Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza nel nostro sito. Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati dal sito ed eventualmente disabilitarli, accedi alla Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie. Ok

Facebook

YouTube

DURATA

14 giorni

PARTENZE DI GRUPPO A DATE FISSE
E PER INDIVIDUALI A DATE LIBERE SU RICHIESTA

 


un viaggio per...

Per i viaggiatori interessati a scoprire l’essenza della Namibia, una sintesi dei più affascinanti luoghi del Paese africano. Un viaggio confortevole che la formula “partenza garantite” in condivisione con altri partecipanti italiani rende interessante anche sotto il profilo economico.


 

I vostri alberghi

Windhoek: Naankuse Lodge
Deserto del Kalahari: Intu Afrika Game Reserve (Zebra Lodge, Camelthorne Lodge o Suricate Tented Lodge)
Sossusvlei (Deserto del Namib): Sossusvlei Lodge o Le Mirage Resort & SPA
Swakopmund: Hansa Hotel (4*) o Swakopmund Hotel
Damaraland: Twyfelfontein Country Lodge (3*) o similare
Etosha: Taleni Etosha Village o Etosha Safari Camp
Windhoek: Avani Hotel 4*

 

MEZZI DI TRASPORTO

Il tour si svolge minibus con aria condizionata per tutto l’itinerario (VW Kombi, Toyota Quantum o similare)


da sapere

Le distanze in Namibia comportano percorsi talvolta lunghi su strade in buona parte sterrate ma in buone condizioni. Il viaggio offre comunque un buon livello di comfort. Nel Parco Etosha non possono essere introdotti sacchetti di plastica.


quando partire…

Il clima semidesertico della Namibia ne consente la visita in qualsiasi periodo dell’anno. I mesi dell'inverno australe (da maggio a settembre) sono i migliori per visitare il Paese, le giornate sono limpide e gli animali si concentrano attorno alle poche pozze d'acqua rimaste. Per approfondimenti sul clima nei vari periodi dell’anno, fare riferimento alla pagina “Il clima dell’Africa australe e del Madagascar”.


in questo viaggio il Patrimonio UNESCO

- I petroglifi di Twyfelfontein
- Il mare di sabbia del deserto del Namib


NAMIBIA – MERAVIGLIE DELLA NAMIBIA

Quote a partire da € 4.560 - 14 giorni - Partenze di gruppo e individuali
TOUR IN CONDIVISIONE

  • Giorno per giorno

     

    1° GIORNO
    ITALIA – ADDIS ABEBA
    Partenza dall’Italia dall’aeroporto prescelto (Milano o Roma) con volo (non incluso) di linea per Addis Abeba. Pasti e pernottamento a bordo.

    2° GIORNO
    ADDIS ABEBA - WINDHOEK
    Arrivo in primissima mattinata ad Addis Abeba e coincidenza per Windhoek. Arrivo al Windhoek International Airport, disbrigo delle formalità d’arrivo, ritiro dei bagagli e incontro con un nostro assistente per il trasferimento in hotel (a circa 1h dalla citta'), situato nel Naankuse Wildlife Sanctuary. Nel pomeriggio e' prevista un’attivita'  di Safari nella riserva privata di Naankuse. Rientro al Lodge dopo il tramonto, cena e pernottamento.
    Pensione completa.

    3° GIORNO
    WINDHOEK – DESERTO DEL KALAHARI
    Partenza per il deserto del Kalahari. Questa immensa distesa è formata a perdita d’occhio da dune di sabbia rossa, punteggiate solo da una sporadica vegetazione fatta di acacie e ciuffi di erbe coriacee. Qui vivono le snelle antilopi springbok ed i massicci orici (detti gemsbok), oltre a struzzi, sciacalli e porcospini; la caratteristica otarda di Kori, uno dei più grandi uccelli in grado di volare, e colonie di uccelli tessitori che spesso invadono interi alberi di acacia, completano il paesaggio. È in questo luogo affascinante, ma poco ospitale, che il popolo dei San, più noti come boscimani, si è insediato fin dalla notte dei tempi, vivendo di caccia e dei pochi frutti del deserto. Arrivo e sistemazione in un lodge situato sulle dune rosse del Kalahari. Nel pomeriggio effettueremo un fotosafari in fuoristrada nel deserto, all'interno dell'Intu Afrika Kalahari Game Reserve.
    Pensione completa.

