Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza nel nostro sito. Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati dal sito ed eventualmente disabilitarli, accedi alla Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie. Ok

Facebook

YouTube

DURATA

11 giorni

PARTENZE DI GRUPPO:

DAL 18 AL 28 OTTOBRE 2018
DAL 27 DICEMBRE AL 6 GENNAIO 2018
DAL 14 AL 24 FEBBRAIO 2019
DAL 17 AL 27 NOVEMBRE 2019
DAL 26 DICEMBRE AL 5 GENNAIO 2019


MINIMO 10 PARTECIPANTI




UN VIAGGIO PER…
La Mauritania offre uno dei contesti sahariani più intatti ed è una delle rare destinazioni dove si possono ancora incontrare pastori che nomadizzano con le greggi alla ricerca dei pascoli spostandosi in piccole carovane familiari. Questo viaggio è indicato ai viaggiatori amanti del Sahara e a tutti coloro che privilegiano la poesia e le atmosfere del deserto, l'ospitalità delle sue genti, e pongono in secondo piano il comfort. La Mauritania non offre infatti strutture adeguate alla mentalità del turista tradizionale.


 

 

Alberghi e campiSistemazione in hotel 3 stelle a Nouakchott, in tipico auberge di tipo sahariano a Chinguetti e in tenda al campo durante il circuito. Al di fuori della capitale le strutture ricettive sono molto semplici. A Chinguetti le camere sono fornite di bagno privato. Lo spirito di adattamento deve comunque sempre prevalere (acqua calda non sempre garantita, disagi dovuti a carenze nella manutenzione possono presentarsi ovunque ).

Mezzi di trasporto

Vetture fuoristrada (massimo 3 passeggeri per auto più l’autista) equipaggiate per i percorsi nel deserto.


DA SAPERE

La Mauritania conserva il fascino, ormai raro, dei luoghi che non hanno ancora subito le grandi trasformazioni del nostro tempo e richiede come contropartita l'adattamento ad una realtà locale che non offre le infrastrutture e i comfort a cui siamo abituati. I percorsi si snodano in prevalenza su strade sterrate, piste rocciose o sabbiose non sempre agevoli o in fuoripista tra le dune. La sistemazione può essere effettuata solamente in alberghi con un comfort talvolta ridotto all'essenziale o in tenda al campo. Tutto il materiale da campo, tende e materassini, sono forniti dall'organizzazione. Durante i campi lo staff al seguito del gruppo si occuperà delle varie mansioni e sarà disponibile ad aiutare coloro che non hanno dimestichezza con il montaggio/smontaggio della propria tenda, operazione comunque semplice e veloce. Ai pasti provvede il cuoco dell'organizzazione. Il pranzo, come d’abitudine nei circuiti sahariani, è un picnic a base di piatti freddi e frugale, consumato utilizzando semplici stuoie stese a terra. Il circuito viene effettuato con vetture fuoristrada equipaggiate per i percorsi nel deserto.


QUANDO PARTIRE...
La stagione più indicata va da ottobre ad aprile. Per approfondimenti fare riferimento alla pagina “Il clima dell’Africa a Nord dell'Equatore”.


In questo viaggio il patrimonio UNESCO
• Gli antichi ksour di  Ouadane e  Chinguetti


IMPORTANTE
Per affrontare in modo più consapevole il viaggio e partire informati in modo corretto ed approfondito, raccomandiamo di leggere con estrema attenzione la sezione“Viaggiare in Africa”.


 

 

Questo viaggio prevede le seguenti partenze di gruppo

  • Giovedì, 27 Dicembre 2018
  • Giovedì, 14 Febbraio 2019
  • Domenica, 17 Novembre 2019
  • Giovedì, 26 Dicembre 2019
  • Estensioni

    Quote a partire da € 390,00 - 3 giorni

    MAURITANIA - OASI E CITTÀ CAROVANIERE NEL CUORE DELL'ADRAR

    Quote a partire da 2.590 - 11 giorni
    ITINERARIO PER GRANDI VIAGGIATORI

    • Giorno per giorno

      1° giorno
      Italia - Nouakchott

      Partenza con volo di linea per Nouakchott, via Casablanca. Arrivo in tarda serata, trasferimento e sistemazione in hotel.
      Pernottamento.

