Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza nel nostro sito. Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati dal sito ed eventualmente disabilitarli, accedi alla Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie. Ok

Facebook

YouTube

DURATA

13 giorni

ITINERARIO NATURALISTICO NELL’ISOLA PIÙ INCONTAMINATA DEL GIAPPONE

PARTENZA DI GRUPPO


UN VIAGGIO PER ...
chi desidera scoprire la splendida Hokkaido, la più settentrionale delle quattro isole principali dell'arcipelago giapponese dove la natura, selvaggia e incontaminata, è padrona. Ad Abashiri, sul mare di Okhotsk, ammireremo il pack e i banchi di ghiaccio alla deriva, a Kushiro ci lasceremo incantare dalla danza di corteggiamento delle gru tancho e dalle meraviglie del Parco Nazionale di Akan; scopriremo i paesaggi ammantati di neve, con i macachi giapponesi che si riscaldano nelle sorgenti di acqua calda, e infine la bellissima Kyoto con i suoi templi e giardini.


UN VIAGGIO CON...

LA PARTENZA DAL 28 GENNAIO AL 9 FEBBRAIO 2019 SARA' ACCOMPAGNATA DA DELIA COPPO

Delia Coppo, orientalista diplomata in Lingua e Letteratura Hindi, ha coniugato da sempre la passione sportiva a quella dei viaggi, alternando le scalate e i trekking sulle Alpi alle spedizioni alpinistiche in America Latina e nel sub-continente indiano, tra Himalaya, Karakorum e Hindukush. In Perù ha collaborato a riscoprire nella zona di Cusco l'antico Camino Real. In Ladakh ha compiuto la risalita del fiume Zanskar sul ghiaccio, spedizione patrocinata dal Museo Nazionale della Montagna di Torino. La passione per l’Asia l’ha condotta lungo le antiche vie di diffusione del Buddhismo, accompagnando viaggi in Asia Centrale, Cina, Birmania, Nepal, sull'altipiano tibetano, e più a sud nello Sri Lanka e in Indocina.

Vedere il Nota bene 


 

I PLUS DEL TUCANO

LA NOSTRA ASSISTENZA
- guide locali parlanti italiano
- accompagnatore dall’Italia a partire da 15 partecipanti

PER IL VOSTRO COMFORT
- tutti i trasferimenti sono con automezzi privati e in treno

I VOSTRI ALBERGHI
Tokyo: International Garden Hotel Narita 3*
Abashiri: Abashiri Royal Hotel 3*
Parco Nazionale di Akan: Akan No Mori Trusuga Resort Hanayuka 5*
Kushiro: Kushiro Prince Hotel 4*
Nagano: Hotel JAL City Nagano 3*
Kyoto: New Miyako Hotel 4*

DA SAPERE
La cucina giapponese, riconosciuta come eccellente, non sempre risponde al nostro gusto e, per lasciare maggiore scelta, i pasti sono quasi ovunque liberi. Suggeriamo di assaggiare la pregiata cucina a base di pesce: il pesce e i frutti di mare dell’Hokkaido sono apprezzati in tutto il Giappone. A seconda di quello che si desidera mangiare, i prezzi possono essere elevati oppure economici: la scelta è davvero ampia. Le sistemazioni sono in alberghi con confortevoli camere di stile occidentale, con servizi privati. Ad Akan la sistemazione prevista consente di sperimentare lo stile delle case giapponesi, dove il minimalismo riflette i principi della filosofia zen. Le camere in stile giapponese hanno infatti un arredo molto essenziale, rappresentato da un basso tavolino posato sul tatami, la tradizionale stuoia che ricopre il pavimento, e da un materasso che si appoggia direttamente su di esso corredato da lenzuolo, trapunta e cuscino. Molto spesso in queste strutture i servizi igienici sono in comune e comunque mai comunicanti con le camere. Le camere singole sono solitamente camere più piccole, con un solo letto e servizi privati.

