Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza nel nostro sito. Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati dal sito ed eventualmente disabilitarli, accedi alla Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie. Ok

Facebook

YouTube

DURATA

25 o 34 giorni

Motonave: Plancius


DA SAPERE Un mese di crociera a bordo della motonave Plancius, una tra le più lunghe effettuate dalle compagnie di navigazione. È quindi indicata a coloro che sono pronti ad affrontare intere giornate di navigazione in mare aperto, a volte senza che si tocchi terra: è una grande avventura nell’Oceano Atlantico, dalle acque polari della Penisola Antartica ai mari più caldi dell’arcipelago Tristan da Cunha e dell’isola dell’Ascensione. Ricordiamo che il clima è un fattore imperativo a queste latitudini, pertanto l’itinerario dipende dalle condizioni del mare e dei ghiacci e può subire modifiche nel corso della crociera: quello che vi presentiamo è, quindi, un programma di massima.

INDICAZIONI COMUNI A TUTTE LE CROCIERE

Le compagnie di navigazione si riservano il diritto di modificare od omettere, senza preavviso, alcune parti dell’itinerario, così come la sequenza dei luoghi di visita, per motivi di sicurezza, condizioni meteorologiche o cause di forza maggiore. Le eventuali decisioni in merito hanno lo scopo di garantire la sicurezza dei passeggeri e tutelare la conservazione dell’ambiente.

Supplemento carburante e supplemento singola vengono comunicati al momento della prenotazione del viaggio

Condizioni di prenotazione ed eventuale cancellazione della crociera:
Si prega di richiedere, al l’atto dell’iscrizione alla crociera, le condizioni generali di partecipazione, che possono differire rispetto alle “Condizioni Generali” pubblicate nel le ultime pagine del catalogo. Ogni compagnia di navigazione applica infatti una sua politica relativa sia al deposito all’atto della prenotazione sia alle penalità in caso di cancellazione della crociera

 


ANTARTIDE - GRANDE TRAVERSATA ATLANTICA

Quote a partire da € 9.340 - 25 o 34 giorni
Partenze individuali a date fisse su richiesta

  • Giorno per giorno

    giorno 1
    Ushuaia – Inizio crociera
    Arrivo individuale ad Ushuaia, capoluogo della Terra del Fuoco, la cui posizione le ha valso il titolo di “città più meridionale del mondo”. Nel primo pomeriggio trasferimento al porto, imbarco sulla nave da crociera e inizio della navigazione. Lasciate le riparate acque del Canale di Beagle, la nave aggira il mitico Capo Horn, estrema punta del continente americano. Cena e pernottamento a bordo.

    giorni 2 E 3
    Navigazione nello Stretto di Drake
    Giornate di navigazione lungo i 1000 chilometri circa di oceano aperto conosciuti come Stretto di Drake, che mette in comunicazione gli oceani Atlantico e Pacifico. È un tratto di mare sovente burrascoso e privo di terre emerse. Passaggio della linea di Convergenza Antartica, il punto nel quale le fredde acque polari provenienti dalle coste dell’Antartide si incontrano con quelle più temperate provenienti da nord. Albatros, procellarie e varie specie di uccelli marini ci accompagnano durante la navigazione. Durante la traversata si potrà partecipare ad un programma di conferenze organizzate a bordo con un’équipe di esperti che forniranno indicazioni sulla storia, l’ambiente, la fauna e la preservazione dello straordinario mondo antartico. Pensione completa a bordo.

    giorno 4 - 7
    La Penisola Antartica
    Lo sbarco nel “Continente antartico” è previsto nella Hope Bay o a Brown Bluff, promontorio sulla costa orientale della penisola di Tabarin. Nello Stretto antartico – chiamato anche “Iceberg Alley”, la Via degli iceberg – resteremo incantati di fronte alle infinite varietà di blu e bianco di questi giganteschi blocchi di ghiaccio alla deriva. Qui avremo buone possibilità di osservare colonie di pinguini della specie Gentoo, foche di Weddell e, con un po’ di fortuna, pinguini imperatore. Pensione completa a bordo.

    giorno 8 – 9
    In navigazione  
    Navigando verso il Nord ci riinoltriamo nello Stretto di Drake per raggiungere di nuovo la Terra del Fuoco. Pensione completa a bordo.

    giorno 10
    Ushuaia
    Arrivo a Ushuaia. Tempo a disposizione per visite individuali nella città. Nel pomeriggio riprendiamo la navigazione. Pensione completa a bordo.

    giorno 11-14
    In navigazione verso la Georgia del Sud
    Giornate di navigazione verso la Georgia del Sud. Procellarie, albatros e skua sorvolano queste acque. Pensione completa a bordo.

