Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza nel nostro sito. Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati dal sito ed eventualmente disabilitarli, accedi alla Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie. Ok

Facebook

YouTube

DURATA

10 giorni


PARTENZE A DATE LIBERE

MINIMO 2 PARTECIPANTI  


UN VIAGGIO PER...
scoprire il cuore della Mongolia centrale e le sue bellezze naturalistiche. È un itinerario intenso e coinvolgente che consente di cogliere, con un numero di giorni più ridotto, l'ambiente naturalistico e lo stile di vita del popolo mongolo. 






Alberghi e campiLa sistemazione ad Ulaanbaatar è prevista in uno dei migliori hotel 4 stelle della città, hotel 4 stelle di recente costruzione a Karakhorin. Nelle altre località pernottamento in campi attrezzati con le tipiche tende “ger” a due letti e servizi esterni. I campi possono presentare carenze nei servizi, nella manutenzione e nella pulizia.

 

Mezzi di trasporto

Vetture fuoristrada durante il circuito, vetture o bus privati a seconda del numero di partecipanti nella capitale Ulaanbaatar. 


 

DA SAPEREIn considerazione dei frequenti e talvolta lunghi spostamenti giornalieri su strade sterrate non sempre in buone condizioni, dei pernottamenti in campi tendati con servizi esterni in comune, del vitto di qualità variabile a seconda delle strutture e tendenzialmente monotono, il viaggio richiede un buono spirito di adattamento, sensibilità e comprensione della cultura e della realtà locale. Distanze e tempi di percorrenza sono da ritenersi indicativi in quanto subordinati alle condizioni delle piste e ad eventuali deviazioni. I mezzi di trasporto in Mongolia, considerata anche la qualità delle strade di comunicazione che attraversano l'immensa steppa mongola, fino a non molti anni fa regno esclusivo di mandrie, di cavalieri e cavalli, possono presentare problemi di manutenzione. La sequenza delle visite indicata nel programma può subire variazioni dovute a motivi di ordine organizzativo, meteorologico o ambientale, sempre con l'obiettivo di salvaguardare l’interesse generale del viaggio.

La Mongolia non ha ancora una vera tradizione turistica e solo da pochi anni sono state intraprese alcune opere per migliorare le strutture ricettive, con risultati non sempre e ovunque soddisfacenti nonostante il nostro obiettivo di selezionare sempre, ove possibile, le  strutture migliori. Pertanto chi desidera immergersi in un mondo e in una cultura così lontani dal nostro stile di vita deve saper affrontare questa destinazione con la giusta consapevolezza del "viaggiatore" più che del turista tradizionale.


Quando partire... 
Questo viaggio viene effettuato durante i mesi estivi. Per approfondimenti sul clima nei vari periodi dell’anno, fare riferimento alla pagina “Il clima nelle regioni indo-tibetiche e in Mongolia”. 

Scopri qualcosa in più...
La festa dei cammelli nel Gobi
in febbraio
L’altro volto del deserto di Gobi è quello delle dune e delle praterie ricoperte dalla neve, che diventano
teatro di feste e sfrenate competizioni.

 

Importante

Per affrontare in modo più consapevole il viaggio e partire informati in modo corretto ed approfondito, raccomandiamo di leggere con estrema attenzione la sezione “Viaggiare in Mongolia”.

MONGOLIA - TRA DUNE E PRATERIE

Quote a partire da € 2.375 - 10 giorni - Partenze a date libere su richiesta

  • Giorno per giorno

    giorno 1
    Italia –Ulaanbaatar
    Partenza dall’Italia con volo di linea per Mosca. Arrivo e proseguimento per Ulaanbaatar, con arrivo il mattino successivo. 

