOPIANI E LE CITTÀ PERDUTE NELLA GIUNGLA

PARTENZE DI GRUPPO



UN VIAGGIO PER...

Per il viaggiatore alla ricerca dei luoghi più intatti e culture che ancora resistono ancorate a secolari tradizioni. Il Guatemala è una scoperta.

 


 

I VOSTRI ALBERGHI

Città del Guatemala Clarion Suites Hotel****
Huehuetenango Hotel La Chacra de Joel***
Chichicastenango Hotel Mayan Inn****
Nebaj Hotel Santa Maria***
Quetzaltenango Hotel Pensión Bonifaz***
Antigua Hotel Posada de Don Rodrigo***
Flores Isla de Flores****
Petexbatun Chiminos Island Lodge
Tikal Hotel Villa Maya***


Hotel Museo Mayan Inn
Hotel d'atmosfera fondato a inizio Novecento da Alfred S.Clark, accoglie i suoi ospiti in ambienti arredati con pezzi da museo, di epoca coloniale o artigianali tipici del Guatemala che conferiscono  al luogo un tocco unico. Conta una trentina di camere che si affacciano ad un balcone e su un delizioso patio interno circoscritto da un porticato coloniale. Personale molto cordiale ed attento alle esigenze degli ospiti, posizione perfetta per esplorare il pittoresco mercato e a due passi dalla chiesa di Santo Tomás.
Hotel Santa Maria
Hotel familiare, situato nel cuore di Santa Maria Nebaj, alle porte della regione di Ixil. Nell’ottica dell’Ecoturismo, tutti i mobili e i tessuti delle camere sono realizzati da artigiani guatemaltechi.
Chacra de Joel Hotel
Hotel piacevole in stile coloniale, con il più alto indice di gradimento da parte dei viaggiatori per quanto riguarda la recettività a Huehuetenango. In posizione tranquilla, in un' oasi di piante di avocado e aranceti, dista 15 minuti a piedi dalla piazza centrale. Le camere, essenziali ma spaziose, sono disposte attorno ad un patio centrale con fontana. Personale molto cordiale e disponibile.
Pensión Bonifaz Hotel
Ottima la posizione in pieno centro città. Occupa una grande casa coloniale trasformata in hotel negli anni Trenta, gli ambienti comuni sono accoglienti, le camere spaziose. Anche se un po' datato, conserva il fascino di un'epoca passata ed è considerato a tutt’oggi il migliore hotel di Quetzaltenango.
Hotel Posada de Don Rodrigo

Ad Antigua abbiamo scelto una delle più belle residenze nella storia della città, la settecentesca “Casa de los Leones”, trasformata in hotel de charme, in pieno centro storico, a due passi dalla piazza principale. Un luogo accogliente e pieno di fascino che celebra degnamente lo splendore di un'architettura urbana dove ogni angolo è prezioso. Un'antica dimora per rivivere l'atmosfera di un tempo, con legni ambrati, patios traboccanti di fiori e fontane, un ottimo ristorante, un servizio fatto di discrezione e premura.
Hotel Isla de Flores

È un'antica casa coloniale restaurata. Gradevole, con stanze ben arredate e finestre che si affacciano alle vie tranquille del centro di Flores, a due passi dal lungo lago. L'hotel è stato rinnovato di recente, gli ambienti sono luminosi e in un fresco stile coloniale. È il migliore di Flores (4 stelle), dopo Las Laguna Boutique Hotel (5 stelle), che sorge ad una decina di chilometri dalla città stupendamente immerso nella natura di un lago ma più indicato per un soggiorno di qualche giorno.
Chiminos Island Lodge
Rimane invisibile ai nostri occhi fino a quando non abbiamo ormeggiato la lancia al suo molo. Questo eco-lodge in legno di mogano sorge tra maestosi alberi di ceiba, su una penisola disseminata di imponenti fortificazioni maya che si protende nella laguna di Petexbatun. Qui le uniche strutture "moderne" sono i suoi bungalow a palafitta che ben si armonizzano con la circostante natura collegati da passerelle in legno. Ogni bungalow al Chiminos Island Lodge ha il proprio bagno privato, acqua calda e le camere sono completamente protette da insetti o altri animali. La parte comune è costituita da un corpo centrale con reception, ristorante e bar.