    giorni 15-17
    Georgia del Sud
    La Georgia del Sud si profila in lontananza con le sue frastagliate scogliere, i picchi e i ghiacciai che scendono al mare, così come apparvero 200 anni fa a James Cook che, arrendendosi di fronte ai suoi grandiosi scenari, affermava: “…non ci sono parole per descriverla”. Scoperta nel 1675 dal navigatore inglese Anthony de la Roché, dominata da montagne perennemente innevate, questa terra dalla forma stretta e allungata emerge con gli adiacenti isolotti a 1390 chilometri circa dalle Falkland, di cui costituisce una dipendenza. Nei secoli passati, lungo i fiordi che ne incidono la costa settentrionale, l’unica ad offrire un sicuro accesso, approdavano le baleniere, che dell’isola fecero la loro base operativa. I cacciatori di foche e di balene se ne sono andati molto tempo fa lasciando i resti dei loro insediamenti, dormitori, argani ed enormi bollitori per il grasso, e ora questo angolo di paradiso subantartico con le sue grandi colonie di pinguini reali, la popolazione di foche e di albatros, è abitato solo da ricercatori e da una piccola guarnigione britannica. Una camminata nella cosiddetta “piana di Salisbury” ci permetterà di ammirare un’immensa colonia di pinguini imperatore, mentre sull’isola di Prion osserveremo lo spettacolo della riproduzione della Diomedea exulans, l’albatro urlatore con la sua enorme apertura alare. L’ultimo giorno nella Georgia del Sud sarà dedicato alla scoperta della baia di Cooper, habitat dei pinguini Chinstrap e Macaoni. Proseguimento della navigazione per Gold Harbour, luogo ideale per camminate e l’osservazione di un’altra colonia di pinguini imperatore, elefanti e leoni marini che saranno qui ad attenderci. Escursione a bordo di gommoni zodiac nel fiordo di Drygalski e nel porto di Larsen. Pensione completa a bordo.

    giorni 18-22
    In navigazione
    Giornate di navigazione. Continuano a bordo le conferenze sulla fauna, la geologia e la storia dell’Antartide. A ridosso della Convergenza Antartica - il punto nel quale le fredde acque polari provenienti dalle coste dell’Antartide si incontrano con quelle più temperate provenienti da nord – osserveremo un gran numero di uccelli marini. Pensione completa a bordo.

    giorno 23
    Gough Island
    Oggi raggiungiamo l’isola di Gough, un tempo conosciuta come Diego Alvarez e designata dall’UNESCO “Patrimonio dell’Umanità”. L’isola vulcanica – territorio britannico dal 1816 - occupa un’estensione di 91 chilometri quadrati ed è uno dei luoghi più remoti della Terra, abitato da appena 6-8 membri di una stazione di ricerca. 400 chilometri dall’arcipelago Tristan da Cunha, 2700 chilometri da Città del Capo, oltre 3200 chilometri dal punto più vicino del Sud America: queste distanze possono rendere l’idea del suo isolamento geografico che ne ha preservato la natura, una natura incontaminata fatta di scogliere dove nidificano albatros di Tristano e procellarie atlantiche. Escursioni a bordo di gommoni zodiac, se le condizioni di navigazione lo consentiranno, per osservare alcune delle 54 specie di uccelli marini qui catalogate. Pensione completa a bordo.

    giorni 24 - 27
    Arcipelago Tristan da Cunha
    L’ammiraglio portoghese Tristao da Cunha era in viaggio verso il Capo di Buona Speranza quando, nel 1506, vide per la prima volta la principale isola dell’arcipelago vulcanico che oggi porta il suo nome. Dal XVII al XIX secolo esso rappresentò una tappa lungo la rotta commerciale verso le Indie, abitato stabilmente per la prima volta nel 1810 da Jonathan Lambert, proveniente dal Massachusetts, che dichiarò l’arcipelago di sua proprietà e lo nominò “Isole del Ristoro”; oggi qui vivono 265 persone, un luogo quanto mai isolato. Se le condizioni del mare lo permetteranno, sbarco sulle isole dell’arcipelago tra cui Nightingale Island, dove vengono a riprodursi sterne brune e albatros beccogiallo. Pensione completa a bordo.

    giorni 28 – 31
    In navigazione
    Giornate di navigazione durante le quali entriamo nelle acque subtropicali accompagnati dai delfini e dal volo di innumerevoli uccelli. Pensione completa a bordo.