QUANDO PARTIRE...
Il viaggio viene effettuato a febbraio. Le temperature medie rilevate a Kushiro in questo periodo sono intorno allo zero. Hokkaido è la seconda isola dell'arcipelago, tutta oltre il 40° parallelo. Ha clima freddo e nevoso in inverno, stagione in cui è investita dalle correnti fredde convogliate dall'anticiclone siberiano. Non è possibile garantirlo, ma febbraio è anche il mese in cui vi sono maggiori probabilità di vedere templi e giardini ammantati di bianco a Kyoto. Per approfondimenti vai alla pagina “Il clima nel Lontano Oriente e in Giappone”.

IL PATRIMONIO UNESCO IN QUESTO VIAGGIO
• I monumenti storici dell’antica Kyoto, compreso il tempio Ryoan-ji

Questo viaggio prevede le seguenti partenze di gruppo

  • Lunedì, 28 Gennaio 2019
  • GIAPPONE - HOKKAIDO, LA MAGIA DELL'INVERNO GIAPPONESE

    Quote a partire da € 5.380 - 13 giorni
    ESCLUSIVA TUCANO

    • Delia Coppo

      Un viaggio con:

      Delia Coppo
    • I lunghi crepuscoli di fine inverno accendono di magia i paesaggi innevati. A nord il pack si stende all’infinito. Le gru dalla testa rossa volteggiano sulla neve eseguendo la loro danza di corteggiamento. Il villaggio ainu, ammantato di bianco, pare uscito da una stampa antica. Poco più a sud i macachi giapponesi si scaldano nelle sorgenti calde. E infine Kyoto, romantica e raffinata, che speriamo di vedere tra i fiocchi di neve... Un itinerario straordinario, insolito, perfetto per gli amanti della natura che qui regna selvaggia e incontaminata. Un viaggio che inizia nell’isola più settentrionale dell’arcipelago: Hokkaido, che letteralmente significa “via per il mare settentrionale”. Questa grande isola di origine vulcanica si affaccia a sud sul mare di Okhotsk, mentre, all’estremo nord, uno stretto la separa dall’isola di Sachalin, in territorio russo. Anticamente Hokkaido era chiamata Ezo ed era abitata da una popolazione indigena, gli Ainu, la cui civiltà e le cui tradizioni sono state amate e studiate anche da un nostro grande esperto e appassionato di Giappone: Fosco Maraini che in Hokkaido visse e approfondì le sue conoscenze del popolo Ainu. Da Hokkaido ci spostiamo lentamente verso sud alla scoperta dei paesaggi che i giapponesi chiamano “imbellettati dalla neve”. Raggiungiamo Nagano con il famoso tempio di Zenko-ji e le magnifiche scimmie della neve, e infine Kyoto con i suoi templi e santuari incorniciati da incantevoli paesaggi di colline boscose.

      Giorno per giorno...

      GIORNO 1
      ITALIA – TOKYO
      Partenza con volo di linea per Tokyo, via Francoforte.

      GIORNO 2
      TOKYO
      Arrivo a Tokyo ed incontro con la guida locale. Trasferimento e sistemazione in hotel. Resto della giornata a disposizione. Pernottamento.

      GIORNO 3
      TOKYO – NEMANBETSU – ABASHIRI
      Trasferimento in aeroporto e partenza con il volo per Nemanbetsu, nel nord-est dell’isola di Hokkaido. Arrivo e trasferimento con bus privato ad Abashiri (45 minuti circa). In questa città, affacciata sul mare di Okhotsk, ammireremo lo spettacolo del mare ghiacciato. Nel pomeriggio visita dell’interessante Museo dei Popoli del Nord dell’Hokkaido – che illustra lo stile di vita e la cultura dei gruppi etnici del nord, inclusi quelli della Groenlandia, della Scandinavia. Proseguimento per una passeggiata sul lungomare per osservare la distesa del pack. Sistemazione in hotel. Prima colazione e pernottamento.