    4° GIORNO
    DESERTO DEL KALAHARI – DESERTO DEL NAMIB (SOSSUSVLEI)
    Dopo la prima colazione escursione con i boscimani che vivono in zona e quindi partenza per il deserto del Namib considerato da molti studiosi il deserto più antico del pianeta oltre che il più sorprendente per l’incredibile ricchezza di animali e piante, ed il più prezioso poiché contiene i più vasti giacimenti di diamanti che si conoscano. Nessun altro ambiente desertico possiede una vita animale così ricca e variegata, e ciò grazie ad una catena acqua-cibo alimentata dalla nebbia dovuta alla corrente del Bengala che ogni notte scarica umidità sino a 60 chilometri nell’interno fornendo sostentamento a tutti gli esseri viventi del Namib. Arrivo nel tardo pomeriggio e sistemazione in lodge. Il pranzo non e' incluso durante il trasferimento.
    Pensione completa.

    5° GIORNO
    DESERTO DEL NAMIB: SOSSUSVLEI – ESCURSIONE A SESRIEM
    La giornata inizia con i colori dell’alba che accendono le dune del Namib. Oltre a quelle di enormi dimensioni, esse presentano svariate conformazioni: il draa consiste di increspature regolari e alte poco più di mezzo metro, presenti sui declivi delle dune più grandi; vi sono poi le basse dune a substrato arbustivo, poco elevate ma capaci di superare il chilometro di lunghezza, mentre i venti che soffiano da direzioni diverse possono dare origine alle dune a stella. In questa regione, comunque, tutte sono accomunate dal particolare colore rosso, declinato in svariate sfumature. Ciò che ha dell’incredibile è il fatto che lo spessore della sabbia sotto i nostri piedi sia di circa 200 metri, molto maggiore rispetto alla profondità media riscontrabile negli altri deserti del mondo. Tra una duna e l’altra si abbarbicano gelosamente alla vita contorti alberi di acacia e di altre essenze spinose. Visitiamo la cosiddetta Duna 45, la più celebre e fotografata, Sossusvlei, nel cuore del deserto del Namib, e la depressione naturale di Deadvlei dove si assiste invece a uno spettacolo straniante: decine di alberi morti e anneriti dai secoli punteggiano una distesa piatta di sabbia bianca. Un tempo questa era un’oasi, ma lo spostamento delle dune interruppe il corso della fiumara che l’alimentava, dando origine al bizzarro spettacolo. Dedichiamo il pomeriggio alla visita del canyon di Sesriem, una delle maggiori attrazioni naturali della regione: lunga un chilometro e profonda fino a 30 metri, questa tormentata fenditura è stata scavata nelle rocce sedimentarie – nell’arco di circa 15 milioni di anni – dalle brevi ma violente piene dello Tschaub, un corso d’acqua asciutto per gran parte dell’anno. Nei punti dove il canyon è più stretto (fino a un minimo di un paio di metri) si formano polle d’acqua perenni, dove gli animali selvatici possono abbeverarsi. Rientro al lodge. 
    Pensione completa.

    6° GIORNO
    DESERTO DEL NAMIB - SWAKOPMUND
    Dopo la prima colazione lasciamo il deserto del Namib attraverso gli spettacolari paesaggi del passo di Gaub e del Kuiseb Canyon, un’area particolarmente accidentata e dominata da antichissime formazioni rocciose, dalle tonalità scure e follemente erose nel volgere dei millenni da un corso d’acqua stagionale, per lo più in secca. Arrivo a Swakopmund, bella cittadina in stile bavarese affacciata sull’oceano. Swakopmund è un luogo di singolare bellezza, dall’atmosfera un po’ africana ed un po’ europea, che ricorda vagamente un villaggio bavarese, tra il mare e il deserto. Le insegne sono scritte in tedesco spesso con caratteri gotici, le case hanno il tetto appuntito e scuro, le costruzioni sono in caratteristico Jugendstil ed in stile Neobarocco. La città fu fondata nel 1893 dal Capitano Kurt Von Francois che vi approdò con 120 soldati della Schutztruppe per costruire un porto in grado di contrastare quello di Walvis Bay controllato dagli inglesi. La maggior parte delle case è in legno colorato, con piccoli giardini di ibischi e palme nane. Arrivo nel tardo pomeriggio e sistemazione in hotel. In serata cena in ristorante (non inclusa). 
    Mezza pensione che include il pranzo durante il trasferimento.

