Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza nel nostro sito. Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati dal sito ed eventualmente disabilitarli, accedi alla Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie. Ok

Facebook

YouTube

DURATA

16 giorni

PARTENZE TUTTI I GIORNI TRANNE VENERDI' E SABATO

PARTENZE DI GRUPPO

MINIMO 2 PARTECIPANTI


Un viaggio per...

il viaggiatore che desideri completare la propria conoscenza del Perù con un circuito nel Nord o voglia privilegiare le regioni non ancora toccate dal turismo. Il Nord del Perù offre straordinarie testimonianze archeologiche preincaiche, spettacolari paesaggi di montagna, i panorami su un diadema di vette tra le più belle del mondo e le più alte del Perù.


un viaggio con...

La partenza di gruppo del 11 Maggio 2018 è prevista con l'accompagnamento di CARLOS GAMBOA

Carlos Gamboa, studi di Economia all'Università di Lima e Trujillo, esperto di storia ed archeologia, è guida culturale per passione dal 2001 con ottima conoscenza delle regioni e dei siti archeologici del Nord. È persona di profonda cultura in diversi campi e parla correntemente l'italiano.


I PLUS DEL TUCANO

la nostra assistenza

- guide locali parlanti italiano
- telefono di emergenza 24 ore su 24 e 5 uffici sul territorio
- camera in hotel immediatamente a disposizione all'arrivo a Lima


I vostri alberghi

Lima Holiday Inn Airport 4*
Trujillo Libertador 4*
Chiclayo Casa Andina Select  4* 
Cocachimba Gocta Lodge
Leymebamba La Casona 2*
Cajamarca Costa del Sol 4*
Monterrey El Patio 3*
Lima La Hacienda 4*

Sistemazione in struttura modesta nella zona di Leymabamba, la migliore attualmente esistente.

mezzi di trasporto
Vetture, minibus o bus privati a seconda del numero di partecipanti


quando partire...

Il Perù è visitabile tutto l’anno. Per approfondimenti sul clima nei vari periodi dell’anno, fare riferimento alla pagina “Viaggiare in Perù”


da sapere...

Caratterizzato da lunghi trasferimenti via terra, consente di raggiungere alcune località intatte e pressoché sconosciute al turismo, in ambienti naturali di grande suggestione. I percorsi nel nord del Perù si snodano su strade che salgono e scendono lungo i versanti della cordigliera, le strutture alberghiere in alcune località richiedono spirito di adattamento.


in questo viaggio il Patrimonio UNESCO

• Centro storico di Lima
• Città sacra di Caral
• Zona archeologica di Chan Chan
• Sito archeologico di Chavin
• Parco nazionale di Huascaran


Questo viaggio prevede le seguenti partenze di gruppo

  • Lunedì, 15 Aprile 2019
  • Venerdì, 10 Maggio 2019
  • Domenica, 09 Giugno 2019
  • Domenica, 08 Settembre 2019
  • Domenica, 06 Ottobre 2019
  • Domenica, 10 Novembre 2019
  • L'ALTRO PERÙ - I REGNI MOCHE E CHACHAPOYA E I MISTERI INSOLUTI DEL NORD

    Quote a partire da € 3.490 - 16 giorni
    I TOUR ARCHEOLOGICI

    • “ L’acqua del fiume Utcubamba, così come il corso della storia, non si arresta, e poco più a nord, ma separata anni luce dalla realtà dello sperduto villaggio di Leymebamba, si arriva alla moderna cittadina di Chachapoyas, il cui nome deriva direttamente dall’antica civiltà “Shushupaya” che aveva fatto di queste montagne la sua inespugnabile dimora fino al traumatico scontro-incontro con il poderoso impero inca al quale fu sottomessa pochi anni prima che il vincitore inca perisse di spada spagnola. Oggi ci si riferisce ai “Shushupaya” come al “Popolo delle Nuvole”. Lassù oltre i 3000 metri, dove si trova la cittadella di Kuelap, capitale di questo mitico regno, enormi masse di aria calda e umida provenienti dalle coppe degli alberi amazzonici, su cui vivono i simpatici e colorati pappagalli, incontrano masse d’aria fresca creando soffici e cangianti nuvole. In questa zona le Ande sono ricoperte da un manto di fitta e impenetrabile vegetazione, per questo motivo i cimiteri Shushupaya di Karajia e Revash, solo per menzionarne alcuni, sono arroccati lungo falesie strapiombanti, scavati nella roccia con sapiente perizia, la nuda pietra perforata e cesellata con cura e dedizione e solo in seguito consolidata con rustici muretti dipinti con tinte color ocra. Penso che all’interno del volume “Storia della civiltà Shushupaya”, scritto dalla studiosa danese Inge Schellerup, potrebbe trovarsi la risposta a questo enigma. 

