Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza nel nostro sito. Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati dal sito ed eventualmente disabilitarli, accedi alla Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie. Ok

Facebook

YouTube

DURATA

15 giorni

OVERLAND FRA MONTAGNE E DESERTI 


UN VIAGGIO PER ...
chi ama il deserto e desidera scoprire, in un viaggio completo, le attrattive storiche e naturalistiche di un Paese sorprendente, ordinato e tranquillo, che solo in tempi relativamente recenti si è affacciato al turismo.L’itinerario offre anche una breve parentesi di relax balneare sull’isola di Masirah e nella baia di Al Khaluf.


 

I vOSTRI alberghi


Muscat Muscat Holiday **** all'inizio del tour e
Crowne Plaza **** al termine del tour
Jabal Shams Sunrise Resort
Sharqiyah Sands 1000 Nights Camp
Ras al Hadd Turtle Beach Resort
Isola di Masirah Masirah Island Resort
Salalah Hilton *****
In tenda a due posti nel corso del circuito nel deserto.


 

I PLUS DEL TUCANO
la nostra assistenza

- guida/accompagnatore italiano
  - servizi curati da italiani con una lunga esperienza a livello logistico/organizzativo per viaggiatori italiani 


da sapere

Il circuito nel deserto di Rub Al Khali comporta la rinuncia alle abituali comodità regalando in compenso la totale immersione in una natura fatta di spazi immensi e di silenzi. Durante il viaggio possibilità di effettuare un’escursione notturna alla spiaggia di Ras Al Jins, dove le tartarughe depongono le uova. Da agosto a novembre la concentrazione di tartarughe è maggiore rispetto agli altri mesi.


quando partire...
da ottobre ad aprile. Per approfondimenti sul clima nei vari periodi dell’anno, fare riferimento alla pagina “Vicino Oriente, Asia Centrale, Cina, il clima”.


in questo viaggio il Patrimonio UNESCO

- I sistemi di irrigazione Aflaj
- La terra dell'incenso con il porto di Sumhuran


 

OMAN – LE DUNE DORATE DEL SUD E L'ISOLA DI MASIRAH

Quote a partire da € 5.860 - 15 giorni - Partenze a date libere su richiesta
ITINERARIO PER GRANDI VIAGGIATORI

  • Giorno per giorno

    GIORNO 1
    ITALIA - MUSCAT
    Partenza con il volo per Muscat, via Istanbul. Arrivo, trasferimento e sistemazione in hotel. Pernottamento.

    GIORNO 2
    MUSCAT -  WADI BANI AWF - JABAL SHAMS
    Descritta come “gioiello d’Arabia”, una miscela di antico e di avveniristico, Muscat è una città verde e fiorita, circondata dal deserto e lambita da un mare cristallino. La città moderna contrasta piacevolmente con quella più antica, cinta da mura. Visita della Grande Moschea di Sultan Qaboos, ricchissima di decorazioni. Partenza in direzione nord-ovest verso i monti Hajar che regalano spettacolari scenari, con vette che toccano i 3000 metri di altezza. La strada si inerpica attraverso il Wadi Bani Awf, conosciuto anche come “gola dei serpenti” per via della sua bizzarra forma, dove sosteremo per il pranzo. Qui si potrà osservare l’antico sistema di irrigazione conosciuto come “aflaj”. Si raggiunge quindi un passo a oltre 2000 metri di quota, da cui lo sguardo spazia sulle montagne del Jebel Akhdar. Ritroviamo la strada asfaltata che percorriamo sino alle pendici del Jabal Shams, la “montagna del sole”, che offre spettacolari vedute e villaggi aggrappati alle rocce. Sistemazione in un resort situato sulle alture del cosiddetto “Grand canyon”, il Wadi Ghul, a 2000 metri di quota. Il percorso della giornata è di 320 chilometri circa. Pensione completa con pranzo picnic.