    giorni 32 - 33
    Isola di Sant’Elena
    Raggiungiamo Sant’Elena, isola vulcanica situata al largo dell’Angola, scoperta nel 1502 dall’ammiraglio portoghese João da Nova di ritorno dall’India, e così battezzata in onore della madre dell’imperatore Costantino. È famosa per essere stata l’esilio di Napoleone dal 1815: visiteremo Longwood House, la casa dove egli visse sino alla sua morte avvenuta nel 1821. Giornate a disposizione per attività quali snorkeling, passeggiate e visite individuali per scoprire la selvaggia bellezza dell’isola con le sue vallate ricche di vegetazione, le scogliere a picco sul mare e la popolazione che discende da coloni britannici, schiavi e africani. Pensione completa a bordo.

    giorni 34
    Ascension Island
    Navigazione verso Ascension Island, scoperta nel 1501 dal navigatore portoghese João da Nova Castella e, due anni più tardi, da Alphonse d'Albuquerque che così battezzò l’isola perché quel giorno ricorreva la festa dell’Ascensione. Di origine vulcanica – l’ultima eruzione risale a 600 anni fa – ad Ascension Island sono presenti ben 44 crateri, coni basaltici e fiumi di lava. Vi potremo osservare la sterna buscata, effettuare camminate sulle cime dell’isola ed escursioni a bordo di zodiac sino alla minuscola Boatswain Bird Island, un santuario degli uccelli marini; con un po’ di fortuna, osserveremo la deposizione delle uova da parte delle tartarughe marine che emergono dall’oceano alla ricerca del luogo ideale in cui scavare un buco: guadagnano la spiaggia, depositano le uova e le coprono di sabbia prima di ritornare verso le acque del mare, uno spettacolo quanto mai suggestivo! Sbarco e proseguimento a seconda del personale programma di viaggio.


    Partenze per individuali a date fisse

    CON MOTONAVE PLANCIUS

     PARTENZE 2019

    Durata
    giorni
    Cabina
    Quadrupla con oblò
    Cabina
    Tripla con oblò
    Cabina
    Doppia
    con oblò
    Cabina
    Doppia con finestra
    Cabina Doppia
    Deluxe

    Cabina Doppia
    Superior

    Dal 20 marzo al 22 aprile

    34 € 9960,00 € 11060,00 €12010,00 € 12560,00 € 13410,00

    € 14210,00

    Dal 29 marzo al 22 aprile

    25 € 6610,00 € 6760,00 € 7460,00 € 7760,00 € 8160,00

    € 8710,00


    Sistemazione in singola con supplemento pari al 70% del costo per persona in doppia.

    Assicurazione obbligatoria non inclusa: rivolgersi ai nostri uffici

    La quota comprende

    • Tasse portuali • Trasferimenti dall’aeroporto per il porto e viceversa solo in coincidenza di determinati voli • Sistemazione nella cabina prescelta a bordo della nave durante la crociera • I pasti dettagliati nel programma • Visite ed escursioni come da programma • La partecipazione alle attività di bordo, incluse le conferenze in lingua inglese di esperti naturalisti • Assistenza di personale locale qualificato parlante inglese durante la crociera. • Uso di stivali di gomma per gli sbarchi.

    La quota non comprende

    • I passaggi aerei internazionali • Le tasse aeroportuali e di sicurezza e le tasse aeroportuali pagabili unicamente in loco • Bevande, mance e quant’altro non espressamente indicato.


    INDICAZIONI COMUNI A TUTTE LE CROCIERE
    Le compagnie di navigazione si riservano il diritto di modificare od omettere, senza preavviso, alcune parti dell’itinerario, così come la sequenza dei luoghi di visita, per motivi di sicurezza, condizioni meteorologiche o cause di forza maggiore. Le eventuali decisioni in merito hanno lo scopo di garantire la sicurezza dei passeggeri e tutelare la conservazione dell’ambiente.

    Termini di pagamento e condizioni di recesso
    In fase di prenotazione saranno comunicati termini e condizioni che eventualmente differiscano da quelli elencati nella Scheda Tecnica del presente Catalogo. Ogni compagnia di navigazione applica infatti una propria politica relativa sia al deposito all’atto della prenotazione sia alle penalità in caso di cancellazione della crociera.

    Per maggiori informazioni e preventivi dettagliati rivolgersi ai nostri uffici.

RESPONSABILITà

CONCEPT STORE

TWITTER FEEDS

Informazioni Legali  |  Privacy  |  EU Safety List  |  Coperture Assicurative

Il Tucano Viaggi Ricerca di Willy Fassio Srl - Piazza Solferino, 20 - 10121 Torino - Tel. 011 5617061 - Fax 011 544419 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Iscritti nel registro imprese di Torino n° 876529 - P.Iva e codice Fiscale 07255310018 - Capitale Sociale Euro 10.500
Tucano Viaggi Copyright © 2013 - Powered by coolshop