    7° GIORNO
    SWAKOPMUND – ESCURSIONE A WALVIS BAY E SANDWICH HARBOUR
    Andando in direzione sud un ponte supera lo Swakop River e la strada B2 termina a Walvis Bay, dove Bartolomeu Diaz approdò l’8 dicembre 1487 chiamando il golfo Baia di Santa Maria della Concezione. Verso la fine del 1700 arrivarono i cacciatori di balene nordamericani e chiamarono il golfo Whale Bay (che più tardi divenne Walvis Bay, da “Whale Fish Bay”). Furono gli inglesi a sviluppare il porto, che ancora oggi è il più importante della Namibia. Il Sudafrica ottenne il controllo della cittadina dal 1910 fino al 1994 perché aveva un usufrutto sulle saline della zona. Immediatamente ad est della città si trova il Bird Paradise, dove si possono osservare migliaia di uccelli. Ad ovest della foce del Kuiseb, nei pressi della cittadina, si trova la laguna, che è considerata l'area sommersa più importante della regione dell’Africa Australe per gli uccelli costieri. Un censimento del 1998 ha confermato la presenza nella zona di un numero di volatili compreso fra 70.000 e 120.000, oltre ad essere terreno di nutrimento per circa 200.000 uccelli migratori in volo da e per l'Antartide.  Trampolieri fra cui il Piccolo e Grande Fenicottero Rosa e i rari pellicani bianchi possono essere avvistati nella laguna. Escursione in catamarano per l’osservazione di foche e delfini fino a Pelican Bay, prima del rientro in tarda mattinata a Walvis Bay, da cui proseguiamo in 4x4 con esperte guide per Sandwich Harbour, parte del Parco del Namib Naukluft: un tempo era un porto molto frequentato da pescherecci e navi commerciali. Pare che il suo nome derivi da quello della baleniera inglese “Sandwich” attiva in zona verso il 1785, il cui capitano deve aver disegnato la prima cartina di questo tratto di costa. Ora Sandwich Harbour è un luogo completamente selvaggio, ma in passato è stato sede di varie imprese specializzate in settori che andavano dalla lavorazione del pesce alla produzione dell’olio di squalo, dalla caccia alle foche alla raccolta del guano. Oggi è il luogo in cui le dune del Namib si gettano in mare: gigantesche dune di sabbia corrono lungo la costa dell’oceano e sembrano crescere, muoversi in tutt’uno con le onde. Rientro a Swakopmund nel tardo pomeriggio. 
    Mezza pensione che include un pranzo leggero in corso di escursione.

    8° GIORNO
    SWAKOPMUND – DAMARALAND
    Dopo la prima colazione partenza in direzione nord viaggiando lungo la costa fino a Henties Bay. Lasciando la costa procediamo verso est attraversando le “gravel plains” in direzione dell’ormai abbandonata città mineraria di Uis e la più alta montagna della Namibia, il Brandberg, alto 2573 metri. Arrivo a Twyfelfontein nel tardo pomeriggio e sistemazione in lodge. 
    Pensione completa.


    9° GIORNO
    DAMARALAND
    Oggi un’escursione a piedi ci porterà ad osservare alcune incisioni dei boscimani, una delle più importanti collezioni di incisioni rupestri al mondo. È nota infatti per gli oltre 2000 petroglifi presenti sulle rocce di arenaria. Si ritiene che questi disegni siano stati fatti dagli antenati dei Boscimani. Rappresentano soprattutto scene di caccia a diversi animali molti dei quali sono rappresentati insieme alle loro impronte. Questa straordinaria galleria d’arte all’aria aperta ha un’origine incerta; le ipotesi abbondano ma purtroppo non esiste un modo affidabile di datare le opere senza distruggerle. Si può dedurre che gli artisti fossero nomadi che vivevano di caccia e di raccolta e che non conoscevano né l’agricoltura né la ceramica. La maggior parte delle pitture rupestri riflette il rapporto tra gli esseri umani e la natura: alcune sono rappresentazioni stilizzate, ma nella maggior parte dei casi riproducono fedelmente e con grande abilità le persone e gli animali ormai scomparsi in questa regione meridionale: elefanti, rinoceronti, giraffe e leoni; disegni geometrici e qualche raffigurazione umana. I temi ricorrenti comprendono il ruolo delle donne e degli uomini, battute di caccia e pratiche di medicina naturale. Rientro per il pranzo al Lodge, prima di uscire nuovamente per ricercare in jeep l'elefante del deserto: a differenza dei cugino delle savane, questo affascinante pachiderma sopravvive nonostante le scarse precipitazioni e il caldo intenso, tanto da far presupporre per anni che fossero una specie separata di Loxodonta africana. Rientro al lodge nel tardo pomeriggio.
    Pensione completa.