DA SAPERE...
É la civiltà e la storia dei Maya a guidare questo nostro viaggio in Guatemala attraverso la magia dei paesaggi, il colore dei mercati, le piccole comunità profondamente radicate a valori e stili di vita secolari sino alle città perdute nella rigogliosa natura tropicale del Petén. L'itinerario che vi proponiamo è molto vario e si arricchisce, rispetto ai comuni circuiti turistici, di percorsi poco frequentati come nel Triangolo Ixil o nella Sierra de los Cuchumatanes, isole etniche profondamente legate alle antiche tradizioni, e si addentra con una magnifica navigazione sul Rio de la Pasion alla scoperta delle rovine maya più appartate. Tikal chiude questo viaggio spettacolare con le sue altissime piramidi che dominano l’oceano verde della foresta.


QUANDO PARTIRE...
Viaggio effettuabile tutto l’anno, il periodo più indicato (cambiamenti climatici permettendo) va da metà novembre ad aprile, in corrispondenza con la stagione secca. Tipicamente tropicale, il clima è mitigato dall’altitudine nelle terre dell’altopiano che presentano temperature piacevoli di giorno, fresche e talvolta fredde di notte. La regione del Petén è invece caratterizzata da temperature più elevate e da una più alta percentuale di umidità. Il periodo da maggio ad ottobre coincide con la stagione delle piogge, che si manifesta, quasi quotidianamente, con scrosci improvvisi e torrenziali.


 IN QUESTO VIAGGIO IL PATRIMONIO UNESCO
_ Antigua (Guatemala)
_ Parco Nazionale di Tikal


GUATEMALA - INDIOS Y RUINAS, DALLA SIERRA MADRE ALLA FORESTA DEL PETÉN - CAPODANNO 2019

Quote a partire da € 4.950 - 13 giorni
ITINERARIO PER GRANDI VIAGGIATORI

  • Nicoletta Maestri

    Un viaggio con:

    Nicoletta Maestri
  • Giorno per giorno...

    giorno  1
    ITALIA - CITTÀ DEL GUATEMALA
    Partenza con il volo per Città del Guatemala. Arrivo, trasferimento e sistemazione in hotel. Pernottamento.

    giorno 2
    CITTÀ DEL GUATEMALA - LAGO ATITLAN - HUEHUETENANGO
    Inizia il nostro viaggio nelle alteterre occidentali del Guatemala verso il Lago Atitlan (123 km: 2 ore e mezza circa). Circondato dai coni perfetti di tre vulcani, questo lago vulcanico si staglia al centro di uno straordinario scenario naturale. Meta turistica molto frequentata da decenni, oggi incomincia tuttavia ad essere interessato in alcuni tratti da uno sviluppo edilizio non sempre attento al paesaggio. Sulle sue sponde si affacciano numerosi villaggi di indios Quiché, Tzutuhiles e Cakchiqueles. Escursione in battello nella quiete del paesaggio lacustre approdando a San Juan La Laguna, villaggio di artigiani dediti alla tessitura tradizionale e alla pittura in stile naÏf, che propone colorate scene di vita locale. Tempo a disposizione per il pranzo e ritorno in barca a Panajachel. Nel pomeriggio proseguimento per Huehuetenango arrivo e sistemazione in hotel. Mezza pensione che include la cena.

    giorno 3
    HUEHUETENANGO - TODOS SANTOS CUCHUMATAN - CHICHICASTENANGO
    Dopo la colazione, partenza per la città di Todos Santos. Sono ancora pochi i turisti che lasciano i tradizionali circuiti per spingersi sin qui. Il mercoledì e il sabato, giorni di mercato, sono i momenti più affascinanti per osservare i bellissimi costumi di questa comunità. Gli uomini indossano uno degli abiti tradizionali più belli di tutto il Guatemala: camicie a righe con ampi colli ricamati, pantaloni bianchi con fasce rosse e copripantaloni di lana nera. Tutti, uomini e donne, portano un cappello tondo e rigido di paglia. Todos Santos è conosciuto in Guatemala per la sua corsa di cavalli lanciati a folle velocità lungo le strade principali per mettere alla prova la destrezza dei cavalieri. Ciò che più colpisce di questa festa che si tiene il giorno di Ognissanti (in spagnolo Todos Santos) sono la pittoresca sinfonia di colori dei costumi dei cavalieri, le musiche e le danze che precedono e seguono la corsa. Nel pomeriggio proseguimento per Chichicastenango, arrivo e sistemazione in hotel. Mezza pensione che include la cena.