      GIORNO 4
      ABASHIRI - PARCO NAZIONALE DI AKAN
      Al mattino trasferimento al porto ed escursione a bordo del rompighiaccio Aurora in grado di rompere banchi di ghiaccio galleggianti spessi 80 centimetri; durante la crociera di un’ora sul Mare di Okhotsk sarà possibile avvistare aquile e foche allo stato selvatico. L’inverno è il momento più bello per visitare questo porto di pesca, stretto dal ghiaccio del pack che si vede a perdita d’occhio. Stormi di cigni selvatici svernano in questo ambiente. Rientro a terra e partenza con bus privato per il Parco Nazionale di Akan, che dista un’ora e mezza circa, un’oasi di foreste, laghi e rilievi vulcanici, ricco di sorgenti calde. Situato in una catena vulcanica, comprende tre grandi laghi di montagna alcuni dei quali – come il Mashu – erano venerati come sacri dagli Ainu, la popolazione indigena di Hokkaido: il paesaggio è splendido, con il mare di nubi da cui spuntano i picchi vulcanici, le distese innevate in cui talvolta appaiono i tancho, le gru dalla cresta rossa, presagio di fortuna e longevità. Ma qui vivono anche le oche e i meravigliosi cigni selvatici che con le loro piume bianche paiono confondersi nella neve e nel ghiaccio. Nel pomeriggio escursione al lago Kussharo, il più settentrionale dei laghi del Parco di Akan e il più grande lago vulcanico del Giappone. È questo il luogo prescelto dai cigni Whooper che offrono uno spettacolo quanto mai suggestivo. Arrivo nel tardo pomeriggio e sistemazione in hotel. Dopo cena passeggiata al vicino villaggio ainu dove alla sera, nella onne-chise, la grande casa comunitaria del villaggio, si tiene uno spettacolo di danze tradizionali ainu, classificate come Beni culturali immateriali. Nel villaggio ci sono piccoli laboratori di intaglio del legno e negozi in cui si realizza e si vende l’artigianato locale. Mezza pensione che include la cena a buffet.

      GIORNO 5
      PARCO NAZIONALE DI AKAN - KUSHIRO
      Dopo la prima colazione, tempo a disposizione per una passeggiata nei dintorni dell’albergo, tra immacolate distese di ghiaccio circondate da alberi che la galaverna trasforma in pizzi preziosi e le piccole case del villaggio ainu. Proseguimento delle visite nell’Akan National Park, con i suoi magici laghi gelati e i cigni. Soste al lago Akan e nella regione di Kawayu. Nel pomeriggio si prosegue per Kushiro, cittadina situata sulla costa meridionale di Hokkaido. Arrivo e sistemazione in hotel. Da non perdere una passeggiata sulla pittoresca banchina dei pescatori, un complesso ristrutturato di negozi e ristoranti sul mare soprannominato “MOO”, che sembra voglia dire “nostra oasi marina”. Prima colazione e pernottamento.

      GIORNO 6
      KUSHIRO E LA DANZA DELLE GRU
      Escursione dell’intera giornata a nord di Kushiro con soste nei punti dove maggiore è la concentrazione di tancho - le gru dalla cresta rossa che hanno un’apertura alare di due metri. Nel mese di febbraio si può ammirare la loro famosa danza di corteggiamento. Ci si sposta in bus in modo da raggiungere diversi punti di osservazione e le passerelle che si trovano all’interno delle paludi di Kushiro, queste ultime completamente gelate nella stagione invernale. Ciò che si vede è un autentico quadro naturalistico: le gru danzano l'una di fronte all'altra, saltando e facendo piccoli voli, e il loro piumaggio bianco e nero con piccoli tocchi di rosso regala cromatismi spettacolari. Anche solo mezz’ora di fronte alle Gru della Manciuria che danzano, chiazze rossonere sulla terra innevata, vale il viaggio! Al rientro a Kushiro, sarà possibile visitare il famoso mercato del pesce, Washo Market, dove si comprano e si vendono pesce e frutti di mare freschi, come ad esempio aguglie di mare (Scomberesox saurus), granchi pelosi (Eriocheir sinensis), salmone, shishamo (una varietà di eperlano), conchiglie Saint-Jacques o alghe alimentari.... Tra i banchi ci sono piccoli ristorantini o semplici tavole dove è possibile consumare il pesce in vendita, crudo (il famoso sashimi) o cotto, oltre al prelibato granchio. Prima colazione e pernottamento.

