Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza nel nostro sito. Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati dal sito ed eventualmente disabilitarli, accedi alla Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie. Ok

Facebook

YouTube

DURATA

10 giorni

CIRCUITO IN FUORISTRADA
PERNOTTAMENTI IN ECOLODGE
3 PASSEGGERI PER AUTO FUORISTRADA


 

UN VIAGGIO PER…
La Mauritania offre uno dei contesti sahariani più intatti.Questo viaggio è indicato ai viaggiatori amanti del Sahara e a tutti coloro che privilegiano le atmosfere del deserto, l'essenzialità, l'ospitalità delle sue genti.


 

I NOSTRI SERVIZI
Alberghi
Sistemazione in hotel 4 stelle a Nouakchott, in un eco-lodge aperto di recente nell'oasi di Ouadane. Le strutture ricettive in Mauritania hanno una loro piacevole atmosfera ma sono comunque semplici. Le camere sono fornite di bagno privato.

Le strutture alberghiere non corrispondono in genere ai parametri a cui siamo abituati. Disagi dovuti a carenze nella manutenzione possono verificarsi ovunque.


 

Mezzi di trasporto
Vetture fuoristrada (3 passeggeri per auto più l’autista). 


 

DA SAPERE…
La Mauritania conserva il fascino, ormai raro, dei luoghi che non hanno ancora subito le grandi trasformazioni del nostro tempo e richiede come contropartita l'adattamento ad una realtà locale che non offre le infrastrutture e i comfort a cui siamo abituati. I percorsi si snodano in parte su piste pietrose o sabbiose non sempre agevoli. I pranzi nel corso delle escursioni nel deserto o durante i lunghi trasferimenti, in assenza di strutture ristorative sono previsti al sacco. Il trasferimento da Nouakchott a Ouadane e ritorno impegna buona parte della giornata e si snoda in gran parte su strada asfaltata. 


 

Quando partire...
La stagione più indicata va da ottobre ad aprile.


 

In questo viaggio il patrimonio UNESCO
•Gli antichi ksour di Ouadane e Chinguetti


 

 

MAURITANIA - TRA OASI E DUNE

Quote in preparazione - 8 giorni

  • Dune che si accendono con riflessi di rame mentre il sole è un disco di fuoco che scende sulla linea dell'orizzonte, miraggi e storie di carovane. Le civiltà del deserto lasciano le proprie tracce nella sabbia, su pergamene consunte e antiche, talvolta meravigliosamente miniate, nei resti di città fantasma circondate da sabbie color ocra, raddolcite da rigogliosi palmeti. Lungo le antiche rotte carovaniere che solcavano il deserto della Mauritania sorgono le città medioevali di Chinguetti e Ouadane, un tempo centri di riferimento religioso e culturale, tappe obbligate del commercio trans-sahariano. Dichiarate dall'Unesco Patrimonio dell'Umanità, le affascinanti "Villes anciennes" sorgono in un mare di dune e sono raggiungibili unicamente lungo piste di sabbia. Oltre all'antico splendore di moschee e scuole coraniche in pietra a secco, conservano decine di biblioteche con manoscritti arabo-berberi, spesso finemente illustrati, di carattere religioso, giuridico, matematico, medico, astronomico e filosofico, custoditi nelle abitazioni dei notabili locali e delle loro famiglie, tramandati di generazione in generazione. Terra di paesaggi sontuosi, la Mauritania è uno dei rari Paesi dove puoi ancora incontrare una vita da oasi e un popolo nomade di leggendaria ospitalità, ovvero la vera autenticità e poesia sahariana.

     

    Giorno per giorno

    1° giorno
    Italia - Nouakchott
    Partenza con volo di linea per Nouakchott, via Casablanca. Arrivo in tarda serata nella capitale mauritana, trasferimento e sistemazione in hotel. Pernottamento.

    2° giorno
    Nouakchott - Atar - Ouadane
    Partenza con vetture fuoristrada in direzione di Atar. Proseguimento nel cuore dell'Adrar, la regione più spettacolare della Mauritania, con i suoi massicci tabulari erosi, le alte falesie verticali intagliate da oued, i panoramici passi, valli in cui si incuneano lunghi cordoni di dune, oasi e palmeti, raggiungendo Ouadane. Il percorso impegna buona parte della giornata. Arrivo e sistemazione in un eco-lodge inaugurato di recente. Mezza pensione che include la cena.

    3° giorno
    La città fantasma di Ouadane
    Antico crocevia carovaniero sulle rotte transahariane, attivo centro commerciale dell’oro, del sale e dei datteri, Ouadane ha conosciuto periodi di grande prosperità. Costruita all’inizio del XII secolo in posizione strategica a ridosso di una falesia che domina l’oasi, questa cittadella fortificata è oggi classificata Patrimonio Mondiale dell'Unesco. Secondo le testimonianze scritte di un mercante dell’epoca vi erano a Ouadane 1115 case abitate e oltre 40 sapienti. Molte costruzioni sono in rovina ma resta intatto l’ambiente e la suggestione delle antiche architetture in pietra a secco, mura e pozzi fortificati, torri di difesa, resti di edifici con porte a ogiva, motivi triangolari, decorazioni a nicchie, addossati gli uni agli altri in un dedalo di viuzze sabbiose estremamente suggestivo. Ai piedi della cittadella si estende il palmeto circondato da sabbie ocra. Dedicheremo questa giornata alla visita dell'oasi. Sistemazione in eco-lodge. Pensione completa con pranzo tradizionale in un'abitazione privata.