      (…) È quasi l’ora del tramonto, ancora poche curve e all’orizzonte compare il profilo frastagliato delle piramidi di Tucumé: 26 costruzioni risalenti alla civiltà Lambayeque, parzialmente danneggiate dalle piogge, evocano un tempo in cui l’uomo adorava le stelle, la luna e il sole. Nella regione di Lambayeque, dal nome dell’antica civiltà, sono state censite più di 250 costruzioni piramidali edificate da diverse civiltà regionali tra cui quella Moche, la più longeva e importante. Impossibile non sorprendersi di fronte ai tesori della tomba del Signore di Sipàn, uno dei massimi dignitari Moche, scoperta dall’archeologo Walter Alva nel 1987. Oggi questi tesori sono esibiti nell’eccezionale “Museo Tumbas Reales de Sipan”, inaugurato nel 2002 dopo lunghi lavori di restauro dei reperti emersi dagli scavi e dopo una serie di esposizioni internazionali che ne hanno permesso la costruzione”.  (Alessandro Fassio)

       

      Giorno per giorno...

      1° Giorno
      ITALIA - LIMA
      Partenza con volo di linea per Lima, via Madrid. Arrivo, trasferimento e sistemazione in hotel. Pernottamento.

      2° Giorno
      LIMA - CARAL E SECHIN - TRUJILLO
      Alle prime ore del giorno partiamo in direzione nord lungo la costa desertica. Dopo un paio d’ore di viaggio imbocchiamo la deviazione che ci condurrà alla scoperta di Caral, considerata la più antica città del Sud America (3.000 circa a.C.) L’imponente complesso architettonico è stato dichiarato Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO. Proseguiamo poi per il centro cerimoniale di Sechín: la vastità di questo complesso, insieme alle inquietanti immagini raffigurate sulle pareti del tempio principale, ne fanno uno dei centri più interessanti nell’ambito del periodo storico antecedente l’avvento incaico. Il sito archeologico è formato da diversi complessi architettonici: quello più affascinante, detto Cerro Sechín, è costituito da un recinto quadrangolare le cui grandi lastre di pietra sono istoriate da bassorilievi che raffigurano una duplice processione di personaggi, ai quali si alternano raccapriccianti immagini di esseri umani sacrificati, dai corpi eviscerati e smembrati, di teste decapitate, di ossa pelviche, di colonne vertebrali e occhi. Il significato di queste macabre scene è ancora sconosciuto. Proseguiamo poi lungo la Panamericana nord. Arrivo a Trujillo in serata e sistemazione in hotel. Mezza pensione che include il pranzo con box lunch.