    giorno 4
    CHICHICASTENANGO - nebaj
    Chichicastenango racchiude la magia e il mistero del popolo Maya Quiché. Qui, sul sagrato della seicentesca chiesa di San Tomás, dopo la messa, gli indios scandiscono un misterioso rituale che affonda le radici nell’antica cultura maya. Per la visita di Chichicastenango abbiamo scelto il giovedì, che è giorno di mercato. Centinaia di indios giungono dai villaggi circostanti per vendere o barattare i loro prodotti. Tempo a disposizione per immergersi nella festa di colori di questo pittoresco mercato e assistere alle cerimonie religiose che si tengono sulla scalinata e all'interno della chiesa di Santo Tomás. Nel pomeriggio proseguiremo il nostro viaggio verso Nebaj, nel nord-ovest del Guatemala, adagiata a 2000 metri di altezza in una valle lussureggiante tra verdi montagne. Il comune di Nebaj, fa parte delle 21 città che integrano il dipartimento di Quiché e parte dei 3 comuni che compongono la comunità linguistica Ixil (Chajul, Nebaj e Cotzal). Qui e nei circostanti villaggi si è preservato, più che altrove, il patrimonio maya e la cultura, il linguaggio e l'abbigliamento sono molto differenti dal resto della regione Quiché. Molto viva è la lingua, l'ixil, la famiglia e i legami comunitari sono molto forti, le donne indossano abiti coloratissimi, scialli decorati con motivi di fiori e uccelli (huipiles) e i capelli sono trattenuti da una fascia di tessuto che termina con pompon di lana viola, verdi e gialli. Arrivo e sistemazione in hotel. Mezza pensione che include la cena.

    giorno 5
    NEBAJ - VILLAGGI IXIL: IL MERCATO DI CHAJUL – QUETZALTENANGO
    Una strada tortuosa, che si inerpica tra montagne ricoperte di pinete, ci porta a Chajul nel giorno di mercato. In Chajul gli abitanti si tramandano usi e costumi antichi di secoli, le donne passeggiano a braccetto vestite con cortes (pezze di tessuto avvolte a mo' di gonna) color bordeaux, orecchini realizzati con monete d’argento e scialli turchesi o viola. Il mercato, molto autentico, è al centro del piccolo villaggio costituito da poche strade in terra battuta bordate da edifici in adobe, con tetti in tegole sostenuti da colonne in legno intagliato. Lasciata Chajul si attraversa il Triangolo Ixil, con possibile sosta a Cotzal, un altro caratteristico villaggio della regione. Nel pomeriggio continueremo il nostro viaggio verso Quetzaltenango. Visitiamo la chiesa di San Andrés Xecul che si trova a 15 chilometri da Xela (abbreviazione della città di Quetzaltenango). La particolarità della sua chiesa dipinta di giallo e altri colori vivaci, e santi che sembrano dipinti dai bambini. Mezza pensione che include la cena.

    giorno 6
    QUETZALTENANGO
    Al mattino, visita ai villaggi di Zunil e Almolonga. Zunil è un piccolo villaggio maya nella regione di Quetzaltenango. Il villaggio in sé non è molto grande ma, poiché si trova all'incrocio delle principali autostrade, vi si svolge un grande mercato, importante in tutta la regione. Continuiamo lungo una strada di montagna dove troviamo piccole città come Almolonga; che significa "luogo dove scorre l'acqua". È una valle fertile nel dipartimento di Quetzaltenango, che attraversa il fiume Chimana. Conosciuto per l'orticoltura, rifornisce la regione e l'elevata domanda di El Salvador. Al termine delle visite, rientro in hotel. Mezza pensione che include la cena.

    giorno 7
    QUETZALTENANGO - antigua
    Mattina dedicata alla visita del sito archeologico di Iximché, un centro cerimoniale Maya. Iximché (o Iximche 'nell'ortografia di Kaqchikel) è un sito archeologico precolombiano negli altopiani occidentali del Guatemala. Dalla sua fondazione nel 1470 fino al suo abbandono nel 1527, Iximche 'fu la capitale del regno di Kaqchikel nel tardo Postclassico. L'architettura del sito comprende diversi templi piramidali, palazzi e due campi da calcio mesoamericani. Tempo a disposizione per il pranzo e proseguimento per Antigua, la città più importante e affascinante del Guatemala coloniale. Fondata dagli spagnoli nel 1543, oggi Antigua è una bella miscela di rovine, edifici coloniali restaurati e nuovi edifici in stile coloniale. È stato dichiarato "Monument of America" nel 1965. Arrivo e sistemazione in hotel. Mezza pensione che include la cena.