    4° giorno
    Ouadane - Nel deserto verso Guelb El Richat e i siti rupestri di El Beyd
    Giornata dedicata ad escursioni nel deserto. Andremo alla ricerca del cratere di Guelb el Richat, affascinante fenomeno geologico con un diametro di 38 chilometri, determinato, pare, da un tremendo impatto di una meteora con le rocce sedimentarie del Sahara. Meno evidente da terra, visto e fotografato dallo spazio, con le sue tre aureole concentriche e una depressione interna, El Richat si rivela dall'alto in tutta la sua bellezza e nella sua straordinaria somiglianza ad un occhio che guarda dalla Terra. Viaggiando ancora tra dune e orizzonti infiniti raggiungeremo l'antico avamposto militare di El Ghallouya. In quest'area sono presenti pitture ed incisioni rupestri e numerosi utensili disseminati sul fondo sabbioso, risalenti al Neolitico. A pochi chilometri di distanza raggiungeremo El Beyd, dove nel rudimentale museo-capanna di un anziano del luogo, si possono ammirare centinaia di asce, frecce, vasellame, macine e altri reperti preistorici e strumenti litici che impreziosiscono questo luogo pieno di fascino. Rientro a Ouadane e sistemazione in eco-lodge. Pensione completa con pranzo al sacco in corso di escursione.

    5° giorno
    Ouadane - L'oasi di Chinguetti accerchiata dalle dune
    Raggiungiamo l’oasi di Chinguetti che si profila all’orizzonte contornata da un mare di dune. Semisepolta dalle sabbie dell’erg Ouarane, Patrimonio dell’Umanità dall’Unesco, Chinguetti è stata in passato un grande centro di cultura islamica, una delle sette città sante dell’Islam. La sua influenza religiosa si estendeva sino al Maghreb e al Sudan e al tempo del suo massimo splendore contava undici moschee, un importante mercato, diverse scuole coraniche. Un fortino, dei pozzi a bilanciere, abitazioni in pietra a secco invase da lingue di sabbia, una biblioteca con antichi manoscritti preziosamente miniati, la città vecchia sorge attorno alla moschea con il grande minareto del 1600. La città nuova si allunga invece in una zona di dune vive che in parte la invadono. Passeggiata nelle stradine di Chinguetti con visita di una biblioteca del deserto con gli antichi testi religiosi e di diritto raccolti da grandi famiglie di eruditi, tramandati di padre in figlio e gelosamente conservati. La più importante di queste conta 1300 volumi, manoscritti originali, talvolta miniati. Al termine della visita rientro all'eco-lodge di Ouadane. Pensione completa con pranzo in “auberge”. 

    6° giorno
    Ouadane - Passo di Amojjar - Nouakchott
    Una panoramica pista penetra tra i rilievi montagnosi dell’Adrar salendo con alcuni tornanti al passo di Amojjar, che offre una grandiosa panoramica sui rilievi tabulari con le impressionanti pareti stratificate. Nei pressi del passo sorgono Fort Saganne, set dell'omonimo celebre film, e il sito rupestre di Agrour, scoperto da Théodore Monod e considerato uno dei più bei siti di pitture rupestri della regione. Proseguimento per Nouakchott, arrivo e sistemazione in hotel. Pensione completa con pranzo al sacco.

    7° giorno
    Nouakchott, il mercato del pesce e la costa atlantica
    Punto di incontro tra il mondo arabo-berbero e l'Africa nera, Nouakchott è la capitale fondata nel 1957. Nella giornata visiteremo il museo archeologico e il pittoresco mercato del pesce che ha luogo ogni giorno sulla “Plage des Pecheurs” con i colorati pescherecci di etnia Fula e Wolof, mentre donne e bambini trasportano grandi vassoi pieni di pesce fresco al mercato. Percorreremo un tratto della costa atlantica e sosteremo per un pranzo a base di pesce in un piccolo ristorante sul mare. Sistemazione in hotel. Pensione completa con pranzo a base di pesce in tipico ristorante sulla spiaggia.

    8° giorno
    Nouakchott - Italia
    Trasferimento in aeroporto al mattino presto e volo di rientro in Italia, via Casablanca, con arrivo nel pomeriggio.


    Quote in preparazione

RESPONSABILITà

CONCEPT STORE

TWITTER FEEDS

Informazioni Legali  |  Privacy  |  EU Safety List  |  Coperture Assicurative

Il Tucano Viaggi Ricerca di Willy Fassio Srl - Piazza Solferino, 20 - 10121 Torino - Tel. 011 5617061 - Fax 011 544419 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Iscritti nel registro imprese di Torino n° 876529 - P.Iva e codice Fiscale 07255310018 - Capitale Sociale Euro 10.500
Tucano Viaggi Copyright © 2013 - Powered by coolshop