      3° Giorno
      TRUJILLO - CHAN CHAN E PIRAMIDI DEL SOLE E DELLA LUNA
      In mattinata ci rechiamo alla vicina Chan Chan, la capitale dell’antico regno Chimú, che assieme a Cahuaci si contende il primato di più grande città in adobes (mattoni crudi) del Sud America. Oggi dell’antico splendore resta un complesso impianto urbanistico formato, nella sua area centrale, da 10 settori principali (ciudadelas) che racchiudono ciascuno nella propria cinta muraria le rovine di palazzi, templi, case, cisterne, magazzini, piazze e strade. Le mura vanno dai 9 ai 12 metri d’altezza e sono profusamente decorate con motivi in altorilievo, fatti a stampo, che rappresentano per lo più forme geometriche, pesci, uccelli. Anche Chan Chan è stata annoverata tra i Patrimoni dell’Umanità dall’UNESCO. Proseguiamo poi fino al villaggio di Huanchaco, dove gustiamo il pranzo in un ristorante situato di fronte all’oceano. Facciamo quindi rientro a Trujillo per la visita della città, rinomata per le belle facciate barocche di molte dimore coloniali: la Plaza de Armas, la Cattedrale, le residenze storiche Casa de la Emancipacion, Casa Urquiaga, Casa del Mariscal. Alla periferia di Trujillo visitiamo quindi le Huacas (piramidi) del Sole e della Luna, i più importanti centri religioso-amministrativi della cultura Moche. Rientro in hotel. Mezza pensione che include il pranzo in ristorante.

      4° Giorno
      TRUJILLO - HUACA DEL BRUJO - MUSEO TUMBA REAL DEL SEÑOR DE SIPAN - CHICLAYO
      Partenza al mattino presto in direzione nord, diretti a Chiclayo. Durante il tragitto compiamo una breve deviazione che ci conduce alla Huaca del Brujo, affascinante centro cerimoniale di epoca Moche. Qui una missione archeologica ha compiuto una delle più importanti scoperte degli ultimi tempi riportando alla luce un fardo funerario, al cui interno era custodito il corpo di una donna interamente tatuata assieme a un ricchissimo corredo funerario di oggetti in oro e argento. La scoperta della “Signora di Cao” ha rivoluzionato le teorie esistenti sul ruolo della donna nel mondo Moche; il corredo e il fardo (ossia l’involucro cilindrico di fibre vegetali) si possono ammirare presso il vicino museo recentemente allestito. Più tardi, giunti a Lambayeque, visitiamo il celebre museo “Tumba Real del Señor de Sipán”; qui è stata riassemblata la favolosa sepoltura del cosiddetto Signore di Sipán, verosimilmente un sovrano della civiltà Moche, che custodisce un favoloso tesoro di manufatti cerimoniali d’oro e d’argento. La scoperta della tomba, per la portata scientifica dei reperti e la ricchezza in essa contenuta, è stata paragonata alla tomba di Tutankhamon in Egitto. Al termine della giornata raggiungiamo infine Chiclayo Sistemazione in hotel. Mezza pensione che include la cena.

      5° Giorno
      CHICLAYO - LA STRADA NORD-ORIENTALE DEL MARAÑON - CASCATA DI GOCTA - COCACHIMBA
      Al mattino partiamo alla volta della remota e poco visita regione di Amazonas (460 km; 8 ore circa), percorrendo la strada nordorientale del Marañon. Durante il tragitto, il cambiamento di paesaggio è spettacolare. Lasciata la costa desertica saliamo fino a un passo che consente di superare la Cordigliera Occidentale delle Ande, per poi scendere fino a costeggiare un enorme bacino artificiale. Si prosegue quindi lungo pianure coltivate a riso per inoltrarsi infine nelle profonde vallate scavate dagli affluenti dell’impetuoso fiume Marañon, tributario del Rio delle Amazzoni, fino alla valle del fiume Utcubamba. Nel pomeriggio raggiungiamo la remota località di Cocachimba, dove si trova il nostro hotel. Arrivo e sistemazione in albergo, con splendida vista sulla spettacolare Cascata di Gocta, alta circa 770 metri. Dopo la sistemazione si può fare una piccola camminata in direzione della cataratta o godere della piscina dell’hotel. Mezza pensione che include la cena in hotel.