    GIORNO 3
    JABAL SHAMS - NIZWA - SHARQIYAH SANDS (DESERTO DEL WAHIBA)
    Partenza per Nizwa, un tempo capitale dell’Oman. Di particolare interesse il forte che domina la città, una torre circolare fatta costruire a difesa della pista che conduceva verso l’interno del Paese. Una scala permette di giungere in cima alla torre, dove lo sguardo spazia libero su Nizwa. Visita del suq dove abili artigiani producono raffinati oggetti in argento e i famosi “khanjar”, i tradizionali pugnali ricurvi. Partenza per il villaggio di Mintrib, dove lasciamo la strada asfaltata per inoltrarci tra le dune di Sharqiyah Sands, conosciuto anche come deserto del Wahiba. Qualche ciuffo di vegetazione sporadicamente colora di verde questo mare di sabbia dalle incantevoli sfumature, dove vive la tribù dei Wahiba che alleva capre e cammelli. Sistemazione in campo tendato fisso. Il percorso odierno è di 330 chilometri circa. Pensione completa.

    GIORNO 4
    SHARQIYAH SANDS - RAS AL HADD
    La tappa, di 240 chilometri, ci condurrà verso la costa. Lasciato il campo tendato, dopo alcuni chilometri nel deserto raggiungiamo la strada asfaltata che porta verso lo scenografico Wadi Bani Khalid, oasi dalla ricca vegetazione e dai terrazzamenti in pietra, dove avremo la possibilità di fare un bagno in una delle minuscole piscine naturali alimentate da piccole cascate. Proseguimento per Ras al Hadd, l’estrema punta orientale della penisola arabica. Sistemazione in resort con i bungalow sulla spiaggia. In serata visita guidata alla riserva naturale di Ras Al Jinz dove, con un po’ di fortuna, è possibile osservare le tartarughe che giungono qui a deporre le uova. Pensione completa.

    GIORNO 5
    RAS AL HADD – ISOLA DI MASIRAH
    Si lascia Ras al Hadd e, in direzione sud, si percorre la strada costiera verso Shanna. Da qui, in traghetto, raggiungiamo l’isola di Masirah. Arrivo, trasferimento e sistemazione in hotel. Pensione completa.

    GIORNO 6
    ISOLA DI MASIRAH

    Masirah è una grande isola lunga circa 70 chilometri e larga 18, a soli 20 chilometri dalla costa. Vi abitano circa 800 persone, principalmente nel villaggio di Ras Hilf, dove attraccano i traghetti. È un paradiso per i birdwatchers e gli appassionati della natura incontaminata. Popolata sin dall’antichità, fu scelta da Alessandro Magno per stabilirvi una base del suo vasto impero, chiamandola Serepsis. Visita dell’isola e quindi relax sulle spiagge incontaminate. Pensione completa.

    GIORNO 7
    ISOLA DI MASIRAH - AL KHALUF

    Facciamo ritorno alla penisola. Arrivo nell’incantevole baia di Al Khaluf e posa del campo in uno scenario di dune bianchissime. Pensione completa con pranzo al sacco.

    GIORNO 8
    AL KHALUF - HAYMA - RUB AL KHA LI
    Attraversiamo fulgide distese di sale, ciò che rimane di antichi bacini marini, per ritrovare poi la strada asfaltata. Nel pomeriggio arrivo ad Hayma (250 km), addentrandoci per qualche chilometro nel deserto, tra dune di sabbia che annunciano l’immenso Rub Al Khali. Posa del campo. Pensione completa.