      GIORNO 7
      KUSHIRO – ESCURSIONE LUNGO LA COSTA ORIENTALE DI HOKKAIDO, VERSO IL LAGO FUREN
      Escursione dell’intera giornata lungo la costa sud-orientale di Hokkaido, fino al lago Furen (circa 3 ore). Nei mesi invernali il paesaggio innevato di questa regione orientale di Hokkaido diviene il teatro di una delle assolute magnificenze del mondo degli uccelli: centinaia di aquile di mare di Steller, provenienti dalla Kamchatka e dalla costa della Siberia, dove nidificano, scendono a svernare sull'isola di Hokkaido. L'aquila di mare di Steller è un rapace imponente, con un enorme becco giallo limone e uno splendido piumaggio bianco e nero. Sul lago Furen, in pieno inverno, si possono contare fino a 600 individui e lo spettacolo delle aquile che camminano sul ghiaccio alla ricerca del pesce avanzato dai pescatori, o in volteggio, o posate statuarie sugli alberi che bordano il lago, è assolutamente mozzafiato. Le possibilità fotografiche sono eccellenti, in quanto alcuni individui, spesso, arrivano a pochi metri dalle postazioni dei birdwatcher. Insieme alle aquile di mare di Steller, si possono osservare altri rapaci, non meno interessanti: le aquile di mare comuni, aquile reali e poiane comuni. Molto bello è anche il paesaggio del litorale con i fari e le scogliere imprigionate da onde di ghiaccio. Rientro a Kushiro nel tardo pomeriggio. Prima colazione e pernottamento.

      GIORNO 8
      KUSHIRO – TOKYO – NAGANO
      Trasferimento in aeroporto (mezz’ora circa) e partenza con il volo per Tokyo * , con arrivo in tarda mattinata. Proseguimento con bus privato per la stazione di Tokyo: un trasferimento che è al tempo stesso una visita orientativa di due tra i più caratteristici quartieri della città. Si inizia da Odaiba, la futuristica città sull’acqua, grande isola artificiale nella baia di Tokyo: costruita intorno al 1850 come fortezza per difendere la baia di Edo dagli invasori, Odaiba si sviluppò alla fine degli anni ‘80. Gli estimatori dell’architettura contemporanea apprezzeranno il futuristico edificio della Fuji Television, opera di Tange Kenzo, e il profilo della città con le sue architetture verticali e il bellissimo Rainbow Bridge. La tappa successiva, prima di raggiungere la Tokyo Station, è Ginza, una delle zone più esclusive della città. Qui si trovano numerosi negozi di lusso, grandi magazzini, boutique, ristoranti e caffetterie. Nel quartiere di Ginza è inoltre situato l'edificio Hermès dell'architetto italiano Renzo Piano, una struttura adibita a spazio commerciale ed espositivo. Altri luoghi di particolare interesse sono il negozio Mikimoto, che porta il nome del primo coltivatore al mondo di ostriche perlifere, la panetteria Kimuraya, la più antica di Tokyo, famosa per il pane preparato dal lievito di sake, e il cosiddetto "depa chika" (grande reparto alimentari) situato ai piani -1 e -2 dei grandi magazzini Mitsukoshi, caratterizzato da un vero e proprio tripudio di gusti e sapori. Nel pomeriggio partenza a bordo del Treno Proiettile per Nagano, un percorso di poco più di un’ora e mezza. Arrivo a Nagano e sistemazione in hotel (l’albergo, vicinissimo alla stazione, si raggiunge a piedi o, per chi preferisce, in taxi). Prima colazione e pernottamento.