    giorno 2
    Ulaanbaatar 
    Arrivo ad Ulaanbaatar, trasferimento e sistemazione in hotel. Sorta con il nome di Urga attorno alla metà del XVII secolo, città monastica sede del capo della Chiesa lamaista mongola, nel 1924, al termine della rivoluzione che portò la Mongolia nell’orbita sovietica cambia il proprio nome nell’attuale Ulaanbaatar (Città dell’Eroe Rosso) e da agglomerato urbano in gran parte formato da tende (ger) e da edifici religiosi, si trasforma in una città dall’aspetto sovietico, un po’ anonima, con grandi edifici lungo ampie strade. Visita della capitale mongola. Il cuore di Ulaanbaatar è costituito dalla piazza Sukhbaatar, vasta due volte la Piazza Rossa moscovita. Uno dei monumenti più imponenti è il monastero di Gandantegchlen, che arrivò ad ospitare, durante il suo periodo aureo, oltre diecimila religiosi dediti alla preghiera, allo studio e all’insegnamento. Oggi il monastero è residenza di circa 150 monaci, il più grande della Mongolia. Visita del Museo Nazionale della Storia Mongola, che ospita un’interessante collezione di costumi tradizionali, armature ed oggetti buddisti. Nel pomeriggio visita del monastero di Choijin Lama e del memoriale eretto sulla collina di Zaisan in onore dei soldati caduti sovietici e mongoli durante la seconda guerra mondiale. Pensione completa

    giorno 3
    Ulaanbaatar - Gobi Centrale 
    Partenza per l’area centrale del Gobi (260 km: 3/4 ore). Come dimostrano i numerosi fossili ritrovati, il deserto del Gobi un tempo faceva parte di un vasto mare interno, con acquitrini, paludi, fiumi e laghi. Oggi il suo territorio si presenta arido, sassoso e coperto di arbusti, interrotto da spettacolari dune di sabbia. La regione è scarsamente abitata ma popolata, sin da tempi immemori, da animali selvatici. Numerosi segni sono stati lasciati dal passaggio dei dinosauri. La strada passa accanto alla montagna sacra Zorgol Khairkhan. Esploreremo la pittoresca area di Baga Gazriin Chuluu con le sue formazioni di granito. La tradizione vuole che in questo luogo abbia sostato Gengis Khan prima di una battaglia ed alcune formazioni rocciose ricordano sagome di guerrieri. L'area è ricca di specie selvatiche e uccelli, quali avvoltoi, falchi ed aquile. Sistemazione nel campo attrezzato di Erdene-Ukhaa. Pensione completa che include il pranzo al sacco.

    giorno 4
    Gobi Centrale - Gobi Meridionale 
    Partenza al mattino presto verso sud (450 km: 10 ore circa). Dopo aver percorso una trentina di chilometri vedremo le rovine del monastero di Sum Khurk Burd e, dopo un centinaio di chilometri, nel distretto di Erdeneladai visiteremo il monastero di Sangiin Dalai fondato nel XVIII secolo, che accoglieva una grande comunità monastica. Sistemazione presso il campo attrezzato di Khanbogd. Pensione completa con pranzo al sacco.

    giorno 5
    Deserto di Gobi Meridionale: La Valle delle Aquile 
    Sempre viaggiando in direzione sud raggiungiamo Yolyn Am (80 km: un'ora circa), la “Valle delle Aquile” che si apre tra le montagne vulcaniche del Gurvansaikhan e si restringe in uno stretto canyon percorso da un torrente ghiacciato per buona parte dell’anno. Escursione nel parco per ammirare e fotografare lo stupefacente paesaggio, visita del museo locale e camminata nella valle.  Dopo il pranzo nel campo attrezzato di Khanbogd proseguiremo per le dune di Khongoryn Els (180 km: 3 ore circa), le famose “dune che cantano”, così chiamate per il suono prodotto dal vento quando sfiora la sabbia. Sistemazione in campo attrezzato. Pensione completa.

    giorno 6
    IL GOBI MERIDIONALE E LA VALLE DI BAYANZAG - ONGIIN KHIID 
    Partenza per la valle di Bayanzag (160 km:2 ore e mezza circa), che ospita uno dei più importanti giacimenti di fossili di dinosauro. In questo ambiente desertico numerose spedizioni paleontologiche hanno riportato alla luce un’impressionante quantità di reperti costituiti da ossa, uova ed interi scheletri appartenenti alle specie scomparse cento milioni di anni fa. Molti dei ritrovamenti si trovano esposti nel Museo di Ulaanbaatar. Proseguiamo in direzione nord-est (150 km: 2 ore e mezza circa) attraverso la regione centrale del Gobi, sostando presso l'Ongiin Khiid, un piccolo monastero e un piccolo museo. Pernottamento in campo tendato. Pensione completa.