      2° giorno
      Nouakchott - Duna di Azoueiga

      Partenza in direzione nord est lungo la strada asfaltata che porta ad Akjoujt, 260 chilometri circa dalla capitale. Deviazione di una sessantina di chilometri lungo una pista sino a raggiungere la splendida duna di Azoueiga. Arrivo e posa del campo ai piedi dell'altissimo bastione di sabbia, luogo fra i più impressionanti di tutta la Mauritania. La zona è una delle più frequentate dai nomadi mauri, popolazione di origine berbera dedita alla pastorizia e alla produzione di datteri. Con questo primo piacevole incontro avremo l'occasione di sperimentare l'accoglienza di questo popolo e lo spiccato senso dell'ospitalità assaporando al contempo uno dei nostri primi thé alla menta. Sistemazione al campo in una prima magnifica cornice sahariana.
      Pensione completa.

      3° giorno
      Azoueiga - Vallée Blanche

      Proseguiremo il nostro percorso con tratti su piste di sabbia e in fuoripista giungendo in un'area denominata Valle Bianca per il colore delle sue sabbie coralline dai colori cangianti a seconda della luce del sole. Qui vasti movimenti dunari vanno a morire contro i contrafforti rocciosi di maestose falesie, che offrono stupefacenti panorami. Arrivo e tempo a disposizione per passeggiate ed esplorazioni. Sistemazione al campo.
      Pensione completa.

      4° giorno
      Vallée Blanche - Terjit - Chinguetti

      Raggiungeremo la bella oasi di Terjit incastonata con il verde palmeto in un canyon. Qui potremo trascorrere qualche momento di relax vicino ad una piscina naturale formata da due sorgenti, una calda e una fredda, che consentono la vita di muschi e palme nel bel mezzo delle sabbie. Proseguimento per Chinguetti che si profila all’orizzonte assediata da un mare di dune. Arrivo e sistemazione in “auberge”.
      Pensione completa.

      5° giorno
      Chinguetti

      Dedicheremo la giornata alla scoperta di Chinguetti, in passato un grande centro di cultura islamica, una delle sette città sante dell’Islam. La sua influenza religiosa si estendeva sino al Maghreb e al Sudan e al tempo del suo massimo splendore contava undici moschee, un importante mercato, diverse scuole coraniche. La città vecchia sorge attorno alla moschea con il minareto del 1600. La città nuova si allunga in una zona di dune vive che in parte la invadono. Ci addentreremo nei vicoli della cittadella e alla scoperta  delle biblioteche del deserto con gli antichi manoscritti raccolti da grandi famiglie di eruditi, tramandati nei secoli di padre in figlio e gelosamente conservati. Qui ancora si percepisce il ricordo dei tempi in cui il deserto era un mosaico di culture, le città erano un crocevia di commerci e carovane animato da molteplici genti, luogo di formazione di  eruditi, teologi e sapienti conosciuti in tutto il mondo antico. Sistemazione in “auberge”.
      Pensione completa.

      6° giorno
      Chinguetti - Ouadane

      Correndo lungo l'oued di Chinguetti ci immergiamo tra i cordoni di dune dell'erg Ouarane raggiungendo Ouadane, antico crocevia carovaniero sulle rotte transahariane, attivo centro commerciale dell’oro, del sale e dei datteri, che ha conosciuto, dal XIV al XVIII secolo, periodi di grande prosperità. Secondo le testimonianze scritte di un mercante dell’epoca vi erano a Ouadane 1115 case abitate e oltre 40 sapienti. Oggi molte costruzioni sono in rovina ma resta intatto l’ambiente e la suggestione delle antiche architetture. Gli edifici in pietra a secco, caratterizzati da porte a ogiva, motivi triangolari, decorazioni a nicchie, addossati gli uni agli altri, creano un dedalo di viuzze e sentieri estremamente suggestivo. Ai piedi della città si estende un bel palmeto e sullo sperone roccioso è situato l’antico forte, circondato da mura ciclopiche. Sistemazione al campo.
      Pensione completa.