      6° Giorno
      COCACHIMBA - SARCOFAGI ANTROPOMORFI DI CARAJIA - CHACHAPOYAS - COCACHIMBA
      Al mattino presto, a seconda delle condizioni climatiche, avremo la possibilità di effettuare una camminata fino al belvedere da cui si può ammirare il formidabile salto d’acqua della cascata di Gocta (escursione facoltativa). Si parte quindi lungo una strada sterrata che conduce al borgo di Cruzpata (46 km: un’ora circa). Da questa località inizia il percorso a piedi che in circa mezz’ora ci porta fino al punto di osservazione dal quale potremo ammirare i famosi sarcofagi antropomorfi in terracotta di Carajia, allineati lungo una terrazza naturale incassata nella parete rocciosa a strapiombo e scoperti soltanto nel 1984. Queste misteriose sepolture (dette purunmachus) costituiscono le più note testimonianze pervenuteci dei Chachapoyas, genti asservite dagli Inca poco prima dell’arrivo dei conquistadores spagnoli e note anche come “popolo delle nuvole”. Più tardi facciamo una breve sosta per visitare i pittoreschi villaggi di Lamud e Luya, mentre sulla strada del rientro compiamo una deviazione per visitare la cittadina di Chachapoyas, che deve il nome all’antico popolo insediatosi nella regione. Sebbene un primo nucleo di case risalga al periodo coloniale, è soprattutto in epoca repubblicana e poi nei tempi moderni che la cittadina si è sviluppata assumendo il suo aspetto attuale. Infine rientriamo a Cocachimba. Sistemazione in hotel. Mezza pensione che include la cena in hotel.

      7° Giorno
      COCACHIMBA - ESCURSIONE ALLA FORTEZZA DI KUELAP - LEYMEBAMBA
      Giornata dedicata alla visita dei resti di Kuélap, considerato il maggiore centro della misteriosa civiltà Chachapoya. La cittadella, fondata nel V secolo d.C., si erge sulla cima di una montagna a circa 3000 metri di altitudine ed è circondata da una poderosa cinta muraria, alta tra i 10 e i 20 metri. Il sito si raggiunge dapprima con un percorso in auto (40 km: un’ora circa) fino al punto in cui una teleferica conduce con un percorso molto panoramico alla sommità di una collina, da dove una camminata di mezz’ora circa conduce fino alle mura della cittadella. Al termine della visita proseguiamo lungo la valle del fiume Utcubamba fino allo sperduto villaggio di Leymebamba (64 km: 2 orecirca), adagiato nella verde valle dell'Uctubamba, affluente del Rio Marañon. Sistemazione in albergo, che appare modesto ma è il migliore in questa località. Nel pomeriggio visitiamo il museo dove sono esposti i reperti (ceramiche, monili e utensili) rinvenuti in un’importante necropoli Chachapoya, situata nei pressi della Laguna de Los Condores. Il museo, oltre a fornire interessanti informazioni sulla storia di questa misteriosa civiltà, ospita in una sala oltre 200 mummie scoperte durante gli scavi. Mezza pensione che include la cena in hotel.

      8° Giorno
      LEYMEBAMBA - CELENDIN - CAJAMARCA
      Per gran parte di questa giornata percorriamo una pista sterrata piuttosto disagevole, che però offre spettacolari vedute sulla valle del fiume Marañon ed emozionanti scorci panoramici. Si sale lungo il versante orientale della cordigliera andina fino al passo Barro Negro, situato a 3580 metri di altezza, per poi scendere nella selvaggia vallata del Marañon. Una volta attraversato il fiume sul ponte sospeso di Chacanto risaliamo sull’altro versante, fino a raggiungere la cittadina coloniale di Celendin, sospesa in un’atmosfera d’altri tempi. Attraverso boschi di abeti e campi coltivati raggiungiamo infine Cajamarca. Sistemazione in hotel. Mezza pensione che include la cena.