    giorno 8
    ANTIGUA - FLORES (REGIONE DEL PETEN)
    Visita dei monumenti architettonici della città, tra portoni monumentali, porticati e abitazioni che conservano l'eleganza esuberante di linee e decorazioni barocche A 1.530 metri di altitudine e circondato dai vulcani di Agua (3.750 m), Acatenango (3.960 m) e Fuego (3.800 m), si trova l'antica capitale della "capitania generale" del Guatemala, dichiarata dall'UNESCO patrimonio artistico nazionale. Fondata nel 1543 da Don Pedro de Alvarado. Fu costruito e ricostruito più volte a causa dei terremoti che spesso abbattevano la valle su cui si era insediato. Quel processo di ricostruzione ha lasciato uno stile architettonico diverso nella città, tuttavia, la cronologia si interrompe nel 1773, data in cui la città fu trasferita in un altro insediamento. Al termine delle visite, trasferimento all’aeroporto di Città del Guatemala e partenza con il volo per Flores, capoluogo della regione archeologica del Petén, una vasta, affascinante distesa di giungla dove la vegetazione nasconde tutt'oggi misteriose rovine. Questa parte vecchia della città si trova su un'isola sul lago Petén Itza, collegata alla terraferma da una breve strada rialzata. Sulla terraferma ci sono le città periferiche di Santa Elena e San Benito. In epoca precolombiana, Flores era la città maya di Tayasal. L'Itza lasciò la regione dello Yucatán nel 13 ° secolo e costruì la città più tardi conosciuta come Tayasal come la loro capitale. Lo chiamarono Noh (Nohoch) Petén, letteralmente "City Island". Fu anche chiamato Tah Itzá, o luogo dell'Itzá. Arrivo e sistemazione in hotel. Mezza pensione che include la cena.

    giorno 9
    FLORES - NAVIGAZIONE SUL RIO DE LA PASION - SITO ARCHEOLOGICO MAYA DI CEIBAL E SOGGIORNO SULLA LAGUNA DI PETEXBATUN
    Dopo la colazione in hotel, prima di continuare il nostro viaggio a Ceibal, faremo una passeggiata sulla bellissima isola di Flores. L'isola è uno dei villaggi più pittoreschi del Guatemala, una piccola isola nel lago Petén Itza, collegata alla terraferma da una strada. È caratterizzata da edifici coloniali dipinti con colori vivaci, strade in pietra e vecchie case. Al termine, partenza per la visita dell’antico centro cerimoniale di Ceibal, magnificamente immerso tra gigantesche ceiba, l'albero sacro ai Maya da cui il sito stesso prende il nome. La navigazione lungo il fiume e la magnifica cornice di foresta tropicale che ci accompagna per tutto il tragitto (un'ora circa) sono fra le esperienze memorabili di questo viaggio. Una volta sbarcati, per raggiungere la zona archeologica che si trova a 100 metri circa sul fiume, si sale lungo un sentiero roccioso sovrastato da altissime ceiba. Con le sue steli finemente scolpite nella pietra, Ceibal è uno dei complessi meglio conservati del periodo Maya classico tardivo. Una delle sue più importanti strutture è rappresentata da una pietra rotonda, considerata molto rara nell'area mesoamericana. Al termine delle visite proseguiamo via fiume sino a quando il Rio de la Pasiòn si allarga formando la scintillante la laguna di Petexbatun, un paradiso tropicale per i suoi scenari, le centinaia di specie di uccelli e i siti archeologici nascosti nella giungla. Sistemazione in un lodge, immerso in un’oasi faunistica e posto su un promontorio che si protende nella laguna. Pensione completa che include il pranzo al sacco.

    giorno 10
    LAGUNA DI PETEXBATUN - AGUATECA - TIKAL
    Dopo la prima colazione raggiungeremo le rovine di Aguateca con pochi minuti di navigazione. Magnificamente restaurata come il sito di Ceibal, Aguateca era la capitale di una dinastia potente. L'area archeologica è sulla cima di una collinetta protetta da un sistema di difesa e da mura. Malgrado le fortificazioni e la posizione a picco sul lago, la città, ritenuta invulnerabile, fu distrutta intorno al 790. La breve salita, circondati dalla foresta, dai suoi suoni e rumori, è spettacolare e conduce ad un paradiso senza tempo con resti di misteriose rovine. Al termine della visita si rientra a Sayaxché, da cui si prosegue via strada in direzione di Tikal (135 km: 2 ore e mezza circa), uno dei siti archeologici più estesi della civiltà maya nel cuore della foresta del Petén. Arrivo e sistemazione in lodge. Pensione completa.