      7° giorno
      Ouadane - Guelb el Richat, l'occhio del Sahara - EL BEYD - 
      El Ghallaouiya
      Dedicheremo questa giornata alla scoperta di un'area molto affascinante dal punto di vista geologico. Il Guelb el Richat o Richat el Beyd, anche conosciuto come “l'occhio del Sahara”,  è una struttura circolare altamente spettacolare creata dalla natura oltre cinquecento milioni di anni fa e fra le più ammirate dagli astronauti della Stazione Spaziale Internazionale. Inizialmente si pensava fosse un cratere creato dall'impatto di un meteorite caduto sulla terra. Ma successivamente è stata etichettata come il risultato di un innalzamento geologico simmetrico: una cupola vulcanica gigantesca, svelata in milioni di anni dall’azione erosiva di acqua e vento. Visto e fotografato dallo spazio, con le sue tre aureole concentriche e una depressione interna, El Richat si rivela in tutta la sua bellezza e nella sua straordinaria somiglianza ad un monumentale occhio che guarda dalla Terra o un enorme fossile a spirale. Calpesteremo queste rocce millenarie mentre tutt'attorno l'occhio si perde su immense distese desertiche di sabbia dorata. Proseguiremo quindi per El Beyd, famosa stazione di arte rupestre sahariana, e raggiungeremo il fortino militare di El Ghallaouiya, sperduto e irreale, nelle cui vicinanze si staglia un bellissimo canyon con tracce di vita risalenti ai tempi preistorici. Sistemazione al campo.
      Pensione completa.

      8° giorno
      El Ghallaouiya
      - Ouadane
      Durante queste giornate ci imbatteremo in nuove prospettive. Lasciate le sabbie dell'erg Ouarane, ci addentreremo nella regione dell'Adrar, la più spettacolare della Mauritania, con i suoi massicci tabulari erosi, le alte falesie verticali intagliate da oued, i panoramici passi, valli in cui si incuneano lunghi cordoni di dune, oasi e palmeti, i punti d'acqua ove si assembrano i nomadi con le greggi e i cammelli e tutt'attorno gli erg di Ouarane, Amatlich e Magtheir che addolciscono la severità dei rilievi. Raggiunta Atar, centro amministrativo della regione, ci dirigeremo verso Benichab. Qui poseremo il nostro campo. La bellezza del Sahara si imprimerà ancora una volta nei nostri occhi regalandoci una piacevole serata con milioni di stelle mentre attorno al fuoco la nostra guida ci parlerà dello stile di vita dei nomadi di queste terre, delle loro credenze e tradizioni. Ultimo campo a Benichab tra le dune.
      Pensione completa.

      9° giorno
      Ouadane - Atar - Dune di Benichab

      Durante queste giornate, come esploratori d'altri tempi, ci riserveremo la scoperta di luoghi incontaminati e ci imbatteremo in nuove prospettive. Lasciate le sabbie dell'erg Ouarane, ci addentreremo nella regione dell'Adrar, la più spettacolare della Mauritania, con i suoi massicci tabulari erosi, le alte falesie verticali intagliate da oued, i panoramici passi, valli in cui si incuneano lunghi cordoni di dune, oasi e palmeti, i punti d'acqua ove si assembrano i nomadi con le greggi e i cammelli e tutt'attorno gli erg di Ouarane, Amatlich e Magtheir che addolciscono la severità dei rilievi. Raggiunta  Atar, centro amministrativo della regione, ci dirigeremo verso Benichab. Qui poseremo il nostro campo. La bellezza del Sahara si imprimerà ancora una volta nei nostri occhi regalandoci una piacevole serata con milioni di stelle mentre attorno al fuoco la nostra guida ci parlerà dello stile di vita dei nomadi di queste terre, delle loro credenze e tradizioni. Ultimo campo a Benichab tra le dune.
      Pensione completa.