      9° Giorno
      CAJAMARCA: VISITA DELLA CITTÀ E DEI RESTI DI CUMBEMAYO
      Cajamarca, capoluogo dell’omonima regione, è il simbolo del tragico incontro tra due mondi, il luogo in cui Francisco Pizarro alla guida di un manipolo di soldati spagnoli fece prigioniero e in seguito assassinò l’imperatore inca Atahualpa, che pure era alla guida di un esercito di 80 mila soldati, decretando così l’inizio della fine dell’impero degli Inca. In mattinata visitiamo la città e i principali monumenti, tra cui il famoso “Cuarto del Rescate” (la Stanza del riscatto), legato alla tragica fine dell’imperatore inca Atahualpa. Più tardi raggiungiamo il vicino sito archeologico di Otuzco, dove si trovano diverse tombe scavate nella roccia, e quindi proseguiamo per una ventina di chilometri fino a Cumbemayo, un altro interessante sito archeologico scoperto solo nel 1937. Qui si possono osservare una sorprendente canalizzazione scavata nella viva roccia per diversi chilometri e alcune fontane cerimoniali, che testimoniano l’avanzato livello raggiunto dagli Inca nell’ingegneria idraulica. Spettacolari sono anche le vicine formazioni rocciose naturali note come Los Frailones.  Mezza pensione che include la cena in ristorante.

      10° Giorno
      CAJAMARCA - KUNTUR WASI - TRUJILLO
      Al mattino partiamo alla volta di Trujillo. Lungo il percorso, con una deviazione raggiungiamo il sito archeologico di Kuntur Wasi (in lingua quechua, “Casa del Condor”), importante centro religioso attribuito alla civiltà Cupisnique, legata a quella più nota dei Chavín. Le rovine, che risalgono a un periodo compreso tra il 1200 e il 50 a.C., sorgono sulla sommità di una collina e comprendono piattaforme quadrangolari, scalinate, templi, sistemi di canalizzazione sotterranea e strutture a uso funerario. Sono presenti anche numerosi grandi monoliti scolpiti a bassorilievo con figure antropomorfe e di animali dalle vistose zanne. Nel locale Museo archeologico potremo ammirare ammirare l’oro più antico del Perù (tra cui la celebre “Corona dalle 14 facce”) e stupirci, ancora una volta, per l’incredibile ricchezza di civiltà che si sono susseguite nella storia del Perù. Arrivo a Trujillo e sistemazione in hotel. Mezza pensione che include la cena in ristorante.

      11° Giorno
      TRUJILLO - CANYON DEL PATO - MONTERREY
      Meta odierna è la regione di Ancash. Qui si estende il Parco Nazionale Huascarán, dal nome della montagna più alta del Perù (6768 metri). Lasciata la costa ci inoltriamo dapprima lungo il Canyon del Pato, un’impressionante spaccatura della crosta terrestre che con i suoi 80 chilometri di sviluppo consente di salire, con un dislivello di quasi 3000 metri, fino al Callejon de Huaylas, spettacolare vallata intagliata tra la Cordillera Negra e la Cordillera Branca. Dal villaggio di Yungai saliamo lungo il versante orientale della Cordigliera Negra, da dove possiamo godere della spettacolare vista sulle vette innevate della Cordigliera Bianca, in mezzo alle quali spicca la gran mole dello Huascarán. Proseguiamo quindi fino alla graziosa cittadina di Monterrey (2980 metri). Arrivo e sistemazione in hotel. Mezza pensione che include la cena.

      12° Giorno
      MONTERREY - ESCURSIONE A CHAVIN DE HUANTAR - MONTERREY
      In mattinata partiamo alla volta di Chavín de Huántar (2 ore e mezza circa), che sorge a 3180 metri di altitudine in una valle andina di rara bellezza, sul versante orientale della Cordigliera Bianca. Durante il viaggio facciamo una breve sosta per ammirare la laguna di Perolcocha; iniziamo quindi la visita del sito archeologico, il cui nucleo principale si estende su una vasta superficie terrazzata e occupa un’area di circa 5 chilometri quadrati. Gli edifici templari che formano lo straordinario complesso non appartengono a un’unica fase costruttiva, ma datano a periodi diversi; è stato comunque appurato che il santuario venne fondato intorno al 900 a.C. da una civiltà autoctona. All’interno della costruzione principale, nota come “El Castillo”, si sviluppano lunghi cunicoli sotterranei e stanze dove venivano custodite le “Cabezas Clavas” (oggi nell’adiacente museo), sculture in pietra raffiguranti teste mozzate, forse trofei di guerra. In uno di questi cunicoli si trova ancor oggi il “Lanzon”, una scultura in pietra alta 4 metri circa rappresentante un essere antropomorfo con attributi umani e sovrannaturali, tuttora venerato dalle popolazioni locali. Nel pomeriggio facciamo rientro a Monterrey (2 ore e mezza). Mezza pensione che include la cena.