    GORNI 9-11
    RUB AL KHALI
    Effettuati gli ultimi rifornimenti, ci inoltriamo nel deserto del Rub Al Khali, che occupa buona parte dell’Arabia Saudita e si estende anche in Oman. Il primo europeo a esplorare il “quarto vuoto” - questa la sua traduzione dall’arabo - fu il britannico Bertram Thomas nel 1930: un ambiente quanto mai affascinante e suggestivo con dune di tipo stellare, lavorate dal vento che spira da diverse direzioni. Le dune variano dal giallo al rosso e diventano più alte e spettacolari man mano che ci addentriamo nel deserto, intervallate da aree pianeggianti di colore bianco, resto di un antichissimo fondo marino. Il Rub Al Khali non è un ambiente immobile: si estende - basti pensare che un tempo veniva attraversato da carovane che trasportavano l’incenso, cosa che sarebbe impossibile date le sue attuali dimensioni - ed è l’habitat di uccelli e piante che sopravvivono in uno dei luoghi più inospitali del pianeta; le dune, poi, hanno forme e colori sempre diversi, che cambiano a seconda delle ore del giorno. Giornate dedicate all’esplorazione dell’area con pernottamento in campi mobili. Ci potranno essere insabbiamenti e si renderà necessario l’aiuto dei partecipanti: un piccolo sforzo ricompensato dal fatto di trovarci in un ambiente unico ed emozionante. Pensione completa con pranzo pic nic.

    GIORNO 12
    RUB AL KHALI - SHIR - SALALAH
    Raggiungiamo il piccolo villaggio di Shir, ai margini del deserto. Proseguimento per Salalah, capoluogo del Dhofar, antico “regno dell’incenso”. Da qui partivano le carovane con il prezioso carico e con le spedizioni provenienti dall’India, dirette lungo la Via dell’Incenso verso la Penisola Arabica e le città dell’Occidente. Il Dhofar è una regione variegata che possiede montagne, pianure costiere e il deserto, influenzata dai monsoni che nel periodo estivo regalano una vegetazione lussureggiante. Chiusa per molti anni al turismo a causa delle tensioni indipendentiste, la zona è oggi prospera e tranquilla, particolarmente interessante dal punto di vista storico e archeologico. Durante il percorso potremo osservare gli alberi di incenso dalla cui resina l’Oman traeva le sue ricchezze. Arrivo a Salalah e sistemazione in hotel. Visita del Museo di Al Balid, che raccoglie testimonianze del passato della regione, e dell’interessante suq dove è possibile acquistare essenze e il prezioso incenso del Dhofar, considerato il migliore del mondo. Il percorso della giornata è di 180 chilometri circa. Pensione completa.

    GIORNO 13
    SALALAH - LA COSTA EST E KHOR RORI - MUSCAT
    Partenza in direzione est. Dapprima si attraversano coltivazioni di palme da cocco, poi la strada corre lungo il litorale sino alla valle di Wadi Dharbat dove un fiume stagionale forma pozze d’acqua in cui si abbeverano gli animali. Rientro verso Salalah visitando il sito archeologico di Khor Rori, Patrimonio dell’Umanità dell’UNESCO, le rovine dell’antico porto di Sumhuran. La fondazione della città fortificata viene posta dagli studiosi fra il I secolo a.C. e il I secolo d.C. e collegata al traffico dell’incenso, che qui veniva raccolto e smistato. Già nel “Periplo del Mare Eritreo” (I sec. d.C.), antico manuale greco sulla navigazione, viene citata con il nome di Moscha Limem. La città, che sorgeva in posizione dominante su un’altura, protetta da due promontori, fu abbandonata lentamente fra il IV e il V secolo quando la nuova capitale dell’incenso divenne la vicina Salalah. Ai bordi della baia sorge un grande canneto dove vengono a riposarsi aironi e fenicotteri. Nel pomeriggio rientro a Salalah, trasferimento in aeroporto e partenze per Muscat. Arrivo nella capitale, trasferimento e sistemazione in hotel. Mezza pensione che include il pranzo.