      10° giorno
      Benichab - Il villaggio di Iwik e la costa atlantica Nouakchott

      La giornata riserva il passaggio dall'ambiente del deserto al mare. Proseguimento sino ad Iwik, villaggio di pescatori di etnia Imraguen, situato nell’area del Parco Banc d’Arguin, area dichiarata Patrimonio dell’Umanità dall’Unesco per la salvaguardia delle specie ornitologiche, che qui sono molto numerose grazie alla straordinaria ricchezza di pesce. Proseguimento in direzione sud. La strada corre per alcuni tratti parallela alla costa, cordoni di dune e banchi di sabbia segnano il confine tra l’oceano e il deserto. Arrivo nella capitale mauritana e sosta al pittoresco port de pêche con le colorate piroghe sulla spiaggia. Sistemazione in hotel.
      Pensione completa.

      11° giorno
      Nouakchott - Italia

      Trasferimento in aeroporto al mattino molto presto e partenza con il volo di rientro, via Casablanca, con arrivo in Italia nel pomeriggio.



      Partenze di gruppo

      Quote individuali base 10/15 partecipanti con assistenza di un accompagnatore dall'Italia:

       Partenze 2018

       
      In doppia

      Supplemento
        singola

       Dal 19 al 29 Ottobre (*)

      € 2590,00 € 220,00

       Dal 27 Dicembre al 6 Gennaio (*)

      € 2590,00 € 220,00

       Partenze 2019

      In doppia

      Supplemento
        singola

       Dal 14 al 24 Febbraio (*)

      € 2590,00 € 220,00

       Dal 17 al 27 Novembre (*)

      € 2590,00 € 220,00

       Dal 26 Dicembre al 5 Gennaio (*)

      € 2590,00 € 220,00

      (*) QUOTE E DATE SONO SOGGETTE A RICONFERMA. RIVOLGERSI AI NOSTRI UFFICI      

      Le quote dei servizi a terra e le tariffe aeree valide fino al 31/05/18

      Assicurazione: vedi coperture assicurative

      La quota comprende

      • I passaggi aerei internazionali con voli di linea Royal Maroc da/per Milano (classe di prenotazione X: vedere paragrafo alla pagina Informazioni Generali), 20 kg di franchigia bagaglio • Tutti i trasferimenti in fuoristrada (3 passeggeri per auto) • Sistemazione in alberghi e in tenda come indicato in apertura al tour • I pasti dettagliati nel programma • Visite ed escursioni come da programma • Assistenza di personale locale qualificato e dI guida locale parlante francese • Assistenza di accompagnatore dall'Italia a partire da 10 paprtecipanti.

      La quota non comprende

      • Visto di ingresso in Mauritania (Euro 110) • Le tasse aeroportuali e di sicurezza (Euro 330 circa) e le tasse aeroportuali pagabili unicamente in loco • Permessi fotografici • Eventuale introduzione di nuove tasse governative o aumenti delle stesse e aumenti del costo dei biglietti di ingresso ai vari siti di interesse turistico, parchi o riserve naturalistiche di cui non si è a conoscenza al momento della elaborazione delle quote • Bevande, mance e quant'altro non espressamente indicato.

    RESPONSABILITà

    CONCEPT STORE

    TWITTER FEEDS

    Informazioni Legali  |  Privacy  |  EU Safety List

    Il Tucano Viaggi Ricerca di Willy Fassio Srl - Piazza Solferino, 20 - 10121 Torino - Tel. 011 5617061 - Fax 011 544419 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
    Iscritti nel registro imprese di Torino n° 876529 - P.Iva e codice Fiscale 07255310018 - Capitale Sociale Euro 10.500
    Tucano Viaggi Copyright © 2013 - Powered by coolshop