      13° Giorno
      MONTERREY - ESCURSIONE A CALLEJON DE HUAYLAS E LAGUNE DI LLANGANUCO
      In mattinata ci attende l’escursione nel Callejon de Huaylas, l’immensa valle che corre ai piedi della Cordigliera Bianca, percorsa dal fiume Santa. Qui si innalzano le montagne più elevate del pianeta dopo l’Himalaya. Da Yungai si sale lungo il versante occidentale della cordigliera e si entra nel Parco Nazionale Huascarán raggiungendo le lagune di Llanganuco, due magnifiche gemme di acqua turchese sovrastate da montagne maestose, tra cui spicca lo Huascarán. Nel primo pomeriggio facciamo rientro a Monterrey. Nel tardo pomeriggio un breve viaggio di trasferimento ci conduce nella vicina città di Huaraz, dove ci aspetta la cena in un ristorante locale. Rientriamo infine a Monterrey. Mezza pensione che include la cena in ristorante.

      14° Giorno
      MONTERREY - GHIACCIAIO PASTORURI - BOSCHI DI PUYA RAIMONDII - LAGUNA CONOCOCHA - LIMA
      Ci attende l’ultima tappa del viaggio: la porzione meridionale della Cordigliera Bianca. L’escursione odierna ci porta nella valle Huacrapasca, dove si può ammirare uno dei più grandi boschi di titanca (Puya Raimondii) del Perù. Questa pianta, parente stretta dell’agave, è la più grande pianta della famiglia delle bromeliacee e può raggiungere i 10 metri d’altezza. Dopo 80 - 150 anni di vita produce un’enorme infiorescenza (la maggiore al mondo), per poi morire. Una passeggiata all’interno del bosco di Puyas ci consentirà di osservare da vicino queste straordinarie piante. Proseguiamo poi fino alla laguna Conococha, lungo una strada molto panoramica. Dal passo di Conococha inizia la discesa lungo una valle che conduce fino alla costa dell’Oceano Pacifico. Percorrendo un lungo tratto della strada Panamericana nord rarriviamo infine a Lima. Arrivo e sistemazione in hotel. In serata ci attende la cena al ristorante Rosa Nautica, situato su un molo a palafitta affacciato sulla splendida baia di Lima. Mezza pensione che include la cena in ristorante.

      15° Giorno
      LIMA - ITALIA
      Prima colazione. La mattinata è a disposizione per visite individuali e acquisti. Nel primo pomeriggio trasferimento in aeroporto e partenza con il volo di rientro in Italia.

      16° Giorno
      ITALIA
      L’arrivo in Italia è previsto nel tardo pomeriggio.


      PARTENZA DI GRUPPO MINIMO 2 PARTECIPANTI

      PARTENZE 2018
      Dal 11 al 26 novembre - COMPLETO

      PARTENZE 2019 - QUOTE IN PREPARAZIONE
      Dal 15 al 30 aprile
      Dal 10 al 25 maggio
      Dal 9 al 24 giugno
      Dal 8 al 23 settembre
      Dal 6 al 21 ottobre
      Dal 10 al 25 novembre

      Quote individuali con assistenza di guide locali parlanti italiano e accompagnatore locale a partire da 3 partecipanti:

