Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza nel nostro sito. Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati dal sito ed eventualmente disabilitarli, accedi alla Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie. Ok

Facebook

YouTube

DURATA

5 giorni

 


I VOSTRI ALBERGHI

Sistemazione all’Una Palace Hotel 4* a Catania.


 

IN QUESTO VIAGGIO IL PATRIMONIO UNESCO


- Le città tardo-barocche della Val di Noto
- Siracusa


 

 

SICILIA - LA FESTA DI SANT’AGATA A CATANIA

Quote in preparazione - 5 giorni, partenze a date libere su richiesta
GIOIELLI D'ITALIA

  • Un'esperienza unica ed irripetibile: le celebrazioni in onore della Festa di Sant'Agata, patrona di Catania, all’insegna di fede, devozione e tradizione. Seguiremo le fasi salienti dei festeggiamenti che si perpetuano da quasi cinque secoli: tutta la città si ferma e si riversa giorno e notte per le strade di Catania dando vita ad una delle feste più importanti del mondo, in cui religione e folclore si intrecciano in modo indissolubile. Non mancheremo di visitare i luoghi di maggior interesse della città. Il viaggio si conclude con la visita di Siracusa, Ortigia ed il Parco archeologico.

     

    Giorno per giorno

     

    1° GIORNO
    CATANIA
    Arrivo individuale a Catania e sistemazione in hotel. In serata incontro con la guida e prima passeggiata in città per assaporare l'atmosfera della festa.
    Pernottamento. 

     

    2° GIORNO
    CATANIA
    Visita del centro barocco di Catania con la Piazza del Duomo e la Cattedrale. Dopo l’animato mercato del pesce, ci dirigiamo al caffè di via Etnea frequentato da scrittori e intellettuali. Si prosegue per scoprire la via dei Crociferi e Villa Cerami, che ospita la Facoltà Universitaria di Legge. Nel pomeriggio visita al Monastero dei Benedettini e partecipazione alla festività di Sant'Agata. I festeggiamenti iniziano con la messa dell’Aurora: il busto reliquiario di Sant’Agata, dopo un anno di attesa, viene portato fuori dalla stanza che lo ha custodito, e “consegnato” ai devoti che lo porteranno in processione lungo un percorso esterno della città che si concluderà con il rientro nella Basilica Cattedrale a tarda notte, spesso alle prime luci dell’alba. I devoti, chiamati con l'appellativo “cittadini”, indossano il tradizionale vestito bianco, una sorta di saio, e sventolano una fazzoletto bianco al grido “tutti devoti tutti, viva sant'Aita”.
    Mezza pensione che include la cena.

     

    3° GIORNO
    CATANIA E LA SOLENNITÀ DI SANT’AGATA
    Si scopre la città nei suoi monumenti più antichi con la visita del Teatro e dell'Odeon, di epoca romana con la cavea in pietra lavica. Visita alla casa natale di Verga, uno degli esponenti di spicco del verismo che ha ambientato molti dei suoi racconti nei luoghi vissuti ai piedi del vulcano. In piazza Stesicoro si può ammirare una porzione dell'Anfiteatro Romano, risalente al II secolo, costruito a ridosso della collina Montevergine che ospitava il nucleo principale dell'abitato. Una bella passeggiata ci porterà poi nei luoghi del martirio di Sant' Agata. Nel tardo pomeriggio ci immergeremo nel cuore dei festeggiamenti per la patrona con la processione delle Sante Reliquie per la principale via Etnea. Dopo lo spettacolo pirotecnico il prezioso fercolo (reliquiario) d'argento del '500 viene trasportato di corsa in una via di particolare pendenza, che per i devoti simboleggia una prova di coraggio e di buon auspicio. Incontreremo lungo i nostri percorsi le Candelore, imponenti costruzioni in legno riccamente scolpite e costruite nel tipico stile barocco siciliano. Al centro enormi ceri, dal peso che oscilla tra i 400 e i 900 chili, portati a spalla dagli uomini con la tipica andatura barcollante “annacata”. 
    Mezza pensione che include la cena. 

     

    4° GIORNO
    CATANIA – ESCURSIONE A SIRACUSA, LA CITTÀ PIÙ IMPORTANTE DELLA MAGNA GRECIA

    Partenza per Siracusa e visita della città più importante della Magna Grecia. La città vecchia, Ortigia, e il suo grande Parco Archeologico sono tappe essenziali di qualsiasi viaggio in Sicilia. Il quartiere ha visto una forte valorizzazione segnata da progetti di restauro e la nascita di ristorantini, locali alla moda e piccole botteghe di artigianato che hanno rivitalizzato l'intera area. Lungo la nostra passeggiata osserveremo i resti del tempio di Apollo (565 a.C. circa), il primo in stile dorico ad essere stato costruito dai Greci in Sicilia. Passando da Piazza Archimede arriveremo a Piazza del Duomo con la splendida facciata del Duomo, una delle opere più importanti del barocco italiano, aggiunta dopo il terremoto del 1693 che distrusse quella normanna. Il Parco Archeologico di Siracusa fu costruito molto tempo dopo la fondazione di Ortigia e del resto della colonia. Appena entrati ci troviamo di fronte ad uno dei reperti più importanti: l'ara di Gerona II (241-217 a.C.), ampio altare sacrificale dove si immolavano fino a 350 tori al giorno. Con i suoi 200 metri di lunghezza era il più grande della Magna Grecia. Sopravvissuto in splendide condizioni è il Teatro Greco, un anfiteatro sbozzato nella pietra, tra i più grandi e spettacolari del mondo antico, iniziato nel VI sec a.C. Infine la gigantesca caverna chiamata Orecchio di Dioniso lascia ancora intuire la dimensione delle cave. Rientro a Catania.
    Mezza pensione che include la cena. 

     

    5° GIORNO
    CATANIA
    Prima colazione. Rientro nella città di provenienza.


     

    Date e quote in preparazione 

     

     

RESPONSABILITà

CONCEPT STORE

TWITTER FEEDS

Informazioni Legali  |  Privacy  |  EU Safety List  |  Coperture Assicurative

Il Tucano Viaggi Ricerca di Willy Fassio & C. s.a.s. - Piazza Solferino, 20 - 10121 Torino - Tel. 011 5617061 - Fax 011 5158105 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Iscritti nel registro imprese di Torino n° 876529 - P.Iva e codice Fiscale 07255310018 - Capitale Sociale Euro 10.500
Tucano Viaggi Copyright © 2013 - Powered by coolshop