Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza nel nostro sito. Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati dal sito ed eventualmente disabilitarli, accedi alla Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie. Ok

Facebook

YouTube

DURATA

9 giorni

PARTENZA DI GRUPPO CON ACCOMPAGNATORE DALL'ITALIA:
DAL 25 Luglio al 1 AGOSTO 2024

 

 

UN VIAGGIO PER...

Il soggetto intorno al quale ruota il viaggio è una festa sciamanica speciale, che ha una certa componente cruenta: non è un viaggio per tutti, dunque, ma l’occasione consente di conoscere luoghi remoti e superbi, e di avvicinare la popolazione del Gansu e del Qinghai in un momento particolarmente significativo per la loro cultura.


 

 I vostri alberghi

Xining – Xining Hotel 4* 
Rebkong – Rebkong Hotel semplice 3* 
 

Mezzi di trasporto

Minibus o veicoli fuoristrada in base alle diverse aree.


 

Da sapere

Questo itinerario viene proposto in un’unica data, in quanto la ricorrenza viene svolta in base al calendario lunare unicamente nel periodo indicato. I diversi villaggi dell’area organizzano spontaneamente, da sempre, rituali e celebrazioni – senza un vero e proprio coordinamento. Per quanto vengano diffusi calendari, questi rimangono tracce di massima ed è pertanto necessario esplorare il territorio, seguendo informazioni di prima mano e sul momento, alla ricerca delle celebrazioni che si tengono nei diversi villaggi in giorni alterni. Eviteremo infine le celebrazioni “organizzate”, a favore di quelle meno strutturate e più autentiche.

 

 

 

 

Quando partire

La data di partenza prevista è unica, nel mese di Luglio.

 

In questo viaggio il patrimonio UNESCO

- Le Arti Regong di pittura dei thangka tradizionali buddisti, inclusa tra i Patrimoni Immateriali dell’Umanità 

Questo viaggio prevede le seguenti partenze di gruppo

  • Giovedì, 25 Luglio 2024
  • CINA - IL FESTIVAL DEGLI SCIAMANI DI REBKONG Celebrando il dio della montagna

    Quote a partire da € 3.100 - 9 giorni - Partenza 25 luglio 2024
    ITINERARIO PER GRANDI VIAGGIATORI

    • Ogni anno, nel 21° giorno del sesto mese lunare, ha luogo il Festival degli Sciamani o Festa di Lurol a Rebkong, nella Provincia cinese dello Qinghai. Siamo negli altopiani delle province di Qinghai e Gansu, splendide e poco visitate, appartenenti all’antico regno tibetano.
      Non sarà difficile farsi catturare dalla magia, dalla fascinazione di questi luoghi lontani dal mondo, selvaggi e ”densi” di spiritualità: monasteri e gompa isolati, grotte di monaci eremiti, thangka tradizionali che sono capolavori assoluta di pittura spirituale.
      Qui, tra questi altopiani battuti dal vento, al cospetto di pareti rocciose vertiginose e steppe popolate di mandrie di yak, si svolge uno dei festival più sbalorditivi e sorprendenti: il Dharma Festival, il festival sciamano di Rebkong. Ogni villaggio locale ospita la propria versione di questa festa, che trae le sue origini dalle tradizioni pre-buddiste della religione animista del Bön. Gli sciamani eseguono ciascuno i propri rituali e le proprie danze, onorando le divinità locali della montagna, chiedendo la buona salute degli abitanti del villaggio e il successo del raccolto per la comunità locale. Al culmine della celebrazione, lunghi aghi vengono infilati nelle guance e nella schiena dei danzatori al ritmo di un tamburo di pelle di capra. In questo modo si liberano gli spiriti maligni dai corpi dei danzatori. In altre occasioni si assiste ad un vero e proprio rito di passaggio all’eta adulta, con i giovani che vengono trafitti sulle guance dallo sciamano mentre compiono insieme danze rituali. Tutti i villaggi vicini prendono parte alla festa, che diventa il momento sociale più importante dell’anno.
      Assisteremo quindi ad un evento unico, per certi versi cruento e forte, che ci farà conoscere manifestazioni e rituali di una spiritualità segreta, difficilmente comprensibile nella sua profondità e interezza, misteriosa e affascinante, scuotendo le nostre certezze di uomini dell’occidente razionalista e pragmatico.
      Un itinerario dallo straordinario interesse geo-etnografico.

       

      Giorno per giorno 

      1° GIORNO – 25 luglio
      ITALIA – PECHINO
      Volo da Milano con volo diretto per Pechino.
      Arrivo il giorno successivo.