       PARTECIPANTI

      In doppia

      Supplemento
      singola

      Base 10 partecipanti

      € 3490,00 € 650,00

      Base 7/9 partecipanti

      € 3790,00 € 650,00

      Base 5/6 partecipanti

      € 4380,00

      € 650,00

      Base 3/4 partecipanti

      € 4780,00

      € 650,00

      Base 2 partecipanti

      € 4920,00

      € 650,00

      Assicurazione obbligatoria non inclusa: vedere le coperture assicurative

      Cambio applicato: 1 USD = 0,8472 EUR

      Quote dei servizi a terra e tariffe aeree valide fino al 31/12/18

      LA QUOTA COMPRENDE

      • I passaggi aerei internazionali con voli di linea IBERIA da/per Milano (classe di prenotazione N: vedere paragrafo alla pagina Informazioni Generali), 23 kg di franchigia bagaglio •  I trasferimenti con vetture, minibus o bus a seconda del numero di partecipanti •  Sistemazione negli alberghi indicati in apertura al tour  • I pasti dettagliati nel programma • Visite ed escursioni come da programma •  Tasse di ingresso a musei, parchi e aree archeologiche durante le visite guidate ● Assistenza di autisti esperti parlanti spagnolo,  di guida privata parlante italiano nelle città di Lima, Trujillo, Chiclayo e Cajamarca, guide locali parlanti spagnolo/inglese nella zona di Chachapoyas, nel sito archeologico di Kuntur Wasi e a Chavin de Huantar ● Assistenza di un accompagnatore locale parlante italiano durante tutto il tour (da Lima a Lima) a partire da 3 partecipanti.

      LA QUOTA NON COMPRENDE

      • Le tasse aeroportuali e di sicurezza (Euro 530 circa) e le tasse aeroportuali pagabili unicamente in loco ●  Eventuale introduzione di nuove tasse governative o aumenti delle stesse e aumenti del costo dei biglietti di ingresso ai vari siti di interesse turistico, parchi o riserve naturalistiche di cui non si è a conoscenza al momento della elaborazione delle quote • Bevande, mance e quant’altro non espressamente indicato.




      PARTENZE PER INDIVIDUALI

      Quote individuali con assistenza di guide locali parlanti italiano e accompagnatore locale a partire da 3 partecipanti:

        PARTECIPANTI

      In doppia

      Supplemento 
        singola 

      Base 5/6 partecipanti

      € 3720,00 € 650,00

      Base 3/4 partecipanti

      € 4110,00 € 650,00

      Base 2 partecipanti

      € 4260,00 € 650,00


      Assicurazione obbligatoria non inclusa: vedere le coperture assicurative

       Cambio applicato: 1 USD = 0,8472 EUR

      Quote dei servizi a terra e tariffe aeree valide fino al 31/12/18

      La quota comprende

      •  I trasferimenti con vetture, minibus o bus a seconda del numero di partecipanti •  Sistemazione negli alberghi indicati in apertura al tour  • I pasti dettagliati nel programma • Visite ed escursioni come da programma •  Tasse di ingresso a musei, parchi e aree archeologiche durante le visite guidate ● Assistenza di autisti esperti parlanti spagnolo,  di guida privata parlante italiano nelle città di Lima, Trujillo, Chiclayo e Cajamarca, guide locali parlanti spagnolo/inglese nella zona di Chachapoyas, nel sito archeologico di Kuntur Wasi e a Chavin de Huantar ● Assistenza di un accompagnatore locale parlante italiano durante tutto il tour (da Lima a Lima) a partire da 3 partecipanti.

      La quota non comprende

      • I voli intercontinentali • Le tasse aeroportuali pagabili unicamente in loco • Bevande, mance e quant’altro non espressamente indicato.

       

      NOTA BENE:

      ● per le partenze individuali la tariffa dei voli intercontinentali sarà fornita al momento della prenotazione

    RESPONSABILITà

    CONCEPT STORE

    TWITTER FEEDS

    Informazioni Legali  |  Privacy  |  EU Safety List

    Il Tucano Viaggi Ricerca di Willy Fassio Srl - Piazza Solferino, 20 - 10121 Torino - Tel. 011 5617061 - Fax 011 544419 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
    Iscritti nel registro imprese di Torino n° 876529 - P.Iva e codice Fiscale 07255310018 - Capitale Sociale Euro 10.500
    Tucano Viaggi Copyright © 2013 - Powered by coolshop