     

    10° GIORNO
    DAMARALAND – ETOSHA NATIONAL PARK
    La prima visita della giornata sarà la Foresta Pietrificata, un veld aperto cosparso da tronchi lunghi fino a 30 metri, con una circonferenza che raggiunge i sei metri, che si calcola risalgano a 260 milioni di anni fa. Dal momento che non vi sono né radici né rami, si ritiene che questi tronchi siano arrivati qua in seguito ad una gigantesca alluvione. Vi sono circa 50 tronchi, per la maggior parte della famiglia delle gimnosperme, come le conifere, le cicadacee e le welwitschie. Alcuni di questi tronchi sono sepolti nell’arenaria, mentre altri sono perfettamente pietrificati nella silice con tanto di corteccia e di anelli. La Foresta Pietrificata fu dichiarata monumento nazionale agli inizi degli anni ’50. Proseguimento verso nord e pranzo incluso nella cittadina di Outjo. Nel pomeriggio raggiungiamo l’Omapaha Himba Orphan Village che visiteremo per conoscere da vicino usi e costumi dello straordinario popolo degli Himba. Proseguimento verso il Parco Etosha, sistemazione, cena e pernottamento. 
    Pensione completa.

    Nota importante: gli abitanti del villaggio attualmente si prendono cura di 36 bambini orfani. I fondi generati da questi tour vengono usati per prendersi cura di loro e delle famiglie che li accudiscono. Preghiamo i clienti di non regalare oggetti direttamente ai bambini (penne, vestiti, accessori, bottiglie d’acqua o dolci e frutta) ma di dare qualsiasi cosa alla vostra guida o al responsabile del villaggio in modo che possa distribuire in modo opportuno a fine tour. Grazie.  

    11° GIORNO
    ETOSHA NATIONAL PARK
    Dedichiamo l'intera giornata alla scoperta del parco. Di prima mattina effettuiamo un emozionante safari in 4 x 4 accompagnato da rangers professionisti del parco. Creato nel 1907, l’Etosha è una delle più importanti aree protette del subcontinente africano: il suo singolare ambiente è il risultato dei profondi mutamenti subiti durante le varie ere geologiche. Il cuore della riserva è occupato dall’Etosha Pan, un’immensa e straordinaria depressione salina con un diametro di 100 chilometri circa, che durante la stagione delle piogge si trasforma in un lago. Le sorgenti perenni che sgorgano lungo i margini e le pozze d’acqua permanenti attirano, durante la stagione secca, un grande numero di animali e uccelli. I buceri dal becco giallo sono molto diffusi e a terra si possono vedere enormi otarde di Kori. Tra gli animali maggiormente avvistati vi sono leoni, elefanti, leopardi, rinoceronti neri e ghepardi, impala, oltre alle zebre e alle giraffe. Si possono ammirare inoltre varie specie di antilopi, dalla maestosa eland alla più stupefacente gemsbok. Tra le specie in pericolo di estinzione ci sono gli impala dal muso nero ed il rinoceronte nero. La densità degli animali dipende dalla vegetazione. Nella stagione secca invernale gli animali si raggruppano intorno alle pozze d’acqua, mentre durante i caldi e piovosi mesi estivi si disperdono e trascorrono le giornate riparandosi nella boscaglia. 
    Pensione completa che include il pranzo al sacco in corso di escursione.

    12° GIORNO
    ETOSHA NATIONAL PARK – WINDHOEK
    Partenza dal Parco Etosha in direzione sud, passando per Outjo, Otjiwarongo, Okahandja sino ad arrivare a Windhoek. Sistemazione in hotel, e cena libera.
    Mezza pensione che include il pranzo al sacco..