      2° GIORNO – 26 luglio
      PECHINO – XINING
      Arrivo al mattino presto a Pechino. Proseguimento con volo interno per Xining. Arrivo, trasferimento in hotel e incontro con l’esperto che ci accompagnerà in questo viaggio-esperienza. Xining si trova a 2.300 metri sul livello del mare, un’altitudine che ci consentirà di acclimatarci gradualmente alla quota che raggiungeremo nei giorni seguenti. Siamo nel Qinghai, sconfinata provincia che occupa molta parte dell’altopiano tibetano orientale: a lungo disputata tra mongoli, cinesi e tibetani, divenne provincia cinese nel 1928. Dopo un pranzo veloce ed un breve ristoro, insieme al nostro esperto visiteremo il Museo Cinese della Medicina e della cultura tibetana, che custodisce il thangka più lungo del mondo - oltre 600 metri di estensione. Questo thangka racconta la storia del popolo tibetano ed è stata dipinto da oltre 400 artisti locali durante 30 anni di attività. Avremo agio di riposare un poco in hotel prima della cena di benvenuto: un’autentica cena tibetana a Xining.
      Pranzo leggero, cena tradizionale e pernottamento.

      3° GIORNO – 27 luglio
      XINING – MONASTERO SHACHUNG – REBKONG (TONGREN)
      Lasciata Xining, con un percorso di due ore raggiungeremo il monastero di Shachung che, posto su un crinale che fronteggia il Parco Forestale Nazionale di Kanbula, si affaccia sul Fiume Giallo. Un luogo di grande suggestione, dove potremo conoscere la storia di Lama Tsong Khapa. Nato nel 1357, riformatore del lamaismo tibetano, fu fondatore della scuola Gelugpa (Cappelli Gialli). Conseguita la supremazia sulle altre scuole tibetane nel secolo XVI, i capi Gelugpa – che fondarono i monasteri di Sera, Drepung e Ganden, assunsero il titolo di Dalai Lama e riaffermarono i codice di comportanento e dottrinali in vigore nei secoli successivi. Dopo pranzo in una piccola cittadina non distante, faremo un’escursione in un villaggio vicino al monastero e percorreremo la kora, la circumambulazione sacra intorno al monastero. Ci muoviamo quindi verso sud, alla volta di Rebkong (Tongren), posto a 2600 metri di altezza, nella regione storica di Amdo (2 ore circa).
      Arrivo e sistemazione in hotel.
      Pensione completa.  

      4° e 5° GIORNO – 28 e 29 luglio
      MONASTERO DI LONGWU – FESTIVAL DEGLI SCIAMANI
      Di buon mattino proseguiamo verso il monastero di Longwu Si, il più grande monastero del Qinghai, per esplorarne il labirinto di vicoli, tra residenze di monaci e cappelle, e per cercare di cogliere gli aspetti della vita quotidiana dei monaci buddisti. Inoltre, non c’è luogo migliore di questo per comprendere le origini dell'arte dei thangka tibetani: il monastero di Longwu Si è infatti il centro di creazione di molte di queste che sono vere opere d’arte.
      Nel 2009 l’Unesco ha inserito i thangka prodotti dall’arte Regong di questa regione nella Lista del Patrimonio Immateriale dell’Umanità. Le tecniche di pittura di questi rotoli religiosi che illustrano la dottrina del Buddha, sono tramandate da padre in figlio o dal maestro all’apprendista e seguono rigorosamente gli antichi libri di pittura buddista, che forniscono istruzioni sul disegno di linee e figure e abbinamento dei colori.
      Dopo il pranzo ci sposteremo tra i vari villaggi fuori Rebkong per assistere al ”Festival degli Sciamani”. Ogni villaggio locale ospita la propria versione di questa cerimonia, che trae le sue origini dalle tradizioni pre-buddiste della religione animista Bön. Gli appartenenti ai gruppi etnici tibetano e tu innalzano preghiere, danzano e, al culmine della celebrazione al ritmo di un tamburo di pelle di capra, si apprestano a compiere su di sé rituali cruenti durante i quali si trafiggono il corpo e le guance con aghi di metallo: rituali dolorosi atti a liberare i corpi dagli spiriti maligni. Gli sciamani, che fungono da tramite tra i devoti e le divinità, con danze e propri rituali invocano la buona salute del villaggio e il raccolto per la comunità, sfilano gli aghi dalle guance dei penitenti e soffiano sulle ferite per accelerare la guarigione e scacciare il maligno. Momenti forti, che rendono questa esperienza emozionante e unica.
      Il giorno seguente assisteremo questo Festival davvero singolare, che trova unicamente in questa regione il luogo di celebrazione.
      Pensione completa.  