      * Per motivi logistici l'8° giorno si provvederà ad inviare il bagaglio principale direttamente a Kyoto: occorrerà quindi prevedere un bagaglio a mano leggero per i pernottamenti dell'8° e del 9° giorno.

      GIORNO 9
      NAGANO – ESCURSIONE A JIGOKUDANI
      Escursione dell’intera giornata per osservare le “scimmie della neve”, dette anche “macachi giapponesi”, affascinanti primati che si immergono nelle calde acque di una sorgente termale, e vivono liberi in queste zone coperte di neve per 4 mesi l'anno. Jigokudani è l'unico posto conosciuto al mondo in cui le scimmie si immergono nelle sorgenti calde naturali. L'abitudine di questi macachi è di scendere dalle montagne, dove si rifugiano di notte, per passare la giornata immersi nelle acque. Partenza con bus privato per Jigokudani. Qui, dove termina la strada carrozzabile, parte un sentiero che si inoltra nei boschi e che porta alla sorgente termale prediletta dai primati: una camminata di 30/40 minuti circa, su un sentiero innevato, ma largo e facilmente percorribile. Tempo a disposizione per osservare e fotografare le scimmie. Rientro a Nagano nel pomeriggio. Prima colazione e pernottamento.

      GIORNO 10
      NAGANO – ESCURSIONE AL TEMPIO ZENKO-JI - KYOTO
      Al mattino escursione al tempio Zenko-ji, uno dei più famosi del Giappone. Il tempio si raggiunge a piedi percorrendo una stradina pittoresca che dall’albergo porta direttamente al monastero. Fondato nel 660 d.C., agli albori del buddismo in Giappone, il tempio Zenko-ji non appartiene ad alcuna scuola specifica, accoglie fedeli di tutte le sette buddiste ed è gestito alternativamente da un abate della setta Tendai e da una badessa della setta Jodo. La sontuosa facciata della sala principale ben si adatta alla magnificenza degli interni. Le volute d’incenso si perdono nella penombra dei soffitti a cassettoni, intarsiato e dorato, dai quali pendono enormi lanterne d’oro: un’atmosfera quanto mai suggestiva, resa ancora più magica dalla neve che solitamente in febbraio ammanta di bianco il tempio. Rientro in hotel, trasferimento a piedi (o, per chi preferisce, in taxi) alla stazione di Nagano e partenza in treno per Kyoto. Arrivo nel tardo pomeriggio e trasferimento in hotel a piedi (l’albergo è vicino alla modernissima stazione di Kyoto). Prima colazione e pernottamento.

      GIORNO 11
      KYOTO
      Questa è la prima delle due giornate consacrate alla scoperta di Kyoto, l’antica capitale imperiale che resta ancora oggi l’anima della cultura giapponese. Itinerario, con bus privato e guida, mirato ad esplorare, oltre ai siti più classici, anche i templi meno conosciuti, e a lasciarsi incantare da uno degli innumerevoli giardini zen. La visita inizia da un sito tra i più suggestivi di Kyoto, situato appena fuori città: il Fushimi Inari con le sue gallerie di torji rossi che salgono sulla collina. Si prosegue poi con il tempio di Kiyomizu con la sua caratteristica piattaforma lignea sospesa sulla vallata, il castello Nijo, antica dimora famigliare costruita dall’illustre Shogun Ieyasu Tokugawa con i magnifici dipinti della scuola di Kano e il vicino pittoresco giardino. Si esplora quindi il pittoresco quartiere di Gion, dove è ancora possibile incontrare geishe e maiko. Rientro in hotel nel tardo pomeriggio. Prima colazione e pernottamento.