    giorno 11
    TIKAL - CITTÀ DEL GUATEMALA
    La visita di Tikal è un salto indietro nel tempo di più di duemila anni. La città dei Maya emerge gigantesca, con le stupende piramidi di pietra, dal mare sconfinato della selva tropicale, che ne serberà, forse ancora per molti secoli, l’indecifrabile mistero insieme alla distesa di rovine ancora sepolte. Osservare il verde sterminato della giungla dall'alto di uno dei grandi templi è uno spettacolo particolarmente suggestivo che lascia un forte senso di sacralità. Tikal raggiunse il massimo splendore verso il 300 d.C. e venne abbandonata nel X secolo. Da quel momento, sino alla sua scoperta avvenuta nel 1848, la giungla seppellì con un intricato manto vegetale di liane e radici i superbi monumenti. I grandi complessi dell’Acropoli Centrale, residenza lussuosa delle famiglie regnanti, e dell’Acropoli Settentrionale, luogo di sepoltura nonché teatro di propaganda politica e ideologica, riassumono gran parte della storia di questo potente centro maya, che ricoprì in diversi periodi il ruolo di capitale di alleanze e confederazioni di città-stato. Nel pomeriggio, trasferimento all’aeroporto per il volo diretto a Città del Guatemala. Arrivo e sistemazione in hotel. Mezza pensione che include la cena.

    giorno 12
    CITTA' DEL GUATEMALA - ITALIA
    Prima colazione. Trasferimento in aeroporto e partenza con il volo di rientro in Italia.

    giorno 13
    ITALIA
    Arrivo in Italia.

     


     Partenze di gruppo

    Quote individuali minimo 10 partecipanti con accompagnatore italiano presente in loco:

     PARTENZE 2019 In doppia

    Supplemento
      singola

     Dal 26 Dicembre al 7 Gennaio con la specialista archeologa Nicoletta Maestri

    € 4950.00 € 495,00


    Quote dei servizi a terra e tariffe aeree valide fino al 31/12/19

    Cambio applicato: 1 USD = 0,8472 EUR

    Assicurazione obbligatoria non inclusa: vedere le coperture assicurative

    LA QUOTA COMPRENDE
    ● I passaggi aerei internazionali con voli di linea Iberia da/per Milano (classe di prenotazione speciale di gruppo) e il volo interno (classe Y), 23 kg di franchigia bagaglio ● I trasferimenti con vetture o bus a seconda del numero di partecipanti ● Sistemazione negli alberghi indicati in apertura al tour ● I pasti dettagliati nel programma ● Visite ed escursioni come da programma ● Ingressi durante le visite guidate ● Assistenza di guida locale parlante inglese e accompagnatore italiano presente in loco a partire da 10 partecipanti ● Assicurazione “Multirischi” inclusa (Annullamento Viaggio, Bagaglio, Assistenza alla Persona e Spese Mediche, Interruzione Soggiorno, Famiglia Sicura)

    LA QUOTA NON COMPRENDE
    ● Le tasse aeroportuali e di sicurezza (Euro 580 circa) e le tasse aeroportuali pagabili unicamente in loco ●  Eventuale introduzione di nuove tasse governative o aumenti delle stesse e aumenti del costo dei biglietti di ingresso ai vari siti di interesse turistico, parchi o riserve naturalistiche di cui non si è a conoscenza al momento della elaborazione delle quote ● Bevande, mance e quant’altro non espressamente indicato.

    NOTA BENE SUGLI  HOTEL PER I VIAGGI DI GRUPPO:  Informiamo che in talune destinazioni  con scarsa capacità ricettiva,  le sistemazioni potrebbero essere previste in piccole strutture  che non hanno camere tutte uguali e della stessa categoria.  In questi casi, l’assegnazione verrà effettuata tenendo conto della data di prenotazione.

RESPONSABILITà

CONCEPT STORE

TWITTER FEEDS

Informazioni Legali  |  Privacy  |  EU Safety List  |  Coperture Assicurative

Il Tucano Viaggi Ricerca di Willy Fassio Srl - Piazza Solferino, 20 - 10121 Torino - Tel. 011 5617061 - Fax 011 544419 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Iscritti nel registro imprese di Torino n° 876529 - P.Iva e codice Fiscale 07255310018 - Capitale Sociale Euro 10.500
Tucano Viaggi Copyright © 2013 - Powered by coolshop