      6° GIORNO – 30 Luglio
      REBKONG (TONGREN) – ESCURSIONE ALLE PRATERIE DI GANJIA
      Partiamo da Rebkong per un’escursione attraverso le alte praterie tibetane sino alla Gola di Ganjia, a 3.200 metri, nei pressi della quale sosteremo per il pranzo. Nel pomeriggio saliremo costeggiando pareti rocciose sino a raggiungere una grotta di meditazione buddista. Non un’escursione qualunque, ma un vero viaggio breve nel cuore di paesaggi stupendi, praterie e falesie montuose che nascondono piccoli gompa, grotte abitate da monaci eremiti. Il buddismo qui si respira, è ovunque, nella forza della natura, nella dolcezza gentile dei monaci che potremmo incontrare.
      Al termine, rientriamo a Rebkong.
      Pensione completa.

      7° GIORNO – 31 luglio : REBKONG – PECHINO – ITALIA
      Trascorreremo la mattinata a Rebkong, ammirando l'arte tibetana dei thangka, prima del trasferimento verso Xining (2 ore e 30 circa), in tempo per il volo di collegamento verso Pechino e il proseguimento internazionale.
      Mezza pensione che include il pranzo in ristorante.

      8° GIORNO – 1 agosto: ITALIA
      Arrivo in Italia e termine del viaggio.

        

      PARTENZE DI GRUPPO

      Quote individuali con assistenza di accompagnatore dall’Italia minimo 8 partecipanti:

       PARTENZE 2024

      In doppia

      Supplemento 
      singola

       Dal 25 Luglio  al 1 Agosto

      € 3100,00

      € 450,00 

      Il possesso e l'avvenuto pagamento dell'assicurazione sono requisiti necessari per l'effettuazione del viaggio. All'atto della prenotazione dovrà pertanto essere aggiunto il costo del premio assicurativo medico/bagaglio e annullamento, che è inseparabile dal pacchetto di viaggio.

      Cambio applicato: 1 RMB = 0,129 EUR



      La quota comprende

      • Tutti i trasferimenti • Sistemazione negli hotel indicati • I pasti dettagliati nel programma • Visite ed escursioni come da programma • Ingressi • Tasse Governative • Assistenza di personale locale qualificato e di autisti/guide locali parlanti inglese • Assistenza di accompagnatore dall'Italia per un minimo di 8 partecipanti, ed esperta guida locale 

      La quota non comprende

      I passaggi aerei internazionali e domestici, le tasse aeroportuali e di sicurezza • Visto di ingresso in Cina - al momento non richiesto (2024) • Eventuale introduzione di nuove tasse governative o aumenti delle stesse e aumenti del costo dei biglietti di ingresso ai vari siti di interesse turistico, parchi o riserve naturalistiche o aree di interesse storico-artistico e musei di cui non si è a conoscenza al momento della elaborazione delle quote • Bevande, mance e quant’altro non espressamente indicato 

       

      NOTA BENE:
      Informiamo che  in Cina, soprattutto nelle grandi città,  taluni hotels  al momento del check in chiedono ai Clienti un deposito che può variare da 100,00 a 150,00 Dollari/Euro per camera.

      Il pagamento  potrà essere effettuato in contanti  o con carta di credito. Al check out,  dopo le verifiche di prassi da parte dell’hotel,  tale deposito sarà restituito, se in contanti, oppure non verrà addebitato,  se  effettuato con carta di credito.

      • Se per motivi non imputabili alla sua volontà, l’accompagnatore o specialista non potesse condurre il viaggio – a titolo esemplificativo per motivi di malattia o altro legittimo ed improcrastinabile impedimento – provvederemo ad assegnare un altro accompagnatore con analoga specializzazione. Qualora non fosse disponibile, assegneremo uno dei nostri migliori accompagnatori professionisti. 

      • Lo specialista al seguito dei gruppi è lo studioso, il ricercatore, il docente universitario che garantisce l'assistenza scientifica e un importante supporto culturale offrendo ai viaggiatori le chiavi per cogliere le forme di un paesaggio o decifrare siti e rovine archeologiche, per avvicinare e interpretare le peculiarità culturali, storiche e linguistiche di un Paese.

        

    RESPONSABILITà



    TWITTER FEEDS

    Twitter response: "Could not authenticate you."
    Informazioni Legali | Privacy | EU Safety List | Coperture Assicurative

    Il Tucano Viaggi Ricerca di Willy Fassio & C. s.a.s. - Piazza Solferino, 20 - 10121 Torino - Tel. 011 5617061 - Fax 011 5158105 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
    Iscritti nel registro imprese di Torino n° 876529 - P.Iva e codice Fiscale 07255310018 - Capitale Sociale Euro 10.500

    Tucano Viaggi Copyright © 2013 - Powered by coolshop