      GIORNO 12
      KYOTO – OSAKA - ITALIA
      Prima colazione. Si inizia con il completamento delle visite più classiche: il famoso Kinkakuji - il Padiglione d’Oro circondato da boschi e specchi d’acqua - e il tempio Ryoan-ji, fondato nel 1450, che custodisce un giardino zen di sabbia e pietra, disegnato dal pittore Soami, ritenuto il più perfetto mai concepito, Patrimonio dell’Umanità dell’Unesco: le sue 15 rocce formano un paesaggio che cambia man mano che ci si sposta. Proseguimento per la visita di altri complessi religiosi, fuori dai sentieri battuti, quali il Daitoku - un insieme di 24 templi tutti appartenenti alla scuola zen Rinzai, la maggior parte dei quali databili al XVI e XVII secolo -, il Daisen-in, del 1509, celebre per le pitture della scuola di Kano che ornano l’interno e, soprattutto, per il “giardino secco”, sorprendente composizione minerale a forma di croce, uno dei più suggestivi giardini zen del Giappone; se il tempo a disposizione lo consente, visiteremo inoltre il grande bosco di bambù di Arashiyama. Nel tardo pomeriggio trasferimento all’aeroporto di Osaka e partenza con il volo per l’Italia, via Francoforte.

      GIORNO 13
      ITALIA
      Arrivo in Italia.


      PARTENZE DI GRUPPO

      Quote individuale base 10/15 partecipanti con assistenza di un accompagnatore dall'Italia:

       PARTENZE 2019
      Dal 28 Gennaio al 9 Febbraio

      In doppia

      Supplemento
      singola

       Base 10/12 partecipanti

      € 6050,00 (*)

      € 460,00

       Base 13/15 partecipanti

      € 5380,00 (*)

      € 460,00

      (*) QUOTE E DATE SONO SOGGETTE A RICONFERMA. RIVOLGERSI AI NOSTRI UFFICI

      La quota comprende
      • I passaggi aerei internazionali con voli di linea Lufthansa da/per Milano (classe di prenotazione V: vedere paragrafo alla voce Informazioni Generali), 23 kg di franchigia bagaglio • Tutti i trasferimenti con i mezzi privati (minibus o bus a seconda del numero di partecipanti), con i treni locali di seconda classe. Alcuni trasferimenti vista la vicinanza dell’hotel o del luogo da visitare sono previste a piedi • I pasti dettagliati nel programma • Visite ed escursioni come da programma • Assistenza di personale locale qualificato e di guida locale parlante italiano per tutto il tour • Assistenza di un accompagnatore dall’Italia per i gruppi a partire da 15 partecipanti.

      La quota non comprende
      • Le tasse aeroportuali e di sicurezza (Euro 560 circa) e le tasse aeroportuali pagabili unicamente in loco • Bevande, mance e quant'altro non espressamente indicato.

       
      NOTA BENE
      • Il castello Nijo a Kyoto è chiuso il martedì
      L’ordine delle visite potrebbe essere modificato.

      •  Se per motivi non imputabili alla sua volontà, l’accompagnatore specialista non potesse condurre il viaggio – a titolo esemplificativo per motivi di malattia o altro legittimo ed improcrastinabile impedimento – provvederemo ad assegnare un altro accompagnatore con analoga specializzazione. Qualora non fosse disponibile, assegneremo uno dei nostri migliori accompagnatori professionisti.

      Cambio applicato: 1 JPY = 0,007524 EUR

    RESPONSABILITà

    CONCEPT STORE

    TWITTER FEEDS

    Informazioni Legali  |  Privacy  |  EU Safety List

    Il Tucano Viaggi Ricerca di Willy Fassio Srl - Piazza Solferino, 20 - 10121 Torino - Tel. 011 5617061 - Fax 011 544419 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
    Iscritti nel registro imprese di Torino n° 876529 - P.Iva e codice Fiscale 07255310018 - Capitale Sociale Euro 10.500
    Tucano Viaggi Copyright © 2013 - Powered by coolshop