    13° GIORNO
    WINDHOEK - ADDIS ABEBA - ITALIA
    Prima colazione. In mattinata trasferimento all’aeroporto di Windhoek e imbarco sul volo (non incluso) diretto ad Addis Abeba. Arrivo e coincidenza con il volo per l’Italia.

    14° GIORNO
    ITALIA
    Arrivo in Italia nella prima mattinata.

     


    PARTENZE DI GRUPPO 2024

    PARTENZE IN CONDIVISIONE    

    18 Gennaio
    15 Febbraio
    14 Marzo
    4 e 18 Aprile
    2 e 16 Maggio
    20 Giugno
    25 Luglio
    1, 15, 22 e 29 Agosto
    12 e 26 Settembre
    10 e 24 Ottobre
    7 e 21 Novembre
    12 e 26 Dicembre

     


    QUOTE 2024

    Minimo 4 partecipanti con assistenza di autista/guida locale parlante Italiano (voli internazionali esclusi): 

     QUOTE INDIVIDUALI 
     Partenze dal 18/1 al 20/6

          In doppia       

       Suppl. Singola    

     Da 4 a 5 partecipanti 

    € 4830,00

    € 540,00

     Da 6 a 8 partecipanti 

    € 4560,00              € 540,00

     Partenze dal 25/7 al 26/12

       

     Da 4 a 5 partecipanti 

    € 5090,00  € 630,00

     Da 6 a 8 partecipanti 

    € 4830,00  € 630,00

    Quote dei servizi a terra valide fino al 27/12/2024

    Cambio applicato: 1 NAD = 0,051 Euro 

    QUOTE PER PARTENZE A DATE LIBERE SU RICHIESTA 


    LA QUOTA COMPRENDE 

    • I trasferimenti da/per l’aeroporto di Windhoek • Sistemazione nelle strutture indicate • I pasti dettagliati nel programma • Visite ed escursioni come da programma • Ingressi durante le visite guidate • Trasporto in minibus con aria condizionata per tutto l’itinerario (VW Kombi da 5 a 6 partecipanti, Toyota Quantum da 6 a 8 partecipanti, bus a 14 posti da 9 a 12 partecipanti) • Safari di una intera giornata nel Parco Etosha con veicoli 4x4 aperti • Assistenza di personale locale qualificato e di un autista/guida parlante Italiano (in caso di due veicoli la guida salirà a turno su uno dei due) • Assicurazione Aeromed – Emergency Medical Evacuation Insurance • Assicurazione Spese Mediche, Covid-19, Assistenza in Viaggio, Bagaglio

     

    LA QUOTA NON COMPRENDE 

    • I passaggi aerei internazionali con voli di linea Ethiopian da/per Roma Fiumicino o Milano Malpensa con 2 colli da 23 kg di franchigia bagaglio (o altre compagnie)• Le tasse aeroportuali (circa € 490) • Bevande, mance e quant’altro non espressamente indicato • Eventuale introduzione di nuove tasse governative o aumenti delle stesse e aumenti del costo dei biglietti di ingresso ai vari siti di interesse turistico, parchi o riserve naturalistiche di cui non si è a conoscenza al momento della elaborazione delle quote • Assicurazione Annullamento

    Nota bene: per quanto riguarda la copertura assicurativa per l’eventuale annullamento viaggio, i nostri uffici vi forniranno tutta l’assistenza necessaria

     

    NOTA BENE 

    • I tour in condivisione sono formati da partecipanti di più tour operator italiani. Offrono un'ampia scelta di date di partenza e non sono vincolati ad un alto numero minimo di prenotazioni per l'effettuazione del viaggio. I gruppi si costituiscono in loco.

     

RESPONSABILITà



TWITTER FEEDS

Twitter response: "Could not authenticate you."
Informazioni Legali | Privacy | EU Safety List | Coperture Assicurative

Il Tucano Viaggi Ricerca di Willy Fassio & C. s.a.s. - Piazza Solferino, 20 - 10121 Torino - Tel. 011 5617061 - Fax 011 5158105 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Iscritti nel registro imprese di Torino n° 876529 - P.Iva e codice Fiscale 07255310018 - Capitale Sociale Euro 10.500

Tucano Viaggi Copyright © 2013 - Powered by coolshop