    GIORNO 14
    MUSCAT - ITALIA
    Prima colazione. Il mattino è a disposizione, nel pomeriggio visita della città. Il porto era anticamente sorvegliato dai due forti di Al Jalali e di Al Mirani, edificati alla fine del XVI secolo dai Portoghesi e che osserveremo esternamente; tra le due fortezze si trova il Palazzo del Sultano. Raggiungiamo il Muttrah Suq, il mercato più antico dell’Oman, dove poter acquistare oggetti di artigianato, gioielli in argento, spezie ed essenze. Cena a base di pesce in uno dei migliori ristoranti della città.  Quindi trasferimento in aeroporto e partenza con il volo di rientro in Italia, via Istanbul.

    GIORNO 15
    ITALIA
    Arrivo in mattinata.


     

    Partenze per individuali

    Partenze a date libere

    Con assistenza di guida locale parlante italiano (voli intercontinentali esclusi):

      PARTECIPANTI In doppia Supplemento
    singola
     Base 6/9 partecipanti € 5860,00 € 765,00
     Base 5 partecipanti € 6385,00 € 765,00
     Base 4 partecipanti € 7200,00 € 765,00

    Supplementi:

     Servizi a terra


    Dal 23/12 al 2/1, dal 15/2 al 23/2, dal 14 al 17/4, dal 27 al 30/6, dall'1 al 3/9

     €200,00

    Quote dei servizi a terra e tariffe aeree valide fino al 31/08/19

    LA QUOTA COMPRENDE

    • I voli interni, 20 kg di franchigia bagaglio • I trasferimenti con vetture, minibus o bus a seconda del numero di partecipanti a Muscat. Veicoli fuoristrada dal 2° all'13° giorno (vedere nota bene in calce) • Sistemazione negli alberghi indicati in apertura al tour • I pasti dettagliati nel programma • Visite ed escursioni come da programma • Ingressi durante le visite guidate • Assistenza di personale locale qualificato e di guida locale parlante italiano • Assistenza di personale locale qualificato e di guide locali parlanti italiano • Assicurazione “Multirischi” inclusa (Annullamento Viaggio, Bagaglio, Assistenza alla Persona e Spese Mediche, Interruzione Soggiorno, Famiglia Sicura)

    LA QUOTA NON COMPRENDE

    • I passaggi aerei internazionali, le tasse aeroportuali e di sicurezza  e le tasse aeroportuali pagabili unicamente in loco • Visto di ingresso in Oman (procedura online con il costo di 53 Dollari USA) • Eventuale introduzione di nuove tasse governative o aumenti delle stesse e aumenti del costo dei biglietti di ingresso ai vari siti di interesse turistico, parchi o riserve naturalistiche di cui non si è a conoscenza al momento della elaborazione delle quote • Bevande, mance e quant’altro non espressamente indicato.

    NOTA BENE

    Il volo internazionale sarà confermato alla migliore tariffa disponibile al momento della prenotazione.

    • Occupazione del fuoristrada con 4 partecipanti: nell'ipotesi di occupazione del fuoristrada con 4 partecipanti, oltre ai passeggeri e all'autista prenderà posto sulla vettura anche la guida che occuperà lo strapuntino posteriore.

    Dal 15 Maggio al 14 giugno 2018 sarà il mese di Ramadan. Il digiuno del Ramadan prevede che per tutta la durata del mese lunare dalla prima luce dell'alba al tramonto ci si astenga dal cibo, dalle bevande e da molte altre attività. Quasi tutti i ristoranti restano chiusi durante il giorno e sono ridotti gli orari di apertura di negozi, banche, uffici, musei e siti turistici.

    Cambio applicato: 1 OMR = 2,2722 EUR

RESPONSABILITà

CONCEPT STORE

TWITTER FEEDS

Informazioni Legali  |  Privacy  |  EU Safety List  |  Coperture Assicurative

Il Tucano Viaggi Ricerca di Willy Fassio Srl - Piazza Solferino, 20 - 10121 Torino - Tel. 011 5617061 - Fax 011 544419 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Iscritti nel registro imprese di Torino n° 876529 - P.Iva e codice Fiscale 07255310018 - Capitale Sociale Euro 10.500
Tucano Viaggi Copyright © 2013 - Powered by coolshop