    giorno 7
    Ongiin Khiid - KHARKHORIN (KARAKORUM)
    Partenza per Karakorum (300 km: 5 ore circa). Di questa antica città, costruita nel 1220 come centro politico dell’impero mongolo di Gengis Khan ed entrata nella leggenda, restano solo poche rovine, insieme ai resti del Palazzo di Ogoo dei Khaan. Visita del monastero di Erdene Zuu. Eretto nel XVI secolo, racchiuso da un quadrilatero di imponenti mura sormontate da 108 bianchi chorten tibetani, fu il primo monastero buddista della Mongolia. Oggi dispone di una preziosa collezione di opere d’arte, con lavori di importanti artisti del buddismo. Nel pomeriggio faremo visita ad una famiglia di allevatori di cavalli. Sistemazione in hotel a Karakorum. Pensione completa con pranzo al sacco. 

    giorno 8
    Karakorum  - Riserva Naturale DI Hustai Nuruu 
    Partenza per la riserva naturale Hustai Nuruu (250 km: 3 ore e mezza circa). Nell'area di Bayangobi potremo ammirare le formazioni rocciose dei monti Hugnu Khaan, dove sorgono le rovine del monastero di Uvgun Hii. Visita del monastero e proseguimento sino al campo attrezzato che sorge nella Riserva Naturale di Hustai Nuruu. Pensione completa

    giorno 9
    Riserva di Hustai Nuruu - Ulaanbaatar 
    Dedicheremo alcune ore alla visita di questa riserva creata per proteggere gli ambienti della steppa, habitat straordinario nel quale vivono i cavalli selvatici Takhi-Prjewalsky. Partenza per Ulaanbaatar, arrivo a fine mattinata e sistemazione in hotel. Dopo il pranzo visita del Zanabazar Fine Arts Museum, che ospita una superba collezione di dipinti, sculture e molte opere del venerato monaco buddista Zanabazar oltre a rare statue e thangka buddiste. Tempo a disposizione per passeggiate individuali o acquisti. In serata possibilità di assistere ad uno spettacolo di musiche e danze tradizionali. Pensione completa.

    giorno 10
    Ulaanbaatar - Italia 
    Prima colazione. Trasferimento in aeroporto e partenza con il volo per Mosca, da cui si prosegue con il volo per l’Italia, dove l’arrivo è previsto nel pomeriggio.


    Partenze per individuali

    Partenze a date libere, su richeista


    Quote individuali

    Con assistenza di guide locali parlanti italiano
    (i voli internazionali esclusi):

      PARTECIPANTI  In doppia Supplemento
      singola 
     Base 3/10 partecipanti € 2375,00 € 230,00
     Base 2 partecipanti € 2635,00 € 230,00

     

    Quote delle tariffe aeree e dei servizi a terra valide sino al 31/12/19

    Cambio applicato: 1 USD = 0,8472 EUR

    La quota comprende

    • Tutti i trasferimenti • Sistemazione in hotel di categoria 4 stelle a Ulaanbaatar e a karakorum, pernottamento in campi attrezzati con le tipiche tende “ger” a due letti e servizi esterni nelle altre località • I pasti dettagliati nel programma • Visite ed escursioni come da programma • Ingressi durante le visite guidate • Assistenza di personale locale qualificato e di guide locali parlanti italiano • Assicurazione “Multirischi” inclusa (Annullamento Viaggio, Bagaglio, Assistenza alla Persona e Spese Mediche, Interruzione Soggiorno, Famiglia Sicura)

    La quota non comprende

    • Visto di ingresso in Mongolia (Euro 95) • I passaggi aerei internazionali, le tasse aeroportuali e di sicurezza e le tasse aeroportuali pagabili unicamente in loco • Eventuale introduzione di nuove tasse governative o aumenti delle stesse e aumenti del costo dei biglietti di ingresso ai vari siti di interesse turistico, parchi o riserve naturalistiche di cui non si è a conoscenza al momento della elaborazione delle quote • Bevande, mance e quant'altro non espressamente indicato.

    nota bene

    ● Per le partenze individuali la tariffa dei voli internazionali sarà fornita al momento della prenotazione.



RESPONSABILITà

CONCEPT STORE

TWITTER FEEDS

Informazioni Legali  |  Privacy  |  EU Safety List  |  Coperture Assicurative

Il Tucano Viaggi Ricerca di Willy Fassio Srl - Piazza Solferino, 20 - 10121 Torino - Tel. 011 5617061 - Fax 011 544419 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Iscritti nel registro imprese di Torino n° 876529 - P.Iva e codice Fiscale 07255310018 - Capitale Sociale Euro 10.500
Tucano Viaggi Copyright © 2013 